Salta i links e vai al contenuto

Pensieri contrastanti dopo 9 anni di storia

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

52 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 6

  1. 21
    Rdf -

    Qui PARE che tutte le donne si comprino, come quella del post che si è appena dichiarata sul mercato in cerca di un buon “acquirente” che faccia “una buona offerta” X “sistemarsi stabilmente” (Felice di conoscerne una pura di cuore e genuina che vada controtendenza , chi lo sa) !

    Nel 1 caso meglio cento volte un’onesta professionista che vendersi “la vita ” con conseguente dannazione usquam mortem e lastrico economico e morale;
    Se quindi parliamo solo di sex (unica cosa che paiono saper offrire essendo anaffettive) allora magari la scegli bella ,giovane e che x lo meno sappia fare il suo lavoro!in effetti costa meno di una cena in un bel ristorante X due con una occasionale!

    Non hai invece idea di quanto possa costare la prima tra vacanze , figli, ristoranti, pretese su casa e arredamenti, regali, poi all improvviso spese per divorzio, mantenimenti, etc !!(e che X giunta non ti ha mai amato veramente )
    si salvi chi può !

    Io mi auguro davvero che questo povero ragazzo che già ti ha regalato i suoi anni migliori possa presto esser libero!

  2. 22
    Rdf -

    Non ho altro da aggiungere su questa vicenda.

  3. 23
    Bohemien82 -

    “Per le altre/altri: ora, dalla mia descrizione effettivamente sembra un uomo del genere (fancazzista, che non ha voglia di lavorare nè di costruirsi un futuro)…di fatto, non è così!!”

    Per tutti: ma lo vedete che è proprio il chip che sta andando? Prima sparla del ragazzo ora lo difende e si incazza pure..ma io mi chiedo, ma perché caz sei venuta a scrivere qua?

  4. 24
    Memore -

    Lo scenario è noto.
    L’autrice della lettera, giunta al termine del proprio percorso formativo, aggiusta il tiro. La sua immaginazione corre, il palato ingolosito da nuovi e fantasmagorici scenari.
    “Sono confusaaaaa”
    Il ragazzo ha le ore contate, potrà dire e fare, ma di fatto è un morto che cammina. Sappi, malcapitato, che quelli che allora furono i tuoi migliori pregi oggi diverranno i tuoi peggior difetti.
    Ha ragione Rdf, qui l’emancipazione funziona a corrente alternata. Una vera donna emancipata dovrebbe essere fiera di guadagnare più del compagno e di poter “condurre” la coppia.
    Non è quello per cui avete tanto lottato?

  5. 25
    rossana -

    Falco,
    “a gennaio di quest’anno lo ho raggiunto per concorso superato di specializzazione medica.” – a mio avviso, su questa relazione pesano tre diverse problematiche di base, che finiscono per sommarsi.

    1 – una relazione a distanza è di solito molto più edulcorata di una continuativa, di presenza.

    2 – i rapporti amorosi avviati da giovanissimi raramente reggono ai cambiamenti di maturità, che avvengono intorno ai 30-35 anni, in cui spesso, terminati gli studi, è la nuova vita stessa a cambiare le motivazioni nel rapporto.

    3 – il partner ha tradito, e questo tipo di ferita, anche quando elaborata razionalmente, lascia spesso pesanti tracce d’insicurezza.

    sei a un’importante svolta, che stai prendendo in esame sia sotto il profilo economico che caratteriale. ho la sensazione che la storia sia giunta alla naturale evoluzione di non poter più offrire stimoli per continuare.

    rifletti con impegno, prima di decidere. e non farti troppo inflenzare dal retaggio culturale che impone al maschio il maggior contributo economico in famiglia.

  6. 26
    Anika -

    Memore tu come RDF, non hai capito nulla dalla lettera. Anche io guadagno più del mio compagno, e quindi? Questo non mi fa sentire migliore di lui, né mi da alcun poter all’interno della coppia. Questo perché vivo un rapporto paritario. Il problema non è il guadagno – cerco di spiegarlo anche se dubito fortemente delle vostre capacità intellettive dato i commenti che fate. Il problema è la stabilità. L’amore è meraviglioso, ma i progetti non si fanno solo con l’amore, ci vuole stabilità emotiva ed economica. Questo ragazzo magari tra 5 anni sarà un manager affermato, o magari sarà un pizzaiolo, non ci è dato sapere. Ma in ogni caso non fa differenza, perché se la ragazza (per fare un esempio) vuole diventare genitore tra 3 anni non può aspettare che il compagno si sistemi nel mondo del lavoro. Non importa che tra 5 o 10 anni sarà ricco da far schifo, lei non vuole aspettare a realizzare i suoi progetti. A volte davvero sembrate analfabeti funzionali.

  7. 27
    Anika -

    Lo ripeto sperando che anche AF misogini presenti su questo sito possano capire, spremete le meningi: ce la potete fare! La ragazza non vuole un uomo ricco ok? Non sta guardando il portafoglio. Il ragazzo può fare anche il cameriere o l’operaio e guadagnare una miseria, l’importante è che abbia un minimo di stabilità. E’ vero che in un contesto di crisi come il nostro nessuno è al sicuro, ma è anche vero che a 30 anni saltare da un lavoro all’altro e poi svegliarsi all’improvviso per inseguire “un sogno” è da stupidi. Questo vale per uomini e donne. Poi ragazzi se per voi il massimo della vita è mettere insieme pranzo e cena e fare una settimana di vacanza in riviera romagnola ad agosto allora questo è un altro discorso. Ma ci sono persone che hanno cultura, hobby, passioni e interessi e vogliono coltivarli. Magari vogliono mettere su famiglia. Ma se io voglio un figlio e tu ancora stai cercando di realizzarti a lavoro allora un problema di fondo c’è.

  8. 28
    Memore -

    Anika, perdonami, la tua arroganza tutto è tranne che manifesto di equilibrio.

  9. 29
    Rdf -

    Ma tesoro se tu “vuoi” (hahahaah) un figlio con cui farti i selfie trova il co...one che te lo dia per poi essere messo in disparte e te lo mantenga (povero cristo ) !

    Se invece vuoi una famiglia in cui tutti si vogliono bene, si aiutano, si amano e si comprendono e fanno sacrifici per come possono (te compresa bella ciccina) allora e’ un altro paio di maniche !

    Ps: io dico che dovrebbero cominciarlo a pagare loro sto seme …

  10. 30
    Falco matto -

    Grazie alle persone che hanno scritto un commento appropriato al contesto (in particolare Anika!), rifletterò con una visione più ampia.

Pagine: 1 2 3 4 5 6

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili