Salta i links e vai al contenuto

Mi spaventa vivere una vita senza amore

Forse molti mi contesteranno ma è cosi ormai… non credo più all’amore, alla forte passione, a quella magia che lega due persone, a quel forte battito di cuore, al cuore in gola… non credo mi succederà nulla più di tutto questo per tanti motivi; non proverò mai più quelle sensazioni iniziate a 14 anni tra i banchi di scuola, non scorderò mai il nostro primo “ti amo”a 15 anni, il nostro primo bacio datogli dopo 8 mesi perchè ero troppo timida, la nostra prima volta a 18 anni…. tutto a quell’età è più bello,più spensierato, ci bastavano pochi attimi insieme per essere felici, saltavamo scuola per andarci a fare lunghe passeggiate o andare a casa mia per ritrovare un pò d’intimità, quell’intimità che abbiamo scoperto insieme con tanta emozione e paura all’inizio… poi è arrivatà l’università, siamo cresciuti, i problemi aumentavano, la vita stava cambiando e il mondo intorno a noi pure e ritagliarsi quel “piccolo mondo” solo per noi diventava più complesso.. ma il nostro amore era forte, profondo, io ci credevo nonostante lui ormai stava cambiando,sentiva l’influenza esterna fino a farsi soccombere dagli altri,da amici sbagliati,dalla smania di libertà,di nuove esperienze e mi ha lasciato distruggendo la mia vita,annullando i nostri progetti insieme,e sopratutto si è portato con sè un pezzo del mio cuore,della mia anima,della mia vita e l’amore che ho per lui…e la voglia di amare ancora..sono passati quasi 2 anni ed eppure lui è ancora qui dentro di me,ci ho trascorso buona parte della mia vita,dai 14ai 23 anni sono anni importanti,ogni ricordo mi porta a lui,le gite,la scuola,le feste di 18 anni,la scoperta dell’initimità,le prime vacanze..tutto è legato a lui e non è facile cancellare questi ricordi..qualcuno mi dice”non devi cancellarli,ma conservarli dentro di te ed andare avanti”..ma come si fa a conservarli e ad andare avanti senza stare male????non so se ci riuscirò mai francamente..tutto è cosi difficile,io vorrei cancellare tutto per non star più male cosi…nenache odiarlo mi è servito…e non capisco come lui ora possa uscire con altre ragazze,aver dimenticato tutto,come può non avere più bisogno di me?…lui diceva il nostro sarebbe stato un “amore senza fine”(PINO DANIELE,era la nostra canzone)….mi chiedo come ci è riuscito se io invece non ci riesco pur provandoci in svariati modi..quando qualche volta ci siamo rivisti lui mi ha detto che non smetterà mai di amarmi ma ormai ognuno deve andare avanti per la sua strada..e io non riesco ad odiarlo ma solo ad amarlo ancora..ma non voglio più vederlo nè sentirlo nè sapere di lui..sapere un giorno che lui vive o si sposa con un’altra sarebbe troppo per me!!!!o quell’amore per lui non è mai esistito o come può finire?????…….molti mi dicono che solo quando inizierò a stare con qualcun’altro tutto tornerà ad andare meglio,m’innamorerò ancora ma io non ci credo…forsee per non stare sola penso un giorno mi accontenterò di qualcuno che vorrò bene ma che non amerò…….lui è stato il grande amore della mia vita e nessuno potrà essere più lui…..e questo mi fa paura,vivere una vita senza amore mi spaventa….ancora a volte nel mio incoscio spero che lui ritorni ma so che non succederà più..e intanto vivo la mia vita o forse spesso sopravvivo convivendo con questa angoscia interiore che nascondo al mondo intero che forse non capirebbe….in un mondo dove ci si divorzia e ci si sposa in tempi record io potrei sembrare ridicola.. ma non è cosi io ho provato un grande amore e ora non ci credo più..

L'autore ha scritto 12 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

15 commenti a

Mi spaventa vivere una vita senza amore

Pagine: 1 2

  1. 1
    mrossi00 -

    Cara Patty 1982
    ho letto di te nei tuoi precedenti scritti.Sei la stessa vero?
    Mi dispiace molto per come ti stanno andando le cose e per la sfiducia che hai nel futuro e nell’amore.
    Come avrai già avuto modo di leggere anche tu , questo “posto” è pieno di sofferenza e sembra addirittura che la gente si diverta a fare e farsi del male.
    Chi ti stà scrivendo è nella tua stessa situazione (solo che io a direffenza di te sono un bel pò avanti negli anni).
    La sofferenza non finirà, fino a quando il tuo dolore non lo avrai affrontato di petto, lo avrai interiorizzato e metabolizzato come ormai parte di te e della tua vita.Solo allora potrà non nuocerti più, ma non illuderti ,il fatto di averlo domato, non significherà affatto che lo tu lo avrai cancellato.Questo non accadrà…convincitene.Dovrai imparare a convivere con i ricordi ( e sarà anche bello….poi), trarre forza e esperienza e affidarti a una nuova persona che vedrai riuscirai a trovare. Chi ti ha consigliato di rifarti “un amico” non ha sbagliato…..aiuta molto e la vita tornerà a sorriderti.
    Nel frattempo….. coraggio… non demoralizzarti e non farti infliggere dai ricordi , quei colpi…che che ti levano il respiro e ti stravolgono le giornate.Questi consigli li sto dando a te ma dovrebbero servire anche a me…..io da un paio d’anni armai che provo a passare “oltre”….ma……senza “cavare un ragno dal buco”.
    Comunque fatti forza la luce tornerà. un nuovo faro s’illuminerà e tutto tornerà di nuovo facile …coraggio!!!!!!

  2. 2
    alessandro -

    Il giorno più bello? Oggi.Perchè ho perdonato me stesso.. Ho vissuto a 46 anni quello che hai vissuto tu..con una ragazza molto piu giovane di me.. le ho dato piu della mia vita.etc etc…Ripeto ti ritrovo in tutto quello che dici… sarebbe lungo spiegare. ma si deve risorgere dalle ceneri… è spietato ma è cosi.. L’amore ha le sue leggi, le sue dinamiche, talvolta devastanti, ingiuste ma devi pensare a te.. adesso. Devi farlo per te stessa…Adesso leggi questa poesia.. Ricorda che si ama solo una volta cosi… ma quando si ama troppo.. si ama male… Un bacio.
    L’ostacolo più grande? La paura.
    La cosa più facile? Sbagliarsi.
    L’errore più grande? Rinunciare.
    La radice di tutti i mali? L’egoismo.
    La distrazione migliore? Il lavoro.
    La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento.
    I migliori professionisti? I bambini.
    Il primo bisogno? Comunicare.
    La felicità più grande? Essere utili agli altri.
    Il mistero più grande? La morte.
    Il difetto peggiore? Il malumore.
    La persona più pericolosa? Quella che mente.
    Il sentimento più brutto? Il rancore.
    Il regalo più bello? Il perdono.

  3. 3
    patrizia -

    sono quasi le 7 di un bellismo giorno di luglio….mi sono alzata e ho scritto sul motore di ricerca..vivere senza amore..ho trovato questa lettera….anch io vivo senza amore..sapere che ci sono uomini e donne che condividono con me questo dolore,non mi fa stare meglio,ma cerco nella loro esperienza,forse una soluzione che io non riusciro’ mai a trovare.non posso amare e’ come se il mio cuore fosse congelato.e’ una sensazione talmente devastante da..farti alzare all’alba sperando di arrivare velocemente alla fine della giornata.non e’ dolore acuto ormai…e’ vuoto insoddisfazione inaadeguatezza sconfitta da vivere minuto dopo minuto..nella mia consapevolezza che senza amore non e’ vivere …passo la mia vita nella ricerca disperata di ritrovare un battito antico nel mio cuore inaridito ..e nella speranza incessante,vissuta giorno dopo giorno…che lui capisca il suo grandissimo errore.ecco c’e’ questa differenza in me..non concependo la vita senza amore..non riesco a rassegnarmi di non riaverlo piu’ dall unica fonte che dio ha mandato un giorno in questo spazio,in questo luogo,in questo tempo per me…questa e’ la mia vita..non credo che la soluzione sia un nuovo amore…una nuova compagnia,…perche’ l amore e’ una volta nella vita…. lo sappiamo tutti ..ma per cadere nel baratro ci illudiamo che non sia cosi’…..

  4. 4
    Sissi -

    C’è, ci sarà sempre chi soffre per amore, ma sempre si potrà rinascere, fa parte della vita. L’amore non è una sola volta, l’amore è sempre e dovunque. E’ nella luce del sole, nei fiori che sbocciano, nella neve che cade, negli amici che cicircondano, nella forza del perdono, nel coraggio di un sorriso quando il nostro cuore non batte più al suo ritmo e tutto sembra perduto. L’amore non è una persona, non una situazione, queste cose necessariamente mutano. L’amore è un modo di essere, esattamente come la felicità. Ciò che ci portiamo dentro, ciò che riesce a farci gioire, il buono ch e continuiamo a trovare in chi ci èa accanto nonostante le delusione che incontriamo e che incontreremo. Amare indipendentemente da chi non ci ama e proseguire a testa alta nel nostropercorso, questo è l’amore, questa è la felicità.

  5. 5
    Adry -

    Ciao, da una ricerca Web sono arrivato fin qui, vi ho letto, e ho trovato molto interessante ogni riga da Voi scritta, spero tanto che il 2012, appena iniziato, porti a tutti Noi e non solo, tanto AMORE, il mondo intero ne ha bisogno, visti gli ultimi decenni, siamo indegni figli di Dio, irrispettosi dei suoi INSEGNAMENTI e COMANDAMENTI, e che sia la volta buona per questo PIANETA, ovviamente.

    Adry “single in cerca”

  6. 6
    Antonia -

    I miei 50 anni e passa, un matrimonio portato avanti forzatamente per vigliaccheria di entrambi…ho tanta voglia di piangere: no, non si può vivere senza amore.Il mio vero amore irrealizzabile, sono già quattro anni e non smetto di pensarci, ma continuo a viverlo dentro di me come una creatura che cresce sempre più.

  7. 7
    Josef -

    Buona sera a tutti.. Ho letto tutti i vostri commenti.. Anch’io sto male… Ho avuto un amore partito male con dall’inizio contorto e misterioso. Siamo stati insieme due anni ed abbiamo anche vissuto insieme. Lui ha 40 ed io ne ho 21. Forse l’età sta incidendo molto in tutto questo.. Io sono riuscito a liberarmi di tutto quello ke avevo dentro.. All’inizio c’era la magia anche se era tutto contorto e misterioso… Era un vivere nell’ombra ed ho fatto anche x un pezzo di storia quella vita. Il problema attuale è il vivere di ricordi.. Il fatto che insieme stiamo male e non insieme anke peggio.. Io in primiss non riesco a portare avanti questa storia.. Però é una cosa che mi fa stare male.. Forse il vero problema sono io… Lui ripete che sono bellissimo e che non può vivere senza di me.. Forse sono proprio io che non sto bene con me stesso e non riesco più a stare bene con lui… Al tempo gli ho dato tutto il mio amore.. Adesso è un amore stanco.. Con questo non voglio dire che lui non sia innamorato ma solo che ormai siamo cambiati entrambi e magari tornare insieme per la terza volta sarebbe farci male ancor di più.. Sta per arrivare a casa….. Spero di avere la forza necessaria per dirgli basta stavolta non torniamo indietro.. Sapendo che starò male.. In questa casa piena di ricordi!

  8. 8
    rossana -

    Grazie Sissi, per questa tua testimonianza, che sto cercando di fare mia:

    “L’amore è un modo di essere, esattamente come la felicità. Ciò che ci portiamo dentro, ciò che riesce a farci gioire, il buono che continuiamo a trovare in chi ci è accanto nonostante le delusione che incontriamo e che incontreremo.”

  9. 9
    Ginevra -

    Sono passati otto anni, otto che lui sta con lei…. quella per la quale mi ha lascita. Anche io mi sono fidanzata con un altro al quale voglio un gran bene ma ancora oggi, quando lo vedo mi batte forte il cuore. Si sceglie di andare avanti, ci si impone di dimenticare ma non si dimentica. Anche lui, quando mi vede, cambia ma mi piacerebbe poter pensare che in fondo, molto in fondo al suo cuore, lui pensi ancora me… questo mi da la forza di andare avanti sperando che da un giorno all’ altro, la mia vita possa cambiare… chissa, questa speranza mi tiene viva! Chissà che qualcuno possa leggere queste righe ed esaurire questo mio grande desiderio.. scusate lo sfogo e la speranza… un in bocca al lupo a tutti.
    Ginevra.

  10. 10
    Golem -

    Eh lo so cara, non dirlo me che non si dimentica. Otto anni? E che sono.
    Sono le emozioni dell’ammore Ginevra, quelle non ti abbandoneranno mai, nessuno potrà cancellarle, neanche se ti compri un negozio di cancelleria. È stato deliberato di recente proprio su questo forum.

    Non ti abbandoneranno, al contrario di come ha fatto lui con te, ma che te le procura ancora, perché tu candidamente pensi che quando ti incontra stia facendo i tuoi stessi ragionamenti romantici, quando probabilmente è solo imbarazzato di rivederti o addirittura infastidito.
    Ma dimmi, tu sei una sognatrice vero?

    P.S. La tua vita cambierá con gli anni, è inevitabile. Tenere sotto controllo il “punto vita” è un problema per tutti.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili