Salta i links e vai al contenuto

Paura di suicidarmi

Salve a tutti,
sono una ragazza di 20 anni.. sto attraversando un periodo davvero buio della mia vita, e spero di poter trovare qualcuno che possa darmi qualche consiglio per superare questi terribili momenti.. è morta mia madre dopo una lunga malattia, e questa situazione ha condizionato molto il mio modo di vivere.. soffro di depressione ed ho tentato il suicidio 2 volte, ma ho paura che una terza volta non potrei resistere visto che in quei momenti riaffiorano tutti i ricordi più tristi, e come se non bastasse è ormai un mese che non riesco ad avere pace col mio ragazzo (stiamo insieme da 3 anni ormai).. da quando ha conosciuto dei ragazzi all’università che frequenta non è più presente come prima ed è molto cambiato di carattere.. ho tanti amici, ma nemmeno questa consapevolezza mi aiuta ad andare avanti, e l’ultimo problema è lo studio, non sono più capace di fare niente.. mi manca il rapporto che avevo con il mio ragazzo, che ormai sta pensando che ci dovremmo lasciare.. Nei momenti in cui penso a tutte queste cose ho solo voglia di imbottirmi di pasticche e non pensare più a nulla e liberarmi di tutti questi pesi.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Me Stesso

8 commenti

  1. 1
    Fallito86 -

    viviamo più o meno le stesse sensazioni.non ti so consigliare cosa fare,ma visto che hai tentato il suicidio due volte,beh,aspetta per la terza volta.io ho più anni di te e quindi la vedo molto nera nel mio caso,ma tu hai 20 anni,hai delle possibilità inesplorate

  2. 2
    Chiara -

    Sono atea e, quando penso alla nostra esistenza sulla terra, capisco che il fatto di essere viva e cosciente è l’unica cosa che possiedo, che vedo, che c’è. Potrò non avere i mezzi per vivere, rischiare di morire in un mondo avvelenato, ma anche prima di esalare l’ultimo respiro avrò avuto la vita. Se invece scegliessi autonomamente di morire, quell’ultimo respiro non saprei come esalarlo. Avrei utilizzato la mia stessa vita per togliermela: un gesto privo di senso per il motivo che moriamo tutti, comunque. Nell’arco di una vita probabilmente non sempre accadono svolte epocali né miracoli: ma le cose cambiano, perché è nella loro natura. Per te cambieranno in meglio, se non altro perché avrai imparato a tue spese a combattere. Oltre alla vita, tu hai anche i tuoi amici, una famiglia, i tuoi vent’anni. Io ne ho ventiquattro: talvolta sono infelice e rendo infelice qualcuno, altre volte vivere non mi interessa granché, ma ancora voglio stare qui a vedere come va a finire 🙂

  3. 3
    Robert -

    La vita è lunga. Anche a 60 anni c è ancora tanto da dire e da fare. Figuriamoci a 20. Hai un MARE inesplorato da scoprire, c è un mare di persone, un mare di emozioni.
    Non precluderti queste occasioni, al tuo futuro compagno di scoprirti e conoscerti.
    La vita ti sta mettendo alla prova assai giovane, è dura.
    Ma tu DEVI essere forte. Più di te stessa nessuno puó aiutarti. Forza.

  4. 4
    Giuliano -

    Bellissima la risposta di Robert. Condivido in pieno, rileggila ed imprimila nella tua mente. Credici! Non abbarterti. Vivi il futuro.

  5. 5
    Empatica -

    Tesoro, sei così giovane, non devi permetterti di pensare a una cosa così brutta verso di te…
    Vedi, il suicidio può sembrare una liberazione, ma non c’è nulla di peggio se ci pensi… Se ti togli la vita, non avrai altre occasioni per cui essere felice… Il mio è un discorso da persona atea, ovviamente.
    Devi lottare più che puoi… so che sembra una frase fatta… ma è la verità…
    Devi partire dalle piccole cose, fare ciò che ti può rendere felice… e pian piano ne uscirai…
    Il tempo è la cosa migliore per guarire…
    Detto da me sembra una cavolata, perchè se qualcuno ha mai letto quello che scrivo sa che nemmeno io sono felice, per niente…
    Ma questo non vuol dire che non si possa esserlo…
    Coraggio, un grosso augurio.

  6. 6
    AlbertoGuitar -

    Anche a mi madre è successo…lei aveva 14 anni e le è crollato il mondo, è riuscita ad andare avanti affrontando il dolore giorno per giorno. Quello che voglio dirti è che so che non è facile, non posso nemmeno lontanamente immaginarlo come ti senti, ma devi andare avanti…fallo per lei che non c’è più, non mollare.

  7. 7
    Hope -

    Ciao, anche io come te ho perso mia madre anche lei per una malattia bastarda che me l’ha portata via e per di più inaspettatamente, ho trascorso come te un periodo di tale depressione che non mi ricordo neanche cosa ho fatto ma poi sai cosa mi sono rialzata, perché ho pensato che sia credente o meno quando morirò io sarò di nuovo con lei ma non è ancora giunto il mio momento voglio vivermi la vita come ha fatto lei che si è sposata ha avuto dei figli ed è stata Felice fino a l’ultimo respiro dove aveva tutti noi vicino al suo letto… Per quanto riguarda il tuo ragazzo è successa la stessa cosa anche a me il fatto che tu ti butti giù lo fa sentire impotente rialzati rivivi e vedrai che lui tornerà da te dalla ragazza di cui si era innamorato prima che quella tragedia ti colpisse dipende tutto da te ricordatelo VAI TESORO E RIPRENDITI LA TUA VITA….un abbraccio enorme solo per te…

  8. 8
    aria85 -

    Con un grande abbraccio.
    Senza alcuna retorica
    Puoi farcela.

    http://www.youtube.com/watch?v=VWsyQCIr6LY

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili