Salta i links e vai al contenuto

Lui non mi desidera

Lettere scritte dall'autore  alexis75 (ex user)

Non so che pensare: a ottobre dell’anno scorso ho conosciuto un ragazzo mio coetaneo (di 34 anni) con il quale si è stabilito inizialmente un rapporto di amicizia, tramutatosi poi, dopo un suo lungo corteggiamento in un legame più forte.

All’inizio io data la distanza che ci separa non volevo iniziare questa relazione, che sapevo essere già difficile in partenza. Ora che io mi sono convinta ad andare avanti e a provare con tutta me stessa a far andar bene questa storia, la situazione si è invertita, lui si sta dimostrando più distaccato, soprattutto dal punto di vista sessuale, non mi cerca più di tanto, anzi a volte sembra che mi stia facendo un favore. Ora io mi sento un po’ frustrata, non proprio perché voglio fare sesso, ma perché vorrei che lui mi desiderasse, che desiderasse stare con me, anche solo abbracciato a me.
Mi tormento perché non capisco come può un ragazzo dopo un mese che non vede la sua ragazza, essere così disinteressato. Non dovrebbe essere il suo primo desiderio appena la vede, stare con lei?
Gli ho anche parlato, anche un po’ arrabbiata a dire il vero, e lui oltre a trattarmi da matta, mi ha detto che non è così e che lui mi desidera; pero io ho visto un netto cambiamento dall’inizio. Prima c’era più desiderio da parte sua si impegnava molto.
Secondo voi da cosa dipende? dal fatto che è stressato per il lavoro? dal fatto che ora sa di avermi?
Che posso fare per fargli capire che mi mancano le sue attenzioni fisiche?

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Lui non mi desidera

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti

  1. 1
    magika -

    digli tutto,come hai scritto qui. buona fortuna

  2. 2
    magirama -

    Parlagli, esprimi i tuoi dubbi, le tue perplessità, i tuoi desideri. Se ti capisce è già qualcosa, altrimenti staccati un po’ e vedi che succede. Se un ragazzo non ti desidera o non ti ama come vorresti, esprimendosi totalmente, la cosa non funziona e ci stai male solo tu.
    Hai parlato di distanza e questo è un possibile capio espliatorio, nel senso che non devi escludere che lui sia così poichè indeciso, magari conteso da altre ragazze, è possibile che con te sia freddino perchè appunto distratto da altre realtà.
    E’ brutto da dire, lo so, ma io sono un ragazzo e so come funzionano certe cose, ho avuto anch’io storie a distanza e non c’è cosa peggiore di doversi spostare e dare attenzioni a una ragazza quando contemporaneamente se ne stanno sentendo altre, oppure quando si è molto indecisi. Non è una questione di tradire o che altro, però ci si sente indecisi e poco reattivi, non si hanno le idee chiare.
    Fatti forza, esprimiti, ma non sbatterti più di tanto, lascia che sia anche lui a prendere iniziative.

  3. 3
    Alexis75 -

    Si potrei pensare che lui ha altre distrazioni, ma dubito che sia così. lui mi ha gia portata a casa sua, ho conosciuto la sua famiglia e a volte parla di matrimonio (anche se secondo me è troppo prematuro parlarne) .

  4. 4
    rossana -

    alexis75,
    credo possa esserci una differenza fra il corteggiamento, soprattutto a distanza e quindi imbevuto di immaginazione e di maggior incertezza sul suo esito, e la realtà acquisita e concreta.

    dipende dall’entità dello sfasamento.

    cerca di capire dal suo temperamento e dai suoi discorsi sulla coppia se la vede ermenticamente blidata oppure se è più possibilista riguardo a eventuali incidenti di percorso.

    spero che il tempo e l’attenzione ti aiutino a fare chiarezza.

  5. 5
    fabix -

    Prova a stuzzicarlo, ad esempio, una sera che lui torna e voi siete tranquilli e soli, indossa qualche cosa di piacevole, preparagli una cenetta leggera e stuzzicante e…insomma fai un pò la femmina.
    Vedi come reaggisce…alle brutte costringilo ad eccitarsi (si sà come fare!!)… il problema potrebbe essere semplicemente un calo del desiderio sessuale/fisico…capita anche agli uomini, specialmente
    in periodi di stress, o di lontananza (quando si è soli ed annoiati si tende ad autosoddisfarsi più del dovuto).
    Sembrerà poi una cosa difficile da accettare anche il fatto che dopo essere stati lontani c’è bisogno anche di ritrovare una certa intimità fisica…in fondo state insieme da neanche un anno.
    Ricorda inoltre che in molti uomini, contatto fisico (il semplice abraccio) e sesso vanno a braccetto.
    PS…parlare della cosa come se fosse un problema peggiorerebbe solo la situazione. Fai finta di nulla e cerca di ritrovare tu per prima il desiderio di coinvolgerlo sessualmente.

  6. 6
    Angelo -

    Ciao Alexis,

    Ti offro il mio punto di vista, dato che sto attraversando un periodo
    molto simile con la mia donna…

    I primi tempi la cercavo sempre, lo facevamo 3-4 volte alla settimana
    e la maggior parte delle volte per mia iniziativa. Ma c’è chi è preda
    e chi è predatore… Io sono preda. Posso sforzarmi di essere
    predatore di tanto in tanto, ma non mi piace tanto quanto essere
    sedotto, desiderato, catturato. Passata la passione iniziale sono
    tornato alle mie abitudini e ho aspettato (e aspetto tutt’ora) che sia
    lei a farsi avanti.

    La situazione ora è controversa… Lei è convinta di non piacermi più,
    ma non è così.
    Ho cercato di lasciarle intendere che mi piace essere corteggiato,
    sedotto, ma l’unico risultato che ho ottenuto è stato che quando ha
    voglia di farlo me lo chiede con volgarità, e ciò uccide ulteriormente
    il mio desiderio.
    Potrei chiederle chiaramente quello che desidero, una seduzione più
    sottile, un vedo-nonvedo, un tornare a sentirmi come quando capivo che
    una ragazza avrebbe fatto qualsiasi cosa per portarmi a letto, ma se
    lo facessi non avrebbe più lo stesso significato.
    Quel che è peggio altre donne in giro invece mi corteggiano eccome, e
    io resisto disperatamente alla tentazione sperando che lei capisca
    prima che sia troppo tardi.

    Il mio consiglio per te e per tutte coloro che hanno un problema
    simile quindi è di scoprire come “tenere un uomo”. Come sedurre senza
    cadere nella volgarità, come essere una amante senza sembrare una
    ninfomane, la differenza tra assecondare i suoi desideri e
    desiderarlo.

    Buona fortuna,

  7. 7
    rossana -

    Grazie, Angelo, per il tuo contributo, per me molto interessante.

    Sempre più difficile non far scemare il desiderio che sedurre, per entrambi i partner…

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili