Salta i links e vai al contenuto

Non è stato solo sesso

Lettere scritte dall'autore  salvo ruotolo

La lettera della quale, qualche settimana fa, riportavo alcuni brani – «Non sei l’uomo che sognavo» -, ne contiene altri. Li reputo interessanti, e vorrei riportare anche questi.
Eccoli.

«Mi hai più volte detto e scritto che, tra noi due, si sarebbe trattato solo di sesso.
Ho ripetutamente smentito questa tua opinione. So perfettamente che, per te, non è stato semplice sesso. E infatti non ho mai detto o scritto il contrario. Ma – credimi – neppure per me lo è stato. E se tu non lo hai capito in quelle tre meravigliose occasioni, per me è un fallimento. Ho fallito io, intendo. Ho fallito nel non essere riuscito a trasmetterti che non di solo sesso si sia trattato.
Mi piacerebbe invitarti a riflettere su alcuni episodi, se posso. Episodi dai quali trarrai tu, Ch., le conclusioni, se vorrai, con la tua non poca sensibilità e intelligenza.

Ricordi quando ti ho chiesto che mi parlassi di tuo papà, mancato una domenica di giugno (un maledetto giorno nel quale avrei voluto esser lì con te, e tenerti stretta a me. Ma tanto stretta!)? Volevo che mi raccontassi del rapporto speciale che tu avevi con lui. Abbiamo iniziato a farlo, ma poi abbiamo dovuto interrompere. Io ti ho chiesto di riprendere quel discorso, ma poi non lo abbiamo più fatto. Sapessi quanto mi piacerebbe riprenderlo, sai?!
Tu credi che, un uomo interessato solo al sesso, chieda del rapporto che la donna, con cui va a letto, aveva con suo papà? Lo credi davvero? Credi gliene freghi qualcosa, di questo rapporto padre-figlia unica?
Ricordi quel bellissimo pomeriggio di aprile insieme, in una città stupenda, quando mi hai mostrato il tuo Diario? Io ti ho detto che mi sarebbe piaciuto portarlo con me, per poi restituirtelo al nostro successivo incontro.
Tu credi che, un uomo interessato solo al sesso, si interessi di cosa scrive la donna con cui fa sesso? Lo credi davvero? Saresti pronta a scommetterci?
Ancora. Ricordi quella piovosa domenica di novembre, mentre mi mostravi ancora il tuo Diario? Questa volta era più corposo, il tuo Diario. Io lo sfogliavo tra l’aroma del caffè e una musica un po’ troppo alta. Andavo avanti e indietro, tra i fogli, scritti con la tua grafìa minuta. Poi ho voluto indugiare sulle pagine ove raccontavi le tue giornate, più che le tue ricerche. Hai notato come le mie mani toccavano i fogli del tuo Diario? Hai fatto caso ai miei occhi, mentre leggevano? Ti ho di nuovo detto che mi sarebbe piaciuto tenerlo, per poterlo leggere con calma. Ancora oggi è così, sai? Sapessi quante volte ci penso, Ch.!
Sempre in questa piovosa domenica novembrina, ricordi del mio lungo abbraccio, non appena ci siamo incontrati, quando ancora fuori era buio? E il bacio che accompagnava quell’abbraccio, lo ricordi? Credi si sia trattato di un abbraccio e un bacio, di un uomo interessato solo al sesso?
Non credi che, quella domenica mattina, avrei potuto chiederti di restare in camera, e fare ciò che tu definisci solo sesso? Tanto poi ti avrei detto, sui binari:”Non sono in grado di ricominciare, con te!”.

Se fosse stato solo sesso, oggi non avrei il cervello trapanato da te. Dal ricordo di te. Dal bellissimo odore del tuo bel corpo. Un corpo che ho amato, e ancora …
Ricordi quando ti ho detto che no, proprio non mi riesce immaginarmi con un’altra? Ecco, appunto!
In questo stramaledetto silenzio che mi distrugge, vorrei ribadirti che no, non è stato solo sesso, Ch.
Grazie, ove mai avrai modo di leggere queste righe. Grazie davvero per avermi letto!».

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Non è stato solo sesso

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore

12 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Yog -

    Non leggerei MAI il diario altrui, lo troverei ripugnante e, in fondo, anche perverso. Poi per trapanare il cervello devi studiare 15 anni, per trapanare il resto basta un veloce ripasso sul bignami de noantri.

  2. 2
    Deluso58 -

    Io leggevo di nascosto da ragazzo il diario di mio fratello invidioso delle sue presunte avventure, ma non leggerei mai il diario di una donna conosciuta da poco, perché mi metterebbe in imbarazzo e mi confonderebbe. Leggendoti, mi sbaglierò, mi pari un bravo plagiatore. Almeno questo traggo dalla tua scrittura che va a giustificare atti o troppo personali che hai compiuto o atti di un interesse che non può essere così forte dopo una conoscenza breve.

  3. 3
    salvo ruotolo -

    @Yog

    C’è chi mai leggerebbe il Diario della persona amata, e c’è chi, al contrario, lo leggerebbe. Si tratta di due posizioni rispettabili. :))

  4. 4
    Golem -

    Non l’avessi letto “quel” diario oggi sarei separato da mia moglie. Invece dopo la lettura e le relative considerazioni viviamo un rapporto straordinario. In una coppia non bisogna nascondersi niente. I segreti da sassolini quali sono (se lo sono) diventano macigni con gli anni, e anche se non sembra assumono il peso di “strategie” nel rapporto, che con la “vera spontaneità” che dovrebbe “realmente” avere quel sentimento non ci azzeccano proprio niente.
    Menzogne e omissioni non sono il terreno dove poter crescere l’amore. Le illusioni sì. Quelle crescono bene dapperttutto.

  5. 5
    Memore -

    Una volta erano le donne a scrivere lettere del genere.

  6. 6
    Golem -

    Per due che come noi

    Vuoi fare l’amore o vuoi solo godere?
    La linea è sottile, la posso intuire
    Dal modo in cui mi mordi il labbro superiore
    Dalla tua bocca che stringe e non mi lascia scappare
    E chissenefrega se è sesso o se è amore
    Conosco la tua pelle, tu conosci il mio odore
    Che poi chi l’ha detto che è peggio un culo di un cuore
    E che serve una canzone per parlare d’amore
    Ma non confondere
    L’amore e l’innamoramento
    Che oramai non è più tempo
    E senza perdere il senso dell’orientamento
    Quando fuori tira vento
    Per due che come noi non si son persi mai
    E che se guardi indietro non ci crederai
    Perché ci vuole passione

    Vuoi fare un bambino o lo faccio io?
    Se ti fa piacere, so farlo da Dio
    Oppure vorresti che fossi tuo padre
    Per stringerti al petto e cantarti le fiabe
    E chissenefrega di Jung o di Freud
    Non siamo dei santi, dai, sbagliamo anche noi
    E a volte è anche bello trattarsi un po’ male
    Dormire di schiena per poi farsi abbracciare>

  7. 7
    Golem -

    >Ma non confondere
    l’amore e l’innamoramento che oramai non è più tempo
    e senza perdere il senso dell’orientamento quando fuori tira vento
    per due che come noi non si son persi mai
    e che se guardi indietro non ci crederai
    perché ci vuole passione
    dopo vent’anni a dirsi ancora di sì
    e stai tranquilla sono sempre qui
    a stringerti la mano
    ti amo
    andiamo.

  8. 8
    rossana -

    Salvo,
    non è certo apprezzabile entrare a forza nell’intimità altrui di un diario o di un cellulare ma molte persone innamorate lo fanno, in particolare quando sono logorate da incertezze sul sentimento che i loro partner nutrono nei loro confronti.

    difficile, quasi impossibile resistere. e, di solito, la verifica non è rassicurante!

  9. 9
    Mareforza4 -

    Salvo, sicuramente non sarà stato solo sesso. Di certo non puo considerarsi amore. Almeno non adesso. L’amore ha bisogno di prove continue. E comunque possiamo sempre garantire per noi stessi, mai per l’altro. Per l’altro si spera che possa essere.

    Rossana, Golem, ma che é successo nella chat ? Ero entrato per scrivere ieri ma si leggeva che i commenti erano chiusi.

  10. 10
    salvo ruotolo -

    @rossana

    Non so se ho capito bene la tua prima riga. Ma se intendi che, chi ha scritto la lettera (potrebbe essere un amico delle Superiori. Potrebbe!) abbia pressato questa Ch. affinché ne potesse leggere il Diario, non mi pare lo abbia fatto, questo innamorato. 🙂

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili