Salta i links e vai al contenuto

Ogni luogo pullula di stupidi

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 12 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

85 commenti

Pagine: 1 7 8 9

  1. 81
    Golem -

    Il vero problema è che qui su Lad non bisognerebbe cercare nessuna conferma proprio a niente che riguardi noi stessi. Perché nessuno può darla se non la sicurezza di sè stessi.

    Con tutto il rispetto per tutti, l’approvazione o il dissenso sulle personali opinioni, provenienti da un consesso così limitato e variegato per cultura e capacita espressiva come è un forum, non può né confermare nè invalidate niente di cui si fosse realmente SICURI, perchè è evidente che ci sarà SEMPRE chi non farà coincidere la propria visione di un fenomeno con quella di un altro. Chi, attraverso un rispettabile ma limitato consenso si illude di essere nel giusto, non eliminerà l’evidente dubbio che questo bisogno sottintende. Insomma non saranno gli altri a colmare i propri dubbi, nè a confermare le proprie sicurezze. É una ricerca che non avrà mai fine, che riparte da zero ogni volta che si verificherà un INEVITABILE dissenso.
    Ci tengo a sottolineare con fermezza che non voglio riferirmi ad alcuno, (cosa ribadita anche in tante altre occasioni) ma quello di cercare il “consenso della tribù” o del gruppo è un esigenza atavica che si ritrova persino nei primati, come necessità etologica di sicurezza e sopravvivenza, ed è frequentissima anche negli esseri umani per le stesse ragioni di fondo, anche se si tratta di una sopravvivenza psicologica, aspetto questo che spesso qui si può osservare con relativa facilità, ma che non potrà mai essere soddisfatto realmente. Perché è un “comunità ” inesistente, non stabile e neppure garantita nelle identità che vi si avvicendano, utile solo per la lettura delle idee che vengono espresse, e mai da chi. Non ha senso quando non vi è un’interazione cenestetica, visiva e fisica. Completamente umana insomma. Ecco perché non ha senso risentire in positivo o in negativo di qualunque opinione venisse espressa in queste sedi, considerato che non si può riferirle ad alcuno che NON si conosce REALMENTE.
    Per farla semplice, uno sconosciuto che ci applaude o che ci critica non DOVREBBE fare né caldo né freddo a nessuno che non abbia un problema di identità. Spero di essere stato chiaro.

  2. 82
    Basta -

    @golem
    Post 81..chiarissimo e assolutamente condivisibile.

  3. 83
    rossana -

    mah! a me sembra che, al di là delle regole dettate dagli amministratori del sito e spesso facilmente eluse, qui ci sia chi si affaccia e scompare; chi resta per un po’, se ne va e poi magari torna dopo mesi o anni; chi commenta di tanto in tanto, in modo abbastanza continuativo, soprattutto seguendo particolari argomenti, e chi, in determinati periodi, trascorre gran parte del suo tempo libero scrivendo decine di post al giorno.

    in alcuni thread i frequentatori abituali finiscono con il conoscersi benissimo fra di loro, fermo restando che ognuno cerca quello che gli pare e trova quello che capita. il processo alle intenzioni può essere fatto a chiunque, concludendo sempre e soltanto con supposizioni soggettive, d’interesse quasi soltanto per chi le esprime.

  4. 84
    Golem -

    “fermo restando che ognuno cerca quello che gli pare e trova quello che capita.”…”concludendo sempre e soltanto con supposizioni soggettive, d’interesse quasi soltanto per chi le esprime.”

    Tutto aleatorio, opinabile, soggettivo quindi, allora non puó essere una cosa seria. È un gioco. Altro conto è chi lo prende sul serio e ne fa quasi una questione di vita o di morte.

  5. 85
    biancabianca -

    Dovreste tutti voi che lo fate e come state leggendo non faccio nomi….seguire una sola regola: il rispetto! Scrivete ciò che volete, bestemmiate gli uomini o le donne, raccontate le vostre .esperienze ma non dovete andare sul personale solo per sfogare le vostre frustrazioni. Io sarò per ognuno che mi attacca e dico attacca..la peggiore tra le donne ma non ho mai offeso nessun individuo senza conoscerlo. Mi sono difesa da offese gratuite. Non si tratta di dare peso o non, di autostima o non..ma di educazione. Se sti fa in altri luoghi e vi sono persone che parlano o lavorano, chiunque entri in quell’ambito deve rispettare delle regole. Un parere seppur discordante è legittimo, un confronto idem ma la gratuita di certi utenti che denigrano me od altre persone, è vergognosa.

Pagine: 1 7 8 9

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili