Salta i links e vai al contenuto

Buon giorno da tempo penso al suicidio voglio consigli please!

  

Buon giorno dottore le scrivo perchè da tempo sto pensando al suicidio, sono un giovane di 21 anni e mezzo ha Novembre ne compio 22). E vivo una situazione familiare veramente disastrosa, non ho amici neanche una ragazza non ho mai baciato nessuna, non ho un lavoro perchè vista l’italia di oggi non se ne riesce a trovare. Sono caduto veramente in depressione a causa della forte oppressivita da parte di mia madre, in pratica lei e sempre stata molto oppressiva nei miei confronti, vista la mia malattia di Crohn lei mi sta sempre addosso e mi prenota visite perchè secondo lei io se non mi curo possa morire, mi ha costretto ad operarmi contro la mia volontà verso Agosto 2013. Il problema è che oggi mentre stavo andando a vivere da mio Padre, quest’ultimo mi chiama dicendomi che devo badare alla domandina di invalidità e che quindi di conseguenza posso trovare un lavoro in Emilia Romagna (dove sono per l’appunto adesso), e non vuol che io scenda giu in Sicilia a fare nuovamente il corso o.s.a che mollai tempo fa e impiegarmi in un posto di lavoro come ha detto lui. Di conseguenza mio padre è un pagliaccio e per finire visto che vivo con mia madre e mio fratello, mio fratello va sempre contro me e da ragione a mia madre e di me non gliene importa nulla. Il tutto sta tramutando in me un forte desiderio di farla finita, perchè non so più che fare con questa famiglia. Se mi fidanzo mia madre mi controlla e se vuol che io faccia qualcosa lei trova di nascosto tutti i modi possibili per farmela fare. Insomma che faccio? mi uccido?

L'autore ha scritto 21 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Famiglia - Me Stesso

5 commenti a

Buon giorno da tempo penso al suicidio voglio consigli please!

  1. 1
    angela85 -

    Ciaoo anchio cm te vorrei far la finita x la vita di malattia che ho e che ho vissuto.anche i miei x la mia malattia nn mi han fat fare ciò che volevo capisco che provi .ti senti un nulla .ti sn vicina .ho 28anni e cm te soffro x solitudine e malattie. Scrivimiiiii stellanascehte85@virgilio.it

  2. 2
    ivan -

    Bisogna vedere quanto tu stai male. Io non so cosa è questa malattia, ma ti prego togliti dalla mente di farla finita! Pure tu Angela85! Non scrivete cosi! Hai 21 anni, stai a pensare a baciare le ragazze…se vuoi chiedi a tua madre 100euro per le medicine e vai a puttxxx….scherzo ovviamente! Ma questo non è un problema…io il primo bacio l’ho dato a 28. Certo che voi giovincelli di stronzate ne avete per la testa!! Io fossi in te, studierei o cercherei lavoro pure in Emilia, ovunque, poi parlerei con tua madre e direi le cose come stanno, che ti sei rotto le palle! Tuo fratello conta meno di zero (non te lo devi sposare), tuo padre non lo so, non mi è chiara la situazione. Ma non mollare!!! Auguro a te ed Angela85 ogni bene di questo mondo, ed aggiungo che se tutte le persone fossero cosi, il mondo sarebbe migliore)))

  3. 3
    Mimmo -

    Enzodj e Angela:

    Da come scrivete so che avete dentro un’immensa forza morale.
    primo non dategliela vinta alla malattia e secondo,
    con calma, fate capire a chi vi sta intorno che hanno confuso il proteggere una persona cara con l’incatenarla in modo ossessivo, quando invece ci vorrebbe un po’ di leggerezza e di affetto.
    Con calma, ma con fermezza, riprendetevi in mano la vita, siete maggiorenni e nulla possono contro di voi. Un forte abbraccio.

  4. 4
    angela85 -

    Ciao mimmo, grazie mille x le tue parole.x la tua vicinanza e conforto .hai ragione cn calma dovremmo parlare ai nostri. Spero che capiscano.la malattia a volte mi toglie l anima.vorrei conoscerti, scrivimi.un abbraccio.

  5. 5
    rg -

    per favore evitiamo di scrivere stronzate. Voi che parlate di farla finita, ma lo sapete come continua a vivere la famiglia dopo il suicidio?
    mio padre si è tolto la vita pochi mesi fa. neanche vi potete immaginare come ci sentiamo, come viene “rovinata” una famiglia da un evento del genere.

    il suicida è un egoista, che per togliersi i problemi di dosso, ne addossa degli altri ai familiari

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili