Salta i links e vai al contenuto

Malattia d’amore

Lettere scritte dall'autore  Miteu

Sono malata, la mia vita è cambiata 4 anni fa. Non credevo nei colpi di fulmine, ma ho dovuto ricredermi quando ho visto per la prima volta L. E’ cominciato tutto per caso, nemmeno volevo uscire quella sera, ma le pressioni di un’amica riuscirono a convincermi, maledetta me, mai avrei immaginato che quella sera sarebbe cominciato il mio incubo. Abbiamo cominciato a frequentarci e per 3 mesi sono stata felice.
Avevo fatto entrare nella mia vita e nel mio cuore una persona con un passato da tossicodipendente, ma questo per me era solo un motivo in più per coccolarlo (ritenendo questi ragazzi con questo passato molto fragili). Non m’importava, lo amavo e basta e poi era solo passato! Gli sono stata a fianco per le sue debolezze, l’ho ascoltato e aiutato tanto e quando mi ha lasciato per la sua libertà mi è crollato il mondo addosso, aspettavo che mi passasse com’era successo per altre storie anche più lunghe, ma nulla! Mi sono ritrovata a vivere una storia con lui equivoca, ci vedevamo, ma non eravamo fidanzati, non facevamo l’amore spesso, a lui non importava questo, ci scambiavamo tante coccole. . . e senza rendermene conto passavano gli anni. Non avuto storie importanti in questi anni dice che sarà solo perchè ha deciso così. Quattro mesi fa ho deciso di allontanarmi per evitare di soffrire, ma mi pento ogni giorno di aver fatto questa scelta, perchè non vederlo fa un male cane! Lui non fa più vita notturna, locali e bar, i suoi amici sono tutti impegnati, ma lui continua a star solo e mi chiedo. . . come si può preferire la solitudine a una donna che ti ama e che in fondo non ti è tanto indifferente? come si può scartare a priori l’idea di ridarci un’opportunità quando non hai di meglio da fare? e io come posso dopo 4 anni soffrire ancora così tanto?
Piango perchè vorrei sapere se la mia è un’ossessione per qualcuno che non ho potuto vivermi a pieno o perchè lui è il grande amore della mia vita e non riesco a prenderlo? Sono malata lo so. Non è normale tutto questo. Aiutatemi a capire.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Malattia d’amore

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    ChiaraMente -

    Sei stata la sua stampella. Ora lui ha abbandonato la stampella. E la stampela piange. Mi sembra così. Anche se ti ha “amata” e tu hai “amato” lui. Forse aveva bisogno di mettersi alla prova. Forse quando capirà di potercela fare da solo tornerà. E forse tu ci sarai. O forse no. Dipende solo da te. Io me la vivo spesso così.

  2. 2
    Miteu -

    Io gliela darei in testa una stampella,però dovrebbe essere una di quelle resistenti. Scherzo! Grazie x il tuo commento.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili