Salta i links e vai al contenuto

Mandiamoli a casa questi prenditori e datori di mazzette

Lettere scritte dall'autore  AMOROSO FRANCESCO

Viene voglia di dire: ed ora basta! Proprio così: Basta! Basta! Mandiamoli tutti a casa questi prenditori e datori di mazzette. Venditori di favori e questuanti di incarichi pubblici di favore si pongono sullo stesso piano e magari nell’esercizio del potere hanno la tracotanza di dare lezione di legalità. moralità e probità. Ma è possibile che da sud a nord, da est ad ovest i giuduci debbano occuparsi dai furbetti o furboni della politica e del mal’affare? Non ci sono gli strumenti o non si vogliono trovare ed o utilizzare? Eppure da uomo qualunque viene da dire che basterebbe una piccola operazione contabile per vedere dove si annida il marcio e dove e come fare pulizia .
Introduciamo la tracciabilità del denaro da subito e da subito contemporaneamente attiviamo il controllo sull’incremento dei patrimoni senza causa trasparente.
Se Tizio aveva nel 2000 un patrimonio cento e per 18 anni ha denunziato un reddito complessivo 100 si chieda a questo Tizio come mai nel 2019 ha accumulato un patrimoni 300. In questo caso non si vuol dire che ha rubato ma certamente ha fatto evasione fiscale.
Una volta esisteva la così detta Imposta di Famiglia che colpiva il tenore di vita delle famiglie, colpiva l’agiatezza dimostrata ed il modo di ostentare benessere. L’imposta colpiva l’apparenza e non forse la sostanza. Ma se una famiglia o un cittadino vive sostenendo spese e consentendosi una vita lussuosa si pretenderebbe troppo se si indagasse per verificare da dove proviene la disponibilità ostentata e non dichiarata? Sarebbe poi così difficile controllare entrate ed uscite di fondazioni ed associazioni varie e dei loro amministratori e gestori? Mia nonna diceva :volere è potere.

L'autore ha scritto 63 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Mandiamoli a casa questi prenditori e datori di mazzette

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

2 commenti

  1. 1
    Angwhy -

    Mandiamoli in pensione i direttori artistici gli addetti alla cultura(a)
    chi vi credete che noi siamo!!per i capelli che portiamo,noi siamo delle lucciole,che stanno nelle tenebre.
    Up Patriots to arms

  2. 2
    Yog -

    Con tutto il rispetto per la tua ava, se tua nonna diceva: “Volere è potere”, arrangiati. Mandali a casa tu i prenditori e datori. Se non ci riesci, vuol dire che la tu’ nonna contava balle, cosa che non crediamo e non vorremmo manco prendere in considerazione. Al massimo funziona: “Volare è potare”, forse non hai compreso bene l’indirizzo avito per la cura degli ulivi.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili