Salta i links e vai al contenuto

Non riesco ad aiutare il mio ragazzo

Lettere scritte dall'autore  Darksky08

Salve a tutti. È la prima volta che scrivo qui e lo faccio per una buona ragione. Sarò breve e spero di avere le risposte che cerco. Come dice la mia domanda io ho dei problemi con il mio ragazzo. Sono un maschio, sono bisessuale e sono amato e ben accettato da tutti. L’anno scorso ho conosciuto il mio primo fidanzato tramite un amico di scuola ad una festa. Ci siamo trovati subito in sintonia e dopo alcune uscite abbiamo sentito che c’era chimica tra noi. Lui è un vero fico tosto. Look punk, capelli lunghi, tatuaggi e piercing…il mio principe ideale. Darebbe anime e corpo per aiutarmi e difendermi e io farei lo stesso per lui. Non mi ha raccontato molto di sé, mi ha solo detto che suona la chitarra, che vive con gli zii poiché i suoi genitori sono morti quando era piccolo. Lo capisco bene perché anch’io sono cresciuto senza i miei, ma perché mi avevano abbandonato e quindi sono cresciuto con una famiglia adottiva. Questa cosa ci ha resi più vicini e tutto filava liscio quando eravamo vicini. Poi però un giorno la mia madre adottiva ha portata a casa alcuni amici, tra questi c’era un uomo dai capelli grigi e occhi azzurri, alto e magro, era molto giovane anche se sembrava più vecchio ed era bello di aspetto. Il mio ragazzo mi aveva riportato a casa e mia madre e i suoi amici erano nel giardino. Quando ho salutato il mio ragazzo l’amico di mia madre è venuto ad offrirci un pezzo di salame. Al mio ragazzo gli viene un colpo al cuore appena lo vede e inizia a sudare. Io gli chiedo se va tutto bene ma lui risponde di sì in modo agitato. Qualcosa non quadrava. 2 giorni dopo gli chiedi cosa fosse successo ma non mi ha detto niente. Io sentivo che c’era sotto qualcosa ma non mi piace insistere troppo. Da quel momento notai qualcosa di diverso. Avvertivo un aria strana quando ero accanto a lui. Anche se cercava di essere dolce e gentile come sempre qualcosa mi diceva che stava solo fingendo. Li inizia a sentirmi allontanare perché questa sensazione strana non stava andando via, speravo di sbagliarmi… ma niente mi avrebbe preparato a quanto accadde in seguito. Una sera ero uscito di casa per fare la spesa e di colpo mi arriva una chiamata da un tizio sconosciuto. Risposi “Pronto” e il Tizio mi disse queste cose:
“Ciao bellezza spero che la tua vita sia bella.”
“Chi sei tu??”
“Devo dirti un paio di cose, lo sai che razza di ... marcia è il tuo ragazzo?? Non lo conosci poverino perché sei solo scemo”
“Chi c.... sei?! Di che cosa stai parlando???!”
“Ora lo vedrai”
Chiuse la chiamata e dopo 2 minuti mi arrivò un messaggio. Era un video della durata di 4 minuti.. lo cliccai e..e…ohmiodio.
In quel video c’era il mio ragazzo..ma era giovane quindi doveva avere 14/15 anni. Era nudo su un letto e sembrava vuoto, nel senso che stava fermo come se fosse morto e senza vita. Ad un tratto un uomo lo filma e gli dice delle cose..parecchio spinte. Il mio ragazzo lo guarda, o meglio…guarda la telecamera. Poi ad un tratto l’uomo gli dice… “suc…..”. Il mio ragazzo si inginocchia e..ed inizia a fargli un pom….! Mi scendono le lacrime e mi viene la voglia di vomitare. Poi l’uomo gli chiede di stendersi e…potete capire bene.
Ho chiuso subito il video e sono scappato di corsa nel bagno più vicino. Ho vomitato e ho pianto tanto. Non ci potevo credere a quello che avevo visto. Stavo cercando di capire la situazione. Il mio ragazzo mi aveva tradito? Chi era quell’uomo e chi mi aveva mandato il video???
Tornai a casa dopo essermi calmato e cercavo di fare finta di niente. Quando vado in camera mia ricevo una chiamata dal mio ragazzo e gli rispondo. Aveva la voce secca e mi implorava di perdonarlo. Non ci stavo capendo niente così gli chiesi “Devi raccontarmi tutto.”
Lui ha fatto un bel silenzio..ma poi parlò. Mi si gelo il sangue e il mio cuore perse un battito.
Mi raccontò che quando i suoi genitori morirono lui venne affidato ai suoi zii. Quando loro non c’erano lui veniva lasciato da suo nonno finché non tornavano. A 13, una sera di inverno, aiutò suo nonno a sistemare il bagno e dopo averlo fatto suo

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Non riesco ad aiutare il mio ragazzo

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Gay

1 commento

  1. 1
    Gabriele -

    Mi sa tanto di trollata…

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili