Salta i links e vai al contenuto

Gentile Onorevole Bindi, siamo una coppia di futuri genitori adottivi

Mi stanno rubando un sogno.
Gentile Onorevole Bindi, Lei mi è sempre parsa una donna molto attenta a diverse problematiche legate alla famiglia (vedi congedo maternità nel mondo adottivo) e pertanto Le sottopongo la mia.
Siamo una coppia di futuri genitori adottivi: abbiamo depositato la disponibilità per adozione nazionale ed internazionale presso il Tribunale dei Minori di Milano a gennaio 2007 e ci stanno rubando un sogno.
La legge dice: entro 4 mesi dalla disponibilità i servizi sociali dovranno compiere le indagini necessarie e depositare la relazione psico-sociale al Tribunale di competenza.
I nostri colloqui sono iniziati a maggio e la relazione è stata depositata il giorno 7 agosto 2007.
La legge dice: entro 2 mesi dal deposito della relazione si ottiene il decreto di idoneità.
Oggi è il 10/12/2007 e dopo 4 mesi non abbiamo ancora la data del colloquio e per avere su carta il decreto per esperienze di altri genitori adottivi trascorrono in pratica circa altri 2 mesi.
Le volevo solo chiedere: se dovessi non compiere nei termini di legge il mio dovere di cittadina, possono rispondere che i termini previsti dalla legge sono solo una prassi????
Sono ben consapevole che la mole di lavoro di un Tribunale per i Minori (e soprattutto quello di Milano) è enorme, che gli sforzi sono tanti, che si tenta di fare tutto velocemente ma posso obiettare che credo ci siano anche delle soluzioni a questa mancanza di rispetto delle nostre leggi e soprattuto di rispetto nei confronti dei diritti dei bambini.
Parlo così non per la smania di diventare mamma a tutti i costi ma per rendere onore alla parola CORRETTEZZA, parola chiave della mia vita.
E’ una materia che non dovrebbe essere affrontata con poche righe perchè le emozioni sono tante,le leggi complicate: Milano ha un volume di richieste da evadere rispetto ad esempio a Venezia (Tribunale efficiente che opera nel rispetto dei termini): non c’è nessuna soluzione per aiutarlo?
Ai miei figli che chiederanno perchè hanno atteso così tanto la loro mamma ed il loro papà dirò che in Italia a volte (….)le leggi non si rispettano perchè (parole dell’incaricata in Tribunale che ci ha risposto alla telefonata di sollecito) SIAMO IN TROPPI e il personale è POCO.
Cordialmente La saluto e La ringrazio per l’interessamento che richiedo.”

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Famiglia

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili