Salta i links e vai al contenuto

Nebbia

Lettere scritte dall'autore  Arya

Queste parole sono state scritte da qualcuno, da un individuo che sta perdendo la propria identità, il cui corpo si sta lentamente svuotando. Al suo passaggio perde, poco alla volta, ogni pezzo di sé sino a diventare nulla. Il vuoto, è questo che sta andando a formarsi al suo interno: una voragine, un buco nero che, con fame voragica, strappa e divora ogni singola particella del suo essere. Ma cos’è il vuoto? Cos’è il nulla? È un paradosso, è qualcosa che c’è ma che allo stesso tempo non c’è: se c’è il nulla (il vuoto) vuol dire che li non c’è niente.
Un paradosso. L’esistenza di ogni cosa, e il senso stesso della vita sono un paradosso. “Essere o non essere, questo è il dilemma”.
Questo “qualcuno” si era reso conto di essere e di non essere al medesimo istante e ciò lo struggeva, perché i paradossi si sa, sono fatti per confondere. Sentiva infatti di esser nebbia, sia dentro che fuori, non era definito, si intravedeva e percepiva a malapena, abbastanza da essere schivato dagli altri che camminavano quasi ignari della sua esistenza. “C’era ma non c’era “.
Confuso come queste parole scritte, tenta tutt’ora di orientarsi con quel briciolo di sé rimasto allo scopo di uscire da questo labirinto privo di pareti…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Nebbia

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili