Salta i links e vai al contenuto

Nulla di nuovo all’orizzonte politico

Ancora una volta siamo qui a ricordare a tutti il lettori, che nulla di nuovo v’è all’orizzonte politico, di quel cambiamento tanto auspicato. Non una profezia quella da me scritta, che nulla sarebbe cambiato, ma una logica considerazione che il potere (dispotico) non viene lasciato da chi lo detiene, se non a causa di fattori indipendenti ed esterni. La via maestra a parere di chi scrive è quella di tenere una posizione compatta di tutti i cittadini avverso il dispotismo politico. Mi chiedo che fine ha fatto il progetto di TAGLIARE LA SPESA DELLA POLITICA? Alla prossima riflessione.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili