Salta i links e vai al contenuto

Meteropatia

Volevo raccontarvi la mia esperienza..ho 24 anni, e sono metereopatica. In mancanza di sole, io sto male..in questo momento ad esempio, ho un fortissimo dolore di testa che prende da metà della colonna vertebrale fino al naso (seguendo la colonna vertebrale, cranio ecc..). Parlando di metereopatia non si può essere così riduttivi nel parlare soltando di “cambi d’umore”..due giorni fa prima di questo tremendo acquazzone e conseguente temporale io ero distesa nel letto, per i forti dolori di testa e di stomaco.. adesso sto meglio…ma ho ancora un forte mal di testa…gli antifiammatori non servono a nulla…. gli antistaminici per i problemi respiratori…altrettanto..questo alto fattore di “metereopatia” tra la gente è una conseguenza all’alto tasso d’inquinamento atmosferico e non solo…la diminuzione di luce solare, causate dalle nubi di gas…e anche causato purtroppo dall’intenso traffico aereo. Si perchè purtroppo ci sono studi i quali affermano che le nubi causate dallo spostamento d’aria provocato dagli aerei, ha provocato una copertura parziale del globo terrestre, ed ha diminuito di conseguenza sulla terra l’irraggiamento del sole.
Non esistono solo questi sintomi da voi elencati…ma molti altri! Non so se ho la sfortuna o la fortuna di possederli!…Fortunatamente vivo in una località vicino mare e calda, e quindi questi episodi di malessere vengono provocati dai cambiamenti climatici sporadicamente: adesso però! Spero siamo tutti a conoscenza del grave cambiamento climatico che sta avvenendo sul nostro pianeta! E questo non farà che peggiorare la situazione dei metereopatici!…non è una situazione da prendere alla leggera!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Salute

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Fiore -

    Non ho capito perché hai scritto. Qual’è la domanda?
    Grazie
    Fiore

  2. 2
    Cili3gia -

    Bè…se per questo, a me porta anche disfunzioni ormonali, tachiaritmia debilitante, gonfiori…insomma…una bella schifezza… 🙂 Ormai, ci convivo da anni. Ma, come sempre, aspetto che passi.

    (A)

  3. 3
    Flavia -

    Cara ragazza,
    difficile la vita del meteoropatico… anch’io soffro di questo disturbo. In verità credo che non ne soffrirei affatto se fossi più serena, soddisfatta, facessi cose che mi piacciono e mi gratificano, avessi un amore splendido ecc. ecc. Ho sperimentato che in periodi migliori della mia vita non ne soffrivo per niente, quindi la causa principale del disturbo è psicosomatica. Inutile imbottirsi di farmaci che non servono a un tubo, ci si intossica solamente.
    Posso farti un rapido elenco dei miei personali disagi: colite, gonfiore addominale e agli arti inferiori, dolori diffusi di tipo reumatico, di conseguenza cattivo umore, per non dire pessimo; prevedo con 24 ore di anticipo il cambiamento meteo, dal vento alla pioggia al sole. Sai che palle. Nella norma il fisico si dovrebbe adattare di volta in volta ai cambiamenti meteo, ma questo avviene lentamente, per esempio io mi adatto dopo tre o quattro giorni, ma a volte se piove per due settimane ho la colite per tutto il periodo.
    Cerco di curarmi complessivamente e non per il singolo disturbo, non serve a niente, sono in cura da un medico omeopata da anni. Niente miracoli ovviamente, si fa quel che si può.
    Sono certa che l’inquinamento ambientale causa malattie e disturbi vari, ma non so se c’entri così tanto con la meteoropatia.

  4. 4
    Peppone -

    Cari amici, non createvi problemi c’è chi st

  5. 5
    Cili3gia -

    Ok! Direi che…visto i cambiamenti climatici in atto…la meteropatia sarà la malattia del secolo…dopo la nuova pandemia, ovvio!

  6. 6
    Mariuccia -

    Io direi invece che, dato i cambiamenti climatici in atto, l’inquinamento atmosferico che si aggrava ogni giorno pempre più, lo scoglimento dei ghiacciai, l’innalzamento dei mari, la desertificazione della superfice terrestre, la scomparsa della foresta amazzonica, eccetera…penso proprio che non saranno poche le malattie del secolo…

  7. 7
    Peppone -

    allora dobbiamo solo sperare che Dio ce ne guardi e liberi.

  8. 8
    Cili3gia -

    Insomma…se tutto va bene…siamo rovinati!!!

    🙂

  9. 9
    daniela -

    a me vengono attacchi di panico, cambiamenti d’umore , e fobie mah …ah anche disturbi del sonno. Che ve na pare?

  10. 10
    valentina -

    non c’entra niente il mio messaggio a proposito di questo disturbo. ma qualcuno di voi può spiegarmi perchè non riesco a rassegnarmi al ricordo del mio amico morto suicida a 25 anni? badate bene la domanda non è perchè un amico si suicida bensì: perchè io non riesco a rassegnarmi all’idea?

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili