Salta i links e vai al contenuto

My classroom

Ciao a tutti!
Vorrei esporre alcuni problemi che ho riscontrato all’inizio di quest’anno scolastico nella mia classe. Frequento il terzo superiore ad un liceo, quasi quasi odio studiare ma amo comunque le materie della mia scuola. Nella mia classe c’è una netta maggioranza di femmine che di maschi e secondo me questo è un problema…io sono una ragazza che ama avere molti amici e socializzare appena trovo l’occasione soltanto che, appunto, nella mia classe questo ormai è diventato troppo difficile quindi vorrei dei consigli anche se sono passati quasi tre anni. Secondo me la situazione è “critica” perchè ci sono quattro ragazze particolari che si sentono notevolmente al centro dell’attenzione e cercherò di fare una piccola descrizione di ognuna. La prima è la ragazza più egocentrica di questo mondo, e non lo dico per cattiveria ma perchè è vero. Quest’estate è rimasta sola a casa, a scuola tutti le sono “amici”. Comunque dicevo, ama giudicare gli altri e non riesce mai a giudicare se stessa, usa poi i suoi problemi personali come arma di difesa su tutte le cose. Ogni volta che per esempio qualcuno espone il suo problema o il motivo per cui è preferibile fare qualcosa lei lo contesta, solo lei ha ragione. La sua “migliore amica” forse la ragazza quasi più popolare della mia città è peggio di lei..è vanitosa, si crede bellissima quando non dimostra tutta questa beauty,pensa anche lei di avere ragione e a mio parere e lei il capo, è lei quella che trascina tutti a fare qualcosa e a ragionare come lei. Infatti quando quest’ultima parla tutte la ascoltano in silenzio, senza contestare. La più, scusate il termine, idiota del gruppo non si può nemmeno guardare. Indossa per ogni persona maschere diverse. Con loro, il magico quartetto, si fa trascinare, prendere xsino in giro e fuma pure! Io non sono contro il fumo visto che prima anche io fumavo! Sarebbe da ipocriti infatti dire “non fumare”! Ma non bisogna farlo solo per far vedere alle tue amichette che “io sono capace di…” ma forse e proprio quest’ultima ad irritarmi tanto..ed infine l’ultima ma meno importante è la ragazza più viziata della scuola ed è una grandissima maleducata.
Quello che voglio chiedere io è come faccio ad evitare le provocazioni e le grandi fallate (scusate non so se esiste in italiano comunque era un modo per non dire una parolaccia ) che fanno queste ragazze? E come faccio io a sentirmi al di sopra di loro? (domanda moooolto generica ma vorrei che voi riusciate a capirla a modo vostro) ??
Se avete avuto esperienze simili raccontatele..potrei dedurre come dovrò comportarmi…
Ciao a tutti!
Valeria.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Scuola

2 commenti a

My classroom

  1. 1
    Gianluca -

    Cercherò di essere chiaro senza divagare in cose inutili.
    Da quel che ho capito quelle 4 persone sono esseri meccanici, cioè persone che ragionano secondo uno schema rigido e ottuso, con pregiudizi e stereotipi (tipo “fumo perchè dimostro che io sono capace di…”).
    Non so che persona sia tu però so che il male è tutto ciò che va contro il nostro scopo (questa non è una frase mia) e dato che loro vanno contro il tuo scopo per te sono il “male”.
    Cosa puoi fare?
    Esternamente niente perchè le persone meccaniche non possono essere cambiate neanche da una persona consapevole: sono così e non puoi farci niente.
    Però, se non sei meccanica anche tu, dentro di te hai la consapevolezza di essere diversa da loro e questo dovrebbe darti la forza per non identificarti nelle cazzate che fanno e fare in modo che la cosa non ti irriti. In sostanza neutralizzi gli effetti del “male”.
    Con questo non voglio dire che tu sei superiore; io (e nessun umano) non ho il potere per giudicare le azioni di nessuno dato che nessuno è più importante di qualcun altro perchè siamo esseri avviati verso la morte. Questa non è una visione pessimistica o macabra, bensì un modo per rendere impeccabili le nostre azioni.
    Sii impeccabile e fregatene dei gesti che si fanno.
    Puoi cambiarle? No. E allora è inutile sbattersi.
    Puoi socializzare con il resto della classe? Se la risp è si bene, ma dovrai convivere con il fatto che coloro con cui socializzerai avranno inevitabilmente interazioni sociali con quelle 4 (interagiranno con il “male”); se la risp è no vuol dire che sei diversa da loro e allora sarai condannata a vivere la cosa senza sentirti parte della classe, oppure potrai adeguarti e fare cose tipo fumare o fare l’oca del quartiere o quella che è la più importante di tutto il mondo.
    Trova la forza di superare ciò. Poniti delle domande e cerca risposte. Ma non farlo davanti a loro: se le fai credere che sei una di loro non sospetteranno nulla e ti crederanno normale altrimente ti considereranno una sfigata e ti escluderanno. Non sottovalutare il potere del gruppo; dai al gruppo le apparenze di cui ha bisogno.
    Ma dentro di te cerca il meglio, sii SPIETATA, PAZIENTE, ASTUTA E GENTILE, lotta in silenzio, e ricorda a te stessa che non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta.
    Gianluca

  2. 2
    Valeria -

    Grazie infinite a Gianluca e alla sua risposta semplicemente comprensiva.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili