Salta i links e vai al contenuto

Mia sorella di 28 anni sta con uomo di 54 anni

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

34 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 11
    maximum -

    l’amore kid, l’amore !

    capito ?

    😉

  2. 12
    Kid -

    @ Sara

    Vacci e divertiti allora . Poi quando con uno di 25 anni di piu’ ci scappa un marmocchio , magari aprite gli occhi . Così dopo qualche anno fate da balia al marmocchio e da badante al vecchio di turno .
    I problemi si vedon solo quando è troppo tardi.
    Che mi è accaduto? Che cerco di guardare oltre i luoghi comuni ed il buonismo diffuso che avrebbe anche un po’ rotto i cosiddetti. Che non dormo in piedi e guardo le nuvolette passarmi sopra la testa!
    Un conto ,poi, è il divorzio , quello puo’accadere sempre e comunque ,come puo’ accadere che una persona schiatti a 40 anni e lasci la vedova o il vedovo. Ma perlomeno all’inizio non lo si puo’ sapere . Quà , invece , c’è la carta d’identità che parla chiaro.
    Ci si innamora anche dei cani , intesi come animali domestici, come ci si innamora anche di quelli che son bravi a farti cadere , che ti credi? Non pensi che 25 anni di differenza ed esperienza , fan si che certi uomini sappiano il fatto loro e non che ,invece , siano migliori di altri piu’ giovani?
    Tu pensi che ti rivolgeresti allo stesso modo ad uno che ha 25 anni piu’ di te ed a un coetaneo? Riflettici. Uno con 25 anni di piu’ , che non ha nulla da perdere , e , che ormai sarà un po’ piu’ scaltro e indurito , nonchè che sà bene che un’altra fessacchiotta piu’ giovane la ritrova (Visto quante ce ne sono che ragionano come te) , ti rigira come un calzino , ti manipola che manco te lo immagini . E lo fanno ! Perchè non credere che siano tanto tranquilli neanche loro con 25 anni di rughe in piu’ e il coso che gli tira di meno , seppur facciano gli affascinanti ,sapendo che la loro donna incontra quotidianamente ragazzi e uomini molto piu’ giovani e prestanti di loro .
    Se ti và bene trovi un prossimo alla terza età, e ne conosco piu’ di una che a 40 anni son sole col bambino di 4/5 anni ,perchè per motivi anagrafici lui non poteva vivere eternamente ,e già tra i 60 e i 70 un uomo è a rischio salute.Se ti và male trovi anche chi ti riduce ad una ameba , solo per la gelosia dovuta da una grande differenza di età. Che è probabile che aumenti di pari passo con l’età che avanza.
    Comunque felici voi donne che la pensate così, contenti tutti .
    Tranne i marmocchi senza padre o quelli che il papà e uguale al loro nonno, mezzo acciaccato e indolenzito ,che questo non lo puo’ piu’ fare e quest’altro pure perchè c’hanno , ormai , una certa età.

  3. 13
    bambola -

    Per esperienza ti confermo che un “uomo navigato”, il più delle volte, riesce a far credere ad una ragazzina più piccola che quello che vuole lui in realtà sia il volere di lei.
    A 20 anni sono caduta nella rete di un uomo 18 anni più grande di me, certo ero giovane e credevo di avere la situazione sotto controllo anche io come tua sorella uscivo da relazioni con coetanei del tutto inadeguati (per me). E pur non essendo mai stata per carattere una sprovveduta ci sono cascata. Sembrava che potessi fare quello che volessi sopratutto lui ci teneva a sottolineare sempre che dal punto di vista sentimentale con lui ero libera, a me dava fastidio all’inizio ma poi ho iniziato a pensare di avregli fatto cambiare idea e piano piano l’idea di poterci passare il resto della vita ha fatto capolino dentro di me. Sono passati sei lunghissimi anni, la storia era clandestina nel senso che non lo doveva sapere nessuno per salvaguardare la mia reputazione, a suo dire, ero diventata un’artista della bugia tanto che inconsciamente le mie bugie diventavano realtà nella mia mente. Sono stati anni difficili e appena uscivo con ragazzi che mi interessavano incontravo all’inizio la sua approvazione poi con mille messaggi subliminali riusciva a farmi tornare da lui riempiendo così il suo infinito ego mentre gli dicevo: “Non ce la faccio, tu sei unico” e lui “Magari ti sposi e io faccio l’amante” e io: “Sì sì che bello!”
    Epilogo: mi innamoro perdutamente di un ragazzo (coetaneo, ma poco importa) che mi conquista con la sua assoluta sincerità e prima di subito lo dico a lui che mi fa pure i complimenti ci salutiamo da amici. Appena una settimana dopo realizza che non lo chiamo più e non mi vedrà più (voleva fare l’amante) inizia con i lacrimoni, messaggini alla melassa, inifiniti pellegrinaggi e penitenze in ginocchio e poi diventa quasi uno stalker…ma io nulla muro di gomma.
    Passa un mese e scopro da amici in comune e poi dietro sua ammissione che conteporaneamente faceva lo stesso con una coetanea da ben 10 anni, e come se non bastasse approfittava di tutte le occasioni e non che gli si presentavano.
    Questa storia è una come tante, a lieto fine per me, ma non è una regola non significa che uomo molto più grande=orco, anzi vedi sara ne rappresenta proprio il lieto fine.
    La morale è che quando si è instabili sentimentalmente bisognerebbe solo stare da soli…franci007 non abbandonare tua sorella come hanno fatto i tuoi genitori stalle vicino cerca di convincere i tuoi a riprenderla in casa questo (è successo ad una mia carissima amica) non farà altro che avvicinarla di più a lui quando si confronteranno come coppia con una realtà serena e non osteggiata verrà fuori quello che c’è davvero sotto.
    Buona fortuna

  4. 14
    sara -

    kid, leggi, ho scritto che sono sposata con un uomo che ha 20 anni più di me, io ora ne ho 28 -fai tu i conti-, abbiamo un figlio, siamo felici, e non è scritto che muoia lui prima di me.
    Io lo amo e lui ama me, e se un domani dovrò fargli da badante -ma preferisco dire, se dovrò prendermi cura di lui- lo farò perchè lo amo, io mi vivo il presente,del futuro, disse un poeta, non c’è certezza.
    bambola, la tua esperienza, non è l’esperienza che fanno tutte le ragazze con un uomo più grande, sei stata sfortunata a trovare quello sulla tua strada, ma potevi trovarne anche uno sinceramente innamorato.
    quello che avviene quando si diventa una coppia di fatto, dipende solo e soltanto dall’amore che provano l’una per l’altro, se c’è amore tutto andrà benissimo. come in una coppia qualsiasi, indipendentemente dall’età.

  5. 15
    Kid -

    sara

    Bene , ma tra 48 e 54 c’è qualche differenza.
    Non è poco, o no?
    Guarda non avevo dubbi che vivi nel presente , quasi tutte le donne vivono nel presente , le restanti ancora nel passato e nessuna nel futuro.
    La lungimiranza non è una caratteristica femminile. Per questo vi ficcate naturalmente e felicemente nei “casini” sentimentali .
    Poi tu hai trovato qualcuno disposto a farsi una famiglia con te.
    Non so’ se il tuo lui ne avesse una prima.
    Ma questa ragazza di 28 con uno di 54, che probabilmente avrà già una famiglia , e non sappiamo se sia ancora all’interno di essa ,se rimanesse incinta domani, te l’immagini . Non è che tutte le situazioni sono uguali .
    Io comunque rimango della mia idea e cioè che uno di 54 anni , con una di 28 , lui ci guadagna e lei ci perde e basta sia in prospettiva presente sia in prospettiva futura , perchè perde tempo ed occasioni migliori , in quanto 26 anni di differenza sono troppi .
    Per cui le sotto le cose esageratamente sproporzionate o estremamente vantaggiose per uno dei due ,c’è sempre qualcuno che fà il furbo.

  6. 16
    ciao -

    lei ha 28 anni non 18 o 15, è libera di fare quello che vuole, altro che sorelle o padri, ma scherziamo? non si pone proprio il problema
    bah

  7. 17
    tata -

    Che tristezza ormai é talmente nella norma questa cosa che quando esco con mio padre mi sento a disagio…un giorno mi accompagnava in ospedale ed un ragazzo poco più giovane di me mi ha chiesto se poteva sedersi al posto di mio marito! !! Ed io ci ho messo cinque minuti pet capire poi ho risposto..ah mio padre capisco che al giorno d oggi é facile sbagliarsi. Imbarazzante

  8. 18
    sara -

    Anch’io ho avuto una relazione cn un uomo + grande di me, ben 24 anni di differenza, e posso dire x quel poco che siamo stati insieme, andavamo d’accordo, eravamo in simbiosi,bastava uno sguardo x capirsi, ec’è chi pensa che un uomo maturo possa approffittarsi di lei, xchè credetemi nn è cosi, invece cn gli altri chè ho conosciuto avevano solo uno scopo, mentre lui è stato una persona galante…
    basta cn questi pregiudizi, bisogna vivere la vita e godersi quello che la vita ci dà, xchè un rapporto può finire cn qualsiasi differenza di età… A me dispiace che questa mia storia sia finita x colpa dei miei genitori che nn hanno accaettato questa situazione, e di ciò me ne sono pentita tanto, ho sbagliato ad assecondarli, xchè sia il mio cuore che la mia testa mi portavano sempre a lui, e nonostante che siamo passati 8 mesi il mio pensiero è sempre rivolto a lui, cm d’altronde anche il suo verso di me…

  9. 19
    lulu -

    io penso che Kid abbia ragione, ha centrato il problema, logicamente ci sono eccezioni, ma nella media l uomo maturo ama le giovani appunto perche sono come dire molto fresche, se fosse una persona onesta e sincera niente da ridire per carita, ma molte volte cio che spinge questi personaggi e solo una voglia sessuale non e amore, le ragazze molte volte sono ingenue ma possono difendersi una volta capito il personaggio, purtroppo io conosco ragazze complici di questa situazione a cui piace giocare ad essere sexy e diventano un oggetto e anche un soggetto con le loro colpe e responsabilita per infilarsi in storie cosi a dire poco inquietanti niente da dire se i motivi che spingono una persona piu grande sono onesti e chiari, ma si vede subito quale e il motivo se lui lo fa per sesso malafede se ti rispetta a 18 anni si e maggiorenni e si ha l eta per capire ragionare e l energia per mollare l orco ma se questo personaggio è quello che si vuole sotto sotto……..anche se non lo si dice per vergogna,,,,beh le cose cambiano e bisogna parlarne con persone piu adulte senza paura di essere giudicate e perche non tutti gli uomini piu grandi sono scaltri e disonesti ma questo lo noti da cosa ti chiedono

  10. 20
    Chiara -

    Ciao a tutti. volevo farvi partecipi della mia esperienza. io vivo da qualche mese una storia con un uomo di 20 anni più grande di me (18 io, 38 lui). Smettiamola con questi luoghi comuni: io e questa persona abbiamo molte passioni e interessi comuni, ogni giorno approfondiamo nuovi spunti di riflessione, mi tromba come se non ci fosse un domani (altro che pisello che non tira), ci amiamo alla follia, siamo l’uno la gioia dell’altra e l’anno prossimo ci sposiamo. senza contare che abbiamo già la casa pronta e adoriamo fantasticare sul futuro e quindi su eventuali figli ed animali domestici. tutto questo perché ho provato sincero fastidio nel veder catalogate le donne come “ingenue fessacchiotte” e gli uomini dei “furbi approfittatori”. sicuramente ce ne sono molti di questi soggetti ma far di tutta l’erba un fascio non è mai, mai, mai, saggio. buona vita e meno astio verso ciò che non si conosce! 😉

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili