Salta i links e vai al contenuto

Minacce telefoniche

Lettere scritte dall'autore  

Caro direttore, qualsiasi cittadino che richiede un prestito personale e firma un contratto con una finanziaria qualunque essa sia, questi è giusto che paghi le rate e restituisca con gli interessi il credito ricevuto, ma qualora nel tempo il cliente paghi le rate in ritardo perché nel frattempo sono pervenuti dei problemi economici di qualsiasi natura, questo non giustifica che gli impiegati della Consumit possono passarsi il lusso di minacciare al telefono i propri clienti invece di venirgli incontro nei pagamenti, questo atteggiamento è davvero grave, al cliente si viene incontro nei pagamenti e bisogna metterlo nelle condizioni di poterlo fare con le minacce penso che non si va da nessuna parte, così facendo le pratiche vanno solo x vie legali e non è detto che alla fine che la consumit recuperi il suo credito, se poi dall’altra parte c’è un nulla tenente… quindi meglio l’educazione e il dialogo che le minacce telefoniche.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

1 commento

  1. 1
    marco bianchi -

    EG.Direttore……stamani ho ricevuto la telefonata del dott.Favoloso….ho apprezzato sin qui l’aiuto da lui stesso ricevuto….ho spiegato e cercato di collaborare al massimo delle possibilita’,diversamente non saprei come fare,solo con il lavoro a breve estivo posso sistemare tutto per la precisione e felicita’ di tutti……come del resto ho fatto da dieci anni a questa parte……oggi pero’ è sembrato abbastanza violento e leggermente offensivo…..la mia situazione attuale che cerco di cambiare prima possibile…NON PUO’ REGGERE AD UN PAGHI O ANDRA’ IN PROTESTO…aggiungo che tantissimi soldi sono stati spesi per cure mediche costose non gratuite nella ns. sanita’……….faccio il possibile per non aver in futuro piu’ bisogno di nessuno………dalla Consumit ho avuto e ridato sempre tutto…..secondo lui dovrei forzare anche i genitori pensionati minimi ultre ottantenni………..ha messo in dubbio leggermente anche la veridicita’ del parlato e credo quella della persona……pensi che ho 57 anni….non conosco altro da aggiungere…….credo giusto proprio che LEI possa dare uno sguardo a quanto scritto…….La ringrazio……marco bianchi

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili