Salta i links e vai al contenuto

Mi sono infatuato di…

Lettere scritte dall'autore  Dorian

Ciao a tutti. Oggi ho deciso di scrivere per condividere con voi un’esperienza di cui non riesco a parlare a nessuno, nemmeno a quei pochi amici veri di cui mi fido, forse perché temo di essere giudicato da loro, o forse perché non mi fido di loro fino in fondo. Premetto che so bene che andrò incontro ai vostri commenti, ai vostri pareri, alle vostre critiche, ma è anche per questo motivo che scrivo, oltre che, principalmente, per sfogarmi con qualcuno. La prenderò un po’ alla larga…

Quasi due anni fa fui lasciato dalla mia ex… Fu una fine improvvisa e dolorosissima, mi lasciò per un altro e mi spezzò il cuore. Consideravo la mia vita finita, non riuscivo in nessun modo a togliermela dalla testa, non riuscivo a riprendere a vivere, mi sentivo solo, inutile, senza mete né obiettivi. Fortunatamente sono riuscito, seppur forse tardivamente, a reagire e a ricostruirmi, sono riuscito a superare quel dolore e a tornare a vivere, purtroppo dopo circa un anno.
Ho riacquistato il mio orgoglio e la mia dignità, ho ripreso a combattere e ho deciso che da quel momento in poi sarei esistito soltanto io, che avrei badato esclusivamente a me stesso, al mio benessere, alla mia felicità, ho deciso che mai nessuno, mai più, potrà ferirmi in quel modo. Come ho detto prima, sono riuscito a riprendermi la mia vita, i miei spazi, le mie uscite, le mie passioni, i miei passatempi, insomma, è stata una sorta di rinascita o resurrezione.

In tutto questo quadro, però manca una cosa: non mi sono più riavvicinato a nessuna ragazza, non ho mai cercato la compagnia di alcuna ragazza, un po’ perché non ne sentivo il bisogno, un po’ forse per paura e per la mia innata timidezza, un po’ perché segnato dalla mia cattiva esperienza e disilluso sulla natura dei rapporti dopo quello che avevo vissuto e dopo quello che vedevo e toccavo con mano nella vita reale (esperienze di amici e conoscenti), di cui questo forum è certamente uno specchio fedele.

Sono diventato molto disilluso riguardo i rapporti sentimentali, io non ci credo più nell’amore… Non so se non esiste, ma quanto meno è difficile trovarlo in questa società…troppa falsità, troppa ipocrisia, troppo menefreghismo, troppo tutto e subito, troppi vizi, troppa poca voglia di sacrificarsi un minimo. I rapporti sentimentali, ormai, li vedo imperniati sulla logica del prendere senza dare nulla, sullo sfruttamento materiale e morale del prossimo per il soddisfacimento dei propri bisogni fisici e psicologici, li vedo dominati dalla logica dell’ “usa e getta”. Non ci si può fidare di nessuno, alla fine siamo soli con noi stessi…

Nonostante questo però, tante volte, lo ammetto, mi è capitato di avvertire il bisogno di stare con una donna…un bisogno anche fisico, non lo nego, ma non solo, era anche il desiderio, la voglia di trascorrere un momento intimo con una donna, parlarci, abbracciarci, coccolarci…
Tuttavia non sono riuscito a buttarmi, per esempio andare in disco o in un locale e cominciare a provarci con qualcuna con la speranza di combinare qualcosa. Ho provato anche a farmi trascinare da un amico ad uscire con due ragazze conosciute da poco…meglio lasciar perdere, mi sentivo un pesce fuor d’acqua… Inoltre non ho preso assolutamente in considerazione l’idea di utilizzare il celebre social network come novello “ufficio di collocamento sentimentale e sessuale”… quello lo ritengo davvero stupido (addirittura squallido per alcuni esempi di cui sono a conoscenza…).

Una delle frasi che ho letto da qualche parte in questi anni e che più mi è rimasta impressa è: “Quello che non riesci a ottenere gratis, basta comprarlo”. Ed arrivò il momento in cui l’ ho messa in pratica. Avevo bisogno di una compagnia femminile e l’ho comprata, l’ho acquistata. Per molti di voi sarà squallido, sporco, stupido, immorale, degradante e chi più ne ha più ne metta. Consideratelo un capriccio, un colpo di testa, una cavolata, una bassezza, un errore voluto…ma avevo bisogno di stare con una donna, non solo per sesso, ma anche per parlaci, abbracciarla, coccolarci… Ho deciso perciò di andare con una escort.

Il caso, la sorte, il destino, la fortuna mi hanno fatto incontrare una splendida creatura. Una ragazza normale di una bellezza straordinaria e non solo, simpaticissima e intelligente… Non voglio idolatrarla, ma sono stato fortunatissimo a incontrare lei. Con lei ho trovato proprio tutto ciò che cercavo, sesso e coccole, baci e abbracci, tanta intimità e partecipazione oltre ad una bella conversazione. Ho parlato tanto con lei, mi sono aperto un po’ e le ho spiegato la mia situazione, è stata molto dolce e comprensiva, addirittura anche lei mi ha parlato un po’ di sé, della sua vita…. Sorprendentemente, non me lo aspettavo assolutamente, sono stato da dio con lei sotto tutti i punti di vista e, cosa ancor più sorprendente, anche lei è stata bene con me. Assolutamente soddisfatto di averla conosciuta, non mi sono pentito per niente di questa mia scelta, anzi, sono convinto di aver fatto bene. Questo bellissimo incontro però ha avuto una controindicazione (oltre al fatto che non volevo più andarmene): mi sono infatuato di lei… Non dico innamorato, sarebbe troppo, ma certamente invaghito, ammaliato, estasiato da lei, grazie alla quale ho potuto riprovare sensazioni ed emozioni che pensavo di non poter più rivivere… La penso spesso e mi auguro di rivederla presto, anche se so che è pericoloso, il vizio è dietro l’angolo, ma l’unico modo per resistere ad una tentazione è cedervi…

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Mi sono infatuato di…

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

82 commenti

Pagine: 1 2 3 9

  1. 1
    silvana_1980_ok -

    prova a non pagarla più, e vedi come diventa acida
    non ti accuso, se hai le possibilità di farlo fai pure quello che vuoi ma cercare affetto a pagamento, mi sembra un modo di scappare dalla fatica di guadagnarsi l’affetto di una persona gratis.
    E’ un surrogato dell’amore, ma vedi di non innamorarti: è una professionista, cerca di fare il suo lavoro al meglio per tenersi i clienti…ma non illuderti di avere un esclusiva: come lo fa con te, lo fa con altri.
    Se invece cerchi solo di appagare il tuo lato egoistico (senza però metterci il cuore) una escort può anche andare bene. Sempre che tu non sia sposato o convivente con figli, ma mi sembra da quel poco che dici che tu sia scapolo quindi libero di fare quel cavolo che vuole senza far soffrire qualcun altro, oltre a te stesso.
    Quando vai al ristorante e ordini una pizza nella migliore pizzeria, te la servono con la ciotoletta di origano, l’olio piccante, ti chiedono se vuoi la mozzarella di bufala o quella di bovino, se vuoi la pasta integrale o quella normale…ma il servizio lo paghi bene. Poi però quello che è successo in cucina mentre la preparavano lo sa solo Dio. Ingredienti genuini o riciclati? Dipendenti puliti? Chi può dirlo.
    Se te la fai a casa tua bhe, magari ti accorgi che l’olio piccante non ce l’hai, l’origano neanche…vedi quello che hai in frigo o nelle mensole per renderla più gustosa e ti ingegni. In genere il risultato non è malvagio. E sono ingrdienti tuoi, fatti nella tua cucina come vuoi tu. Ti puoi regolare la cottura, certo devi starci dietro dall’inizio alla fine, ma avrai buon risultato.
    Basta impegnarsi un attimo e il risultato arriva, a costo quasi zero. Altrimenti si dipende sempre dagli altri….e nel momento in cui non sono disponibili?
    Nel momento in cui la pizzeria strafiga chiude che si fa?
    Tu stai cercando di vedere cosa succede dentro la cucina della pizzeria (ovvero cosa pensa lei nella sua testa mentre fa tutte queste belle cose).
    Potresti avere brutte sorprese.

  2. 2
    IO -

    beh è una brava nel suo lavoro..
    la escort non è una prostituta da strada, ma una ragazza con cui poter parlare ecc ecc
    fai attenzione! quello è il suo lavoro e farti sentire in quel modo serve a farti ritornare da lei.. okkio perchè non ne esci più fuori

  3. 3
    Spectre -

    non vorrei essere sgarbato, ma… ehm… lei era lì per lavoro.
    anche io per lavoro do retta alle peggiori STRONZATE dei clienti della mia ditta, ma appena esco, potendo, darei fuoco a molti di loro.

    cioè… capiamoci insomma.
    cmq ci sn donne che senza farsi pagare fanno uguale. basta che abbiano bisogno di qualcosa. di sesso, di una serata per dimenticare l’ex, di qualcuno che le porti fuori perchè in quel momento sn acorto di amiche/amici/stalloni… boh boh boh…
    dai sù, tutto bello, ma prendi questa situazione cm un risvelgio che ti sei concesso (pagando) verso il mondo femminile.

    ora che sai che le donne ti piacciono eccome, ti prego di nn fare confronti cn questa (che è un caso ovviamente fuori classifica visto che è il suo lavoro), e cercatene una fuori, cm tutti quanti.
    😉

    PS. per contomio puoi “compratene” una a settimana se pensi che ti faccia stare bene, poi però nn guardati indietro tra qualche anno, quando avrai vissuto tante cose, ma nulla che resti.

  4. 4
    Alex75 -

    @silvana_1980_ok
    Condivido la tua posizione e sono contento di sapere che esistono donne intelligenti e di giusti valori. In una parola: normali. 🙂

  5. 5
    silvana_1980 -

    grazie alex, tutta roba verace, autentica e genuina qua 🙂
    con i suoi pro, e i suoi contro

  6. 6
    Dorian -

    Innanzitutto vi ringrazio per i vostri commenti pacati e costruttivi.
    Una doverosa premessa: sono single. Non lo fossi stato, non mi sarei sognato mai di andare con un’altra donna, meno che mai a pagamento, non rientra assolutamente nel mio ordine di idee.

    Prima di andare a questo appuntamento con una escort, sapevo bene a cosa sarei andato incontro, ossia ad una vera e propria professionista, che magari tratta tutti i suoi clienti secondo un canovaccio ben stabilito. Ne ero più che consapevole, così come ero conscio del fatto che avrei appagato soprattutto un bisogno fisico piuttosto che spirituale. Ma una volta incontrata…tutti miei dubbi e le mie certezze si sono dissolte…credetemi, mi sono sentito così bene come ormai non mi capitava da tanto tempo, anzi, quasi credevo che non avrei potuto più provare certe sensazioni, e non parlo a livello fisico…

    So bene, se ragiono a mente fredda, che le mie sono soltanto pure illusioni. Figurarsi se una escort si mette a fare la vera e la spontanea con me, proprio con me…peccato che a me è sembrato tutto così naturale e spontaneo…
    Probabilmente il mio errore è stato “cercare affetto a pagamento” con una che “cerca di fare il suo lavoro al meglio per tenersi i clienti”. Per Silvana il mio “sembra un modo di scappare dalla fatica di guadagnarsi l’affetto di una persona gratis”. Non posso certo nascondere e ignorare questa componente tra i motivi che mi hanno spinto a decidere di incontrare una escort.

    Sentivo il bisogno di essere coccolato, di ricevere attenzioni per un pò di tempo dopo tanto tempo, ho trovato ciò che cercavo evitandomi sicuramente una grossa fatica, una fatica che, al momento e non posso dire fino a quando, non voglio assolutamente affrontare. E’ troppo comodo fare così, lo so, ma non vedo perchè mai rimettermi in “gioco”. La sofferenza che ho vissuto, la quale certamente mi ha fatto crescere e maturare, mi ha anche indotto a non poter permettere più a nessuno di farmi del male…mi considero un

  7. 7
    Dorian -

    buono, tranquillo, sincero e odio scoprire che qualcuno abbia approfittato della mia bontà e della mia buona fede, odio essere preso in giro. E quel che vedo e sento attorno a me non è proprio confortante, come ha ben osservato Spectre “ci sn donne che senza farsi pagare fanno uguale. basta che abbiano bisogno di qualcosa. di sesso, di una serata per dimenticare l’ex, di qualcuno che le porti fuori perchè in quel momento sn a corto di amiche/amici/stalloni…” . Non dico che tutti siano cattivi, ma un buon 90% si… Probabilmente è una morale dell’astensione con la quale tento di salvaguardarmi, non so a dove mi porterà, ma almeno adesso sto bene, dopo un anno perso a soffrire.

    So benissimo che non devo nè infatuarmi nè innamorarmi della escort, ma non posso nascondere che desidero incontrarla di nuovo, forse fino a quando vedrò con i miei occhi e sbatterò con la mia testa quanto i suoi atteggiamenti siano rituali e falsi. Però mi meraviglia il fatto che mi sono infatuato di una escort e non di una di quelle ragazze normali che mi è capitato di conoscere…

    “per conto mio puoi “compratene” una a settimana se pensi che ti faccia stare bene, poi però nn guardati indietro tra qualche anno, quando avrai vissuto tante cose, ma nulla che resti.”

    Caro Spectre, quel che dici è sacrosanto, ma io la penso un pò diversamente. Se per esempio mi guardo indietro e guardo alla mia storia, non è rimasto proprio niente. I bei momenti che ho vissuto con la ex sono stati sommersi dal trattamento che poi mi ha riservato, a nulla valgono i ricordi, che fortunatamente sembrano cancellati, a fronte del profondo dolore che mi ha fatto vivere. Quello con la escort è un benessere effimero, ma quanto meno c’è stato, in qualche modo mi è rimasto e lo posso anche ricordare con piacere, con la ex si, ci sono stato bene fino a quando siamo stati insieme, ma a che è valso? Non esiste più, ha perso completamente valore, è stato sommerso dalla frana di dolore che mi ha rovesciato addosso e dalla

  8. 8
    Dorian -

    quale ne sono uscito miracolosamente vivo. E come ho detto prima, cercarmene “una fuori” mi fa paura oppure non sono pronto.

  9. 9
    silvana_1980 -

    io ti auguro comunque di trovare un amore senza bisogno di denaro e se riuscirai a trovarlo tientelo stretto perché l amore vero disinteressato è la cosa più bella che possa capitare oltre che ahimè la cosa più difficile da trovare. Ma tu non smettere di cercare perché quello che ti soddisfa ora non può durare per sempre. Mi sembri sprecato per una escort. In bocca al lupo.

  10. 10
    Dorian -

    Innanzitutto, Silvana, ti chiedo scusa per il ritardo con il quale ti rispondo.
    Ti ringrazio davvero per il tuo augurio, sento che è un augurio sincero, che viene dal cuore, e riceverlo da un’estranea con la quale ho dialogato su un forum mi fa davvero molto piacere. Come darti torto, l’amore vero e disinteressato è la cosa più bella che ci sia, ma è altrettanto vero che è arduo trovarlo.
    Non so se smetterò di cercarlo, in questa fase della mia vita non ci penso proprio, a dir la verità non ho mai cercato l’amore, l’ho sempre ritenuto un sentimento troppo alto e puro da trovare al mondo d’oggi, diciamo che sono stato inaspettatamente investito dall’amore, difatti la tramvata che poi ho ricevuto non è stata indifferente.

    E mi fanno ancora più piacere queste tue parole: “Mi sembri sprecato per una escort”. Non lo so, forse ognuno ha quel che si merita, ma credimi… non riesco a desiderare di stare con una ragazza e se sono arrivato ad avere una certa visione della vita e dell’amore, ho davvero toccato il fondo e per molto tempo mi sentivo adagiato su questo fondo. E’ stata una dura e lenta risalita, ma ne è valsa la pena, ora mi sento più vivo e consapevole di prima, ma ho giurato a me stesso che non avrei permesso a nessuno di farmi del male. Lo devo a me stesso, non c’è nessuno che può davvero pensare al mio benessere se non me stesso…

    E’ altresì vero che ciò che mi soddisfa adesso, ossia l’incontro con la escort, è un piacere passeggero,temporaneo, forse effimero, ma mi ha riempito il cuore, tanto è vero che mi capita di pensarla, di fantasticare, ma riesco a fermarmi in tempo. Diciamo che è un dolce sviare dai miei razionali propositi…

    Non smettere di cercare significa anche rimettersi in gioco, e rimettersi in gioco, per me, vuol dire rischiare di alterare il mio stato d’animo attuale. Adesso sono tranquillo, sereno, a volte anche davvero felice e per esserlo mi basta poco… Una bella serata a casa con gli amici a vedere una partita, un bel giro con gli

Pagine: 1 2 3 9

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili