Salta i links e vai al contenuto

L’Orgoglio

Lettere scritte dall'autore  

Secondo voi le persone, soprattutto uomini, orgogliose possono ammettere di aver sbagliato e tornare dalla persona amata?
E se fosse già tornato una volta è possibile che accada anche per la seconda?
Grazie a chiunque sappia rispondere…

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

4 commenti

  1. 1
    Miao. -

    Me lo domando anch’io…

  2. 2
    Rossella -

    Io ho paura dell’orgoglio dell’uomo. Quando devo fare un passo ci penso mille volte. Penso ad un discorso aziendale. Allora: Se io porto alla tua attenzione almeno 3 storie analoghe alla tua e 1 che mi consente di capire che cosa stai facendo, perché la persona in questione è stata illuminata (ma anche lui è un bel tipo) e ha vissuto la sua chiamata con la diligenza di un padre di famiglia che vive le contraddizioni della natura umana… perché qua (tra le altre cose) il fatto è che tu mi stai creando delle aspettative sull’uomo che… mamma mia. Preferisco soprassedere. Senti: a me non basta sapere che tu ti senti perdonato (fai benissimo… chi ti condanna? Non ascoltare richiami ancestrali che ti portano alle origini del mondo) ma in ballo ci sono responsabilità più grandi. Non so se mi spiego. Tu hai cominciato spinto da buone intenzioni (e non le voglio discutere) ma è evidente ai più (e anche a te stesso) che manca quel grado di consapevolezza che serve a dare un significato a lavoro. Come uscirne? Io non ti consiglio di cambiare. Chi sono io per darti un simile consiglio? Ti porto tre storie di umili lavoratori che hanno lavorato con scrupolo, trasformando in amore un dolore che io capisco. Tu vorresti sopprimere questo sacrificio. Ma almeno parliamone. Organizziamo un’assemblea generale per fissare nuove regole. Hai la maggioranza. L’importante è rendere pubbliche le decisioni. Adesso non vorrei apparire come una persona insensibile.

  3. 3
    Rossella -

    […]Quello che voglio dire che queste persone hanno valorizzato la dimensione domestica… quella che peraltro vorresti sopprimere per fare posto a “non si sa bene cosa”. “Non si sa bene cosa”. Se togli quest’etica il ricambio generazionale si rivela un vero fallimento… perché sempre ci saranno uomini che accorreranno spinti da promesse di felicità. Questa è la nostra gioia. Noi non vogliamo chiudere le porte a nessuno. Loro vivono con gioia l’appartenenza ad una grande famiglia e si sentono importanti nelle periferie esistenziali che fanno da contraltare ad un protagonismo che giudichi ipocrita. Lì è la loro fede. Questo è il discorso generale.

  4. 4
    J.J Bad -

    Ma scusa, che te ne fai di una persona che fa prevalere l’orgoglio sui sentimenti?
    E’ solo una perdita di tempo l’orgoglio, e dentro di te già lo sai. Tutte le persone prima o poi sentiranno il bisogno di qualcuno che sia comprensivo e compassionevole. E tu hai bisogno ORA di una persona così. Mentre quelli che fanno prevalere l’orgoglio sui sentimenti ne devono fare parecchia di strada ancora, prima di stare bene con se stessi e trovare la persona giusta.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili