Salta i links e vai al contenuto

Ho 20 anni meno di lui e mi trascura

Ciao a tutti,
chissá se riuscite ad aiutarmi a capire, se c’è da capire qualcosa.
Sono sposata da 6 anni e siamo stati fidanzati 2 anni. Lui ha 20 anni piú di me. All’inizio era eccezionale, premuroso, protettivo, carino, complimenti, regali, fiori insomma le solite cose direte voi. Non si tratta SOLO del fatto che ora potrei anche camminare nuda e lui non mi guarda, la sua indifferenza mi lascia sconvolta. Sono veramente invisibile. Lo so che dopo un po’ di anni tutto cambia, ma questo cambiamento è eccessivo in piú TUTTI gli dicono che sono una bella donna e molto piú giovane di lui e che lui è un uomo molto fortunato, ma mi tratta come se fossi io quella che dovrei baciare dove cammina… non capisco questo atteggiamento. Da premettere che io non sto con lui per i soldi come molti possono credere vista la differenza di etá, ho un mio lavoro, sono libera professionista e guadagno quanto lui. Ho una casa di mia proprietá e mi mantengo da sola, mi pago sempre la mia parte di vacanza ( triste in una coppia sposata lo so… ) e a lui non chiedo MAI soldi. Tengo la casa uno specchio e cerco di preparare cenette romantiche o di prenotare in posti romantici per il fine settimana. Se esco per andare a fare compere o da qualche parte lui sembra annoiato quando torno. Il sabato o la domenica lo preferisce passare riparando computer degli amici o invitando la mamma (!!!!! ) per pranzo. A Capodanno invece di uscire e festeggiare romanticamente come avevamo parlato di fare mi sono ritrovata con la suocera in casa! Mi sento umiliata e ferita. Non ho mai concepito il tradimento ma mi sento talmente trascurata da lui che veramente mi verrebbe voglia di trovarmi un altro uomo per sentirmi almeno un po’ apprezzata e non usata come una cameriera. Ragazzi : mi rivolgo a voi uomini : se voi aveste una donna di bell’aspetto che cerca di essere romantica e dolce e si cura, molto piú giovane di voi, non le prestereste un po’ di attenzioni in piú? Sono io quella che gli fa le sorprese, con regalini, telefonate, biglietti… lume di candela…. non so piú che fare. Lui mi dice che mi ama…. per me non è vero nulla. Quando gliene parlo lui alza le spalle e dice che mi invento tutto!!!!!! quando usciamo con gli amici RECITA!!! Mi abbraccia ed ha mille attenzioni con me, appena siamo da soli non mi guarda piú, è come se dovesse far vedere agli altri quanto è bravo ma poi a casa io vedo il vero aspetto di mio marito che fra l’altro piú passa il tempo e piú mi tratta come se fossi una bambinetta idiota con non molto sale in zucca. Mi fa pesare tutte le cose che fa per me come portarmi all’aeroporto per andare a trovare la mia famiglia ogni 3-4 mesi. Cosí alla fine ci vado in autobus o da sola…. ma davanti agli altri non fa altro che ripetere quanto mi ama e quanto è bravo…. Posso stare fuori dalla mattina fino tardi alla sera e lui non mi fa nemmeno una telefonata per sapere se sto bene, dove sono, NULLA!!!!! Come se non esistessi, potrei tranquillamente avere un amante….. Grazie per l’aiuto

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

10 commenti

  1. 1
    vicki -

    Inizialmente ho pensato fosse una questione anagrafica.
    Poi mi sono fatta un paio di conti: se ’78 è il tuo anno di nascita, e lui ha 20 anni più di te, ha appena passato la cinquantina. Non mi sembra un’età da pace dei sensi, in cui ci si avvia a invecchiare serenamente in compagnia della mammina decrepita e si perde l’interesse per l’amore e per il sesso.
    Cioè, io ho visto con i miei occhi 70enni innamorati palpeggiarsi e farsi scenate di gelosia stile liceali.
    Spero di sbagliarmi, ma leggendo fra le righe della tua lettera (tu sei bella, intelligente, indipendente economicamente; lui sente quasi la necessità di “sbandierarti” davanti ai suoi amici e alle loro moglie sfiorite e ti ricopre di attenzioni finché siete nel loro campo visivo)io ho la netta sensazione che, semplicemente, non ti ami.
    Magari era infatuato della tua bellezza, magari si è sentito di nuovo giovane vicino a te, magari usciva da un matrimonio pesante, magari ama semplicemente circondarsi di splendidi oggetti, magari all’infinito, non sono nè una sociologa né una psichiatra e non sono in grado, sulla base di quello che leggo, di azzardare un’ipotesi.
    Ma secondo me l’amore è un’altra cosa.

  2. 2
    p -

    Davvero un comportamento strano, e stupido per un uomo adulto e, si presume, non stupido… Sono sempre molto cauto nel dare consigli ma mi vien voglia di suggerire (anziche’ di trovarti un amante, che sono sicuro non e’ nel tuo stile) che tu cambi aria per un po’, dicendogli esplicitamente che e’ per il suo atteggiamento cambiato che non ti rende più felice. Anche se il rischio e’ che prolunghi la recita di quando uscite con gli amici anche tra le mura domestiche…
    Fai sapere come evolve…

  3. 3
    sisley-68 -

    credo che tu per lui e’ stata una conquista. ha avuto quello che desiderava e nel momento quello che ha ottenuto nn affascina piu’. fai male cmq pagare le tue spese dalla tasca propria, dimentichi che un uomo piu spende per la propria donna e piu ha paura di perderlo. qualunqua ipotesi si puo fare sulla base di cio che hai scritto, ma quello che penso- lui nn ti ama!e perche vivi con lui? nn avete figli, hai la casa tua, il tuo redito. perche nn lo lasci?!

  4. 4
    kary -

    Lascialo!

  5. 5
    LUNA -

    Ciao 🙂 l’ideale ovviamente sarebbe poter parlare con lui a cuore aperto, di entrambi, e se c’è un problema affrontarlo. anche perché tu non hai la sfera di cristallo. e quindi non ti si può certo colpevolizzare di non sapere leggere un atteggiamento che in questo momento ti pare anche contorto e ti disorienta e ti fa stare male. e che, da quel che racconti, ti fa sentire come se le tue esigenze emotive non fossero prese in considerazione e affar suo (mentre in una coppia, per dirsi tale, lo sono).
    Anche se lui non affronta, comunque, il tuo disagio prosegue e accresce.
    a parte la trascuratezza ecc mi ha colpito questo aspetto:
    @fra l’altro piú passa il tempo e piú mi tratta come se fossi una bambinetta idiota con non molto sale in zucca.

    cosa che alla lunga, anche se sei una persona consapevole delle proprie risorse, potrebbe comunque portare a dubitarne unita al fatto di soffrire per amore.
    Non voglio farla tragica, ma intendo dire che in questa lettera tu esprimi, al di là del suo comportamento, un tuo disagio che, e seppure lui non lo vede o non lo affronta, c’è. e… pulsa.

    L’amante, vissuto come antidoto al senso di trascuratezza o anche come “sfida”, e come compensazione per i colpi all’autostima, al di là del fatto che se sei una persona fedele e che crede nella coppia non so quanto bene ti potrebbe far stare, non sarebbe una soluzione al problema.
    Anche perché, se non hai ancora conosciuto qualcuno stai parlando di un “amante” in senso astratto, ma forse un amante solo per sesso non colmerebbe il fatto che non ti senti amata (e poi non ti senti amata da lui, tuo marito, non dall’astratto) e torneresti comunque a casa in una situazione frustrante e irrisolta, in più probabilmente con un senso di colpa e l’idea, ancora maggiore, che vi state perdendo, mentre una persona con un’implicazione sentimentale ti creerebbe forse solo più confusione interiore ancora.
    Peraltro è vero anche che non siamo solo esseri razionali e a volte le nostre energie bloccate e il nostro disagio sfociano, anche se cerchiamo di comprimere, e ciascuno sa per sé…
    Non sto facendo un discorso cinico, ti sto dicendo di prendere in considerazione seriamente il tuo disagio, ma che sarebbe bello se tu riuscissi ad ascoltarti e capire cosa è meglio per te, cosa può farti stare davvero meglio o almeno permetterti di affrontare la cosa in senso costruttivo.

  6. 6
    LUNA -

    A parte che l’amante in fondo potrebbe diventare un modo per enfatizzare la sensazione di avere due vite separate, seppure potrebbe in qualche modo esserti di compensazione indiretta, e di non affrontare le cose tra voi in modo diretto, ma io ho l’impressione che tu senta il bisogno invece di uscire da questa situazione stagnante tra voi e di avere una risposta: mi ami o no?
    qual è il vero problema?
    sei consapevole che stai trascurando le mie esigenze emotive ecc e io, anche se non le vedi, sto… bollendo come un pentolone di frustrazione oltre che di sofferenza emotiva e sentimentale?
    in che direzione stiamo andando?
    ci stiamo andando insieme?

    Il fatto che tu abbia un’indipendenza economica e che tu possa anche decidere, quindi, di spostarti, anche in sicurezza (cioè facendo presente il tuo disagio, ma dicendogli che comunque sei ancora interessata a lui, e alla vostra storia, con serietà e in modo costruttivo, ma che non puoi più reggere questa situazione, queste dinamiche di coppia), mi sembra una cosa positiva per te.
    Perché ti potrebbe permettere di esprimere il tuo disagio.
    Naturalmente non si può sapere, a priori, quale possa essere la sua reazione, positiva, oppure negativa (o indifferente), ma più che per scatenare una sua reazione servirebbe forse anche a te per riflettere e concederti, che lui lo voglia vedere o no, di prendere atto del tuo disagio? E forse avresti una risposta per centrare meglio il problema? anche solo dicendo che potresti farlo?
    Mi rendo conto che spostarsi non è così semplice, sia dal punto di vista emotivo che pratico. Non ci si sposa pensando di dover spostarsi dal tetto coniugale e si vive solo il fatto di pensarci come una cosa dolorosa…
    Naturalmente, Rebecca, sai tu per te.
    Io spero di cuore che tu riesca a trovare la tua via costruttiva (e con lui ancora meglio!) per venire a capo di questa fase stagnante e frustrante ecc per te.
    Anche perché le nostre emozioni e i nostri pensieri evolvono, anche se l’altra persona non se ne accorge o non ci dà peso (lo so per esperienza) e anche con tutta la più buona volontà non si riesce a mettere un tappo sulle sensazioni tue che descrivi (per fortuna, anche).
    Anche se tu avessi 50 anni e lui 30, o foste coetanei, una situazione così ti farebbe stare male, e avresti tutto il diritto di voler invece stare bene, anche se comprendo il fatto che dici: come fa a non rendersi conto che ho pure 20anni in meno e lo amo con questa dedizione?

    In bocca al lupo!

  7. 7
    maurizio -

    Ciao principessa,
    volevo solo dirti due cose…una donna come te.. ha bisogno di ben altro.. Lui nn ti fa sentire importante ma ancor di piu’ nn ti fa ridere… nn ti rispetta.. nn ti stima.. nn ti apprezza..nn ti merita.. Lui NN e’ un vero amamte..un vero marito..un vero amico.. e’ solo un Bizzurro..e’ un bifolco.. e un orso.. ti chiedo solo una cosa ..,scrivimi scrivimi scrivimi.. questo nn e’ amore… cavalierebiancoo8@libero.it
    bacio maurizio

  8. 8
    cristina -

    Io credo che Rebecca quando parla di un amante in realtà esprime chiaramente il disagio che sta provando e certamente non ha nessuna intenzione di provare l’ebrezza del tradimento perchè ora ha ben altro a cui pensare.
    Cara Rebecca nel tuo racconto dettagliato non hai fatto altro che dare una risposta a quello che stai cercando ovvero la conferma che la vostra coppia è profondamente in crisi e che stai provando un amore non completo. Certamente avrai provato mille volte ad affrontare l’argomento con tuo marito ma non hai trovato una soluzione. A volte gli uomini quando cerchi delle risposte mentono per nn farti soffrire ulteriormente o per sensi di colpa ma ricordiamoci che l’amore vero non è quello che hai descritto sopra ma è fatto di rispetto e tantissima complicità. Ciascuno di noi ha il dovere, quando dei sentimenti finiscono, di accettare la realtà e di porre la parola fine ..Lo so puo’ far paura ma diventa ancor piu’ duro vivere nell’ipocrisia di un rapporto dove vige il vuoto. Sei ancora giovane e meriti di meglio.
    Buona vita

  9. 9
    lucia -

    ciao :),

    ti capisco benissimo….anche io sto vivendo questa situazione…(solo che abbiamo la stessa età!!)

    Non so cosa fare……sono una donna bella,affascinante e molto corteggiata (detto dagl’amici!!!)
    Purtroppo lui da mesi non mi guarda più(posso passare nuda,…con completino intimo,….perizoma….) nulla!!!

    Sè cerco di parlare ,…mi da della visionaria!
    Di notte,durante il sonno, ha l’orgasmo senza fare più l’amore con me,ma semplicemente facendo un sogno erotico!!!

    Come vedi,non sei da sola!!

    Bacioni

  10. 10
    widmer fabbri -

    Ciao care signore,mi chiamo widmer ed abito a cesena,io non capisco la stupidita di alcuni uomini,hanno la moglie + giovane e la trascurano e non la amano,mah a volte la stupidita dell’uomo non ha limiti,se vòlete scrivetemi

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili