Salta i links e vai al contenuto

Ho mandato via di casa il fidanzato, ora morirei per riaverlo

Ciao a tutti. Ho letto di tanti che sono in una situazione simile alla mia, ecco perchè ho deciso di chiedervi consiglio.
Io sono quella che il 10 gennaio ha mandato via di casa il fidanzato con cui conviveva e adesso morirebbe per riaverlo. È successo sabato mattina. Io sono stata fuori tutto il giorno, per non stare lì a guardarlo prendere le sue cose, sono tornata e la casa era vuota. Al momento ero euforica per essermi disfatta di una persona con cui, ero STRACONVINTA, che da qui a 5 anni non mi avrei fatta felicissima com’è giusto che ognuno di noi sia. Vi racconto brevissimamente: l’ho incontrato il 12 luglio 2008, è stato un colpo di fulmine per entrambi, ci siamo messi insieme subito, a metà ottobre è venuto a stare da me, io vivevo già da 5 anni da sola. All’inizio è stato splendido. Poi, piano piano dopo pochissimo tempo, ho visto che, per esempio, quando guardava la TV c’era la TV e basta, io potevo anche passargli nuda davanti senza ottenere nulla, non mi avrebbe neanche vista. Mi ha sempre dato una mano nel tenere la casa, quello sì, non posso dire niente in merito. Avevamo interessi diversi: lui ama la montagna, io la odio, lui ama mangiare, io mangio solo se ho fame e per sopravvivere, lui gli animali sa che esistono, io li adoro ……. Vedete? Tante piccole cose, ma una più una più una più una, alla fine fanno un monte. Io gli ho detto che mi sentivo “data per scontata”, ma lui non ha capito. Io gli ho detto “fai qualcosa” e lui mi ha detto, proprio perchè non ha capito e perchè per lui le cose “no” che vedevo io non esistevano, mi ha risposto “cosa devo fare. Io non ci arrivo, dimmelo tu” ……… Alla fine, l’ho mandato via.
Sabato e domenica ero nella disperazione più nera, mai vissuta una mancanza di ossigeno come quella!! Ho pianto, tanto, ho urlato, mi sono strappata i capelli, ho imprecato, mi sono picchiata da sola non appena ho capito della cretinata che avevo fatto. Ci siamo sentiti via sms e ci vediamo stasera, a soli 3 giorni neanche dal distacco, per capire dove abbiamo sbagliato, così mi ha detto lui Ragazzi, non so voi, ma io darei le braccia perchè tornasse ……. Spero di giocarmela bene stasera. Pensatemi e se avete qualcosa da suggerirmi, da scrivermi, vi prego, fatelo …….. Baci, paola.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

12 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Gaetano -

    Hai già deciso tu.
    Comunque per il futuro cerca di vincere quest’ansia, sappi che l’ultima ragazza che ho frequentato ha trasformato una bella storia in un calvario per la sua grande ansia.
    Ciao
    Gaetano

  2. 2
    Spectre -

    hai solo paura di stare sola.
    oppure
    hai problemi di schizofrenia bipolare.

  3. 3
    astarte -

    secondo me tieni a lui però, paradossalmente, lo vorresti diverso e più presente. il punto è che a volte, pur amando, tentiamo di adeguare le persone ai nostri desideri. non si può, o se si può, si può fino ad un certo punto. su alcune cose bisogna saper essere elastici.
    credo che dovreste cercare il fatidico punto d’incontro. quando si è molto diversi è difficile ma non impossibile. credo che il segreto sia quello di guardare con interesse, addirittura con curiosità, alla diversità dell’altro.
    se ama la montagna cerca di scoprire cosa le piace in quei posti invece di rifiutarla nettamente (per lui sarà bello farti da maestro e per te sarà bello guardarla con occhi nuovi), e d’altra parte, tu potrai aiutarlo ad amare di più gli animali mostrandoglieli con i tuoi occhi.
    se a lui piace mangiare vizialo quando ne hai voglia e insegnagli a capire che non sempre sei entusiasta al pensiero di farlo… che cucinare per lui o insieme a lui è un regalo che gli fai perché per te non è così essenziale mangiare tanto e bene e che deve considerarlo tale, un gesto d’amore che tu scegli di elargirgli.
    quando vivevi in famiglia come faveci? con gli amici in vacanza come fai? credo che ci voglia duttilità da ambo le parti, perché altrimenti litighi su tutto…
    insegnatevi a vicenda le cose! si sta insieme per questo!
    quanto alla tv, da donna, ti capisco, però, invece di muovergli guerra per farti notare proprio quando è assorbito dai canali, lasciagliela guardare in pace. che cambia se ti desidera mentre la guarda o dopo che ha finito di guardarla, purché abbia desiderio di te e ti dia una mano quando occorre in casa?

  4. 4
    guerriero -

    come un sacco di gente, che nemmeno se ne accorge

  5. 5
    psYco -

    Direi che lui è più maturo di te… non ha fatto nulla per cambiarti e gli vai bene così, tu non sopporti le differenze tra di voi. Tra l’altro mi sembra la storia con mia moglie. A lei piacciono gli animali, a me pure… ma non in casa. Come pensate che vada? Abbiamo un gatto! Lei non sopporta che io le dica cosa fare, lei però fa di tutto per tirarmi dentro nella gestione del gatto. “E no cara mia, il gatto è tuo e te lo gestisci tu”. Chiaro il concetto? Comunque mi sembra che non siate fatti l’uno per l’altro: o vi “integrate” nei vostri gusti, o avrete ben poco da dividere e col tempo tornerete ad essere come prima.
    by psYco(R)

  6. 6
    okkiopinokkio -

    guerriero cosa intendi?

  7. 7
    mayte -

    cerca ciò che vuoi…non buttare via il tuo amore perciò che si vede ch non è per te…

  8. 8
    Gaetano -

    Speriamo si risolva tutto per il meglio, la condizione di lui la sento molto vicina a me, mi piacerebbe ogni tanto sapere di qualche ragazza che ammette di avere sbagliato.

  9. 9
    lapoldaz -

    ragazzi ….. grazie per le vostre risposte. alcune apprezzate,altre meno. ieri sera ci siamo visti a casa mia. l’appuntamento era alle 21. lui era da me dieci minuti prima. dalle 20:50 alle 22:30 abbiamo parlato. poi dalle 22:30 a mezzanotte è “successo” e lui è andato a casa e vedevo che negli occhi aveva la stessa lucina dell’inizio …… ci siamo detti tutto fuori dai denti. lui mi ha detto che il comportamente che ha avuto è parte del suo carattere, lui è così e punto. mi ama, mi ha detto ed era lì per ricominciare. non si trasferirà di nuovo subito da me, ma cominceremo la fase che saltammo a piè pari passando praticamente subito alla convivenza. lui staà a casa sua, io a casa mia. ci vedremo, ci sentiremo, faremo cose insieme. io sono contenta così: da parte mia cercherò di essere più tollerante, paziente e riflessiva ….. un GRAZIE MILLE gigantesco soprattutto ad ASTARTE, preziosa suggeritrice in quanto ha centrato appieno il tutto. grazie cara, buona settimana

    un bacio grande a tutti :0))

  10. 10
    guerriero -

    okkiopinokkio, dicevo che molte persone sono malate e non lo sanno.

    gateano molte ragazze che lasciano, spesso in modo ignobile, sono talmente stupide da nn poter ammettere mai eventuali errori, perchè significherebbe ammettere di essere rinco.Ma l’importante è pensarlo e nn dirlo.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili