Salta i links e vai al contenuto

Matrimonio

Ciao a tutti,volevo confrontarmi con voi su un tema comune quale puo’ essere il matrimonio.
Tra poco faro’ 30 anni,e sto con un ragazzo di 28 da 14 mesi e conviviamo da un po’ di mesi..ma aldilà della quantità di tempo da cui stiamo assieme lui mi dice che non si sente pronto al matrominio, mi ama ma non ci sta ancora pensando,vuole vedere come va la convivenza,non c’è il caso di fare le cose di fretta,ecc…
Voi come vi comportereste?
In realtà le sue sono scuse? E’ plausibile che non si senta pronto nonostante il fatto che mi ami?Non è convinto di noi?
Premetto che la nostra storia non è idilliaca,come tutte le storie ha i suoi momenti si e i suoi momenti no..ma credo che in realtà lui sia spaventato da me,dalla mia irrazionalità e aspetta con il tempo che io possa essere meno aggressiva..insomma sono messa in stand by.
Soffro molto questa cosa,e avevo bisogno dei vostri punti di vista
un abbraccio,
Stefy

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

13 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Stefano614 -

    Forse bisognerebbe parlare di qualità del tempo condiviso piuttosto che di quantità. Come avrai notato al giorno d’oggi molti matrimoni finiscono per naufragare anche dopo poco tempo, è normale che le persone sentano la responsabilità di questa scelta. Solo un dialogo profondo e sincero può avvicinare realmente le persone e può dare un senso alla convivenza..

    Buona fortuna

    Stefano

  2. 2
    annie -

    Scusami ma se tu sei l’autrice anche della lettera di ieri sulla gelosia… beh io credo che invece di pensare al matrimonio dovresti prima pensare a stare bene con te stessa…

  3. 3
    presempre -

    il problema è proprio il dialogo in sè…è cosi difficile confrontarsi senza sfociare per forza in liti..perchè è cosi difficile accettare le differenze da noi della persona che abbiamo accanto, perchè è cosi complicato condividere idee diverse..nel mio piccolo io fragile vorrei riuscirci, ma ogni giorno lotto contro i mulini a vento…

  4. 4
    colam's -

    Esistono esempi di matrimoni super rapidi, ma all’eta’ vostra (giovani) penso dopo 14 mesi sia un po presto per parlare di matrimonio.

  5. 5
    Mezzaluna -

    Ciao Stefy, a me sembra normale rallentare la frenetica corsa verso matrimonio-tradimento-perdono-figli-rottura-e-divorzio.
    Scherzi a parte camminate con calma, fate crescere l’amore nutrendolo di ascolto e scambio. Vi amate e avete l’opportunità di vivervi e scoprirvi giorno per giorno all’interno di una dimensione forte come la convivenza. La firma sul pezzettino di carta arriverà con calma se la vorrete. Intanto lavorate sui punti di scontro, ci vuole impegno per stare insieme, tanto impegno… rendete il tessuto del vostro amore forte, forse se otterrete questo il pezzo di carta diventerà meno importante e paradossalmente allora non gli sembrerà spaventoso dartelo, se ancora ci terrai. Tanti auguri!

  6. 6
    presempre -

    Avete ragione tutti quanti,purtroppo sono una persona ansioa,che ahimè non sa vivere le cose del presente ma si proietta nel futuro, rischiano dquindi di non vivere il qui e ora e alla fine di rovinarsi il futuro!Forse la crisi dei 30,di vedersi a 30 anni senza aver costruito nulla,la paura di essere troppo in ritardo per i figli..ma lo so devo stare calma,devo cercare prima di far funzionare il rapporto e poi le cose verranno spontaneamente..a volte mi sento una mano che mi stringe forte lo stomaco e sono in preda alle emozioni negative..
    vi abbraccio
    stefania

  7. 7
    Mau -

    Ciao.
    Dopo che hai finito le sedute di psicoterapia a cui accenni nella tua precedente lettera, sperando che abbiano su di te, come ti auguro, un effetto molto positivo, rileggiti le tue lettere che hai mandato nel giro di due giorni.
    Poi commentati da sola.

    Cordialità.

  8. 8
    presempre -

    Salve Mau,
    mi scusi ma il suo commento a cosa è servito?
    Se scrivo in un forum è per scambiare idee ed opinioni,consapevole dei miei problemi,il suo commento lo trovo molto inopportuno ma sopratutto inutile.
    Cordialità come scrive lei

  9. 9
    fraky -

    beh dici che vuoi costruire qualcosa, e fallo no? credi che i figli siano qualcosa? o forse sono solo un modo per scaricare sulle loro spalle la responsabilità di costruire qualcosa e godere di qualcosa di cui tu non c’entri niente? è come crescere un animale domestico, diresti che hai costruito se adottassi un cane? a fare un figlio basta una scopata, e la tua vuotezza si riflette in questa lettera. magari lui ti ama, ma non vuole sposarsi proprio per costruire qualcosa, perché sa già che il matrimonio con te sarebbe qualcosa di futile…

  10. 10
    colam's -

    presempre, credo che Mau intende che in realtà tu le risposte giuste te le sei già date da sola.

    Forse sei una persona ansiosa, che ahitè non sa vivere le cose del presente ma si proietta nel futuro, rischiando quindi di non vivere il qui e ora e alla fine di rovinarsi il futuro! Forse la crisi dei 30,di vedersi a 30 anni senza aver costruito nulla,la paura di essere troppo in ritardo per i figli..ma devi stare calma, devi cercare prima di far funzionare il rapporto e poi le cose verranno spontaneamente..

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili