Salta i links e vai al contenuto

Non ho mai tradito mio marito anche se avrei potuto, ma stavolta…

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

68 commenti

Pagine: 1 2 3 4 7

  1. 11
    Cinico -

    Già ha dispensato il pelo abbondantemente, la sissina e’ qui con i primi sensi di colpa.Dai che te la meritavi questa cavalcata dopo anni di fedeltà,hai maturato il punteggio per andare in calore con chi preferivi, sei finalmente una donnetta emancipata adesso, libera dalle catene morali e padrona della tua vita come tante,troppe altre illuse ormai…banale, pietosa, che farsa tragicomica è la tua esistenza.

  2. 12
    Almost-Imperfect -

    Posso capire che tu ti senta confusa.
    Non sei la prima e non sarai l’ultima, solo che hai una famiglia, qualche cosa di importante che non dovresti mettere in pericolo. E’ vero che è difficile reprimere un desiderio, e nella vita capita anche per cose più banali e stupide…
    Cerca sempre di mettere al primo posto il tuo uomo ed i sentimenti che vi legano, magari riesci a passare questo momento di confusione e quando proprio ti senti smarrita, immaginati il dolore che potrebbe provare tuo marito nel sapere una cosa del genere, e tuo figlio anche

  3. 13
    Colam's -

    Kombo se la tua ragazza scrivesse un lettera come questa reagiresti allo stesso mOdo: “non reprimerti, vivi la vita ?”

    Spero di si…

  4. 14
    gattina_nera84 -

    spero che tuo marito faccia la stessa cosa. cavolo siamo sotto Natale anche… invece di pensare a fare i regali al bimbo pensi di sc…. con un altro???? con che coraggio fai il pranzo di Natale?? Beh, fate così il 25 mattina tu ti vesti da babbo natale ….. tanto la renna ce l’hai!!!!! e fai il regalo sotto l’albero a tuo figlio…un bel pacchetto fatto di bugie e cattiveria

  5. 15
    maty7 -

    Che impoverimento emotivo e spirituale,
    e che evoluzione semantica sta subendo il linguaggio,
    ora il tradimento si chiama: boccata d’aria !

    Non oso immaginare con quali giri di parole innocue
    potrebbero un giorno definirsi truffa, violenza, omicidio etc

  6. 16
    LUNA -

    Kombo, dissento sul condizionamento culturale e se non glielo dici non soffre. Dissento perche’ posso avere tutto un mio diritto di non castrarmi e scegliere una persona che sia d’accordo ad avere una coppia aperta, nulla lo vieta e c’e’ chi lo fa e ti assicuro che personalmente lo farei e me ne infischierei di cosa ne pensano gli altri, al di fuori, ma se hai una relazione con una persona con cui il rapporto e’ impostato sul fatto di non entrare nel suo letto dopo aver fatto sesso con un’altro non puoi decidere tu cosa e’ giusto per l’altro attraverso una bugia che secondo te non castra te e non fa soffrire l’altro. Questa e’ ipocrisia no antimoralismo. Se una mia amica non vuole che si rovisti nella sua borsa non e’ che se lo.faccio perche’ a me va ma non glielo dico che male c’e’. L’ipocrisia sta nel fatto che non menti cosi l’altro non soffre o per difenderti da un moralismo imperante ma che menti perche’ vuoi fare quello che ti pare ma senza rinunciare all’ordine che hai intorno.e che ti giova. Vuoi che lui.continui.ad adorarti attraverso l’ipocrisia delle tue bugie ma farti i.c...i tuoi. Neanche lui fosse il padre che cattivone non ti lascia andare in discoteca e tu gli racconti palle. Io trovo molto ipocrita questo perche’ la relazione non ti e’ imposta, la scegli e se l’hai scelta in un certo modo e’ per i vantaggi che trovi ti dia. Poi ognuno.e’ dotato di libero arbitrio.e puo’ guardarsi dentro e fare le sue scelte. Ma una persona non e’ piu aperta libera o non moralista.se.ragiona.come dici tu. Inventandosi cosa va bene o non.nuoce all’altro. A parte che lei dice.”cuore” quindi non sta parlando.di una.scopata.ma.di.altro

  7. 17
    LUNA -

    Sta parlando di una bella ouverture probabile su doppia vita, bugie prolungate e casini. E del fatto che a meno lei non sia un’attrice consumata suo marito se ne accorgera’ comunque che qualcosa e’ cambiato anche se lei si inventera’ che.ha l’emicrania o che fa notte per gli scrutini. O lascera’ tracce o girera’ col cell senza suoneria portandoselo anche al cesso pensando pure di essere furba. Certo, puo’ darsi che si faccia un giro in giostra tra i registri di classe e poi torni a casa cantando come se fosse andata in beautyfarm ma di solito queste cose aprono scenari stressanti squallidi ecc ecc. E non per un condizionamento culturale o perche’ zeus ti lancia un dardo ma pperche’ tra l’altro e’ pure sul posto di lavoro ecc. Cio’ per dire semplicemente.che “boccata d’aria” e “non castrarti” non vuol dire niente. Se sia uuna boccata d’aria o un’asfissia e’ un fatto personale non culturale. Poi,se la lettera e’ vera, ovvio che fara’ quel che le pare. E magari lascera’ il marito per il prof e il.marito si rifara’ una vita con la panettiera e a.natale ringraziera’ come siano andate le cose. Kombo, il fatto che io decido.di fare cio’ che mi pare non significa che come la vedo io andra’ bene a tutti. Amante incluso. La.mia non castrazione, come dici tu, cmq non controlla le reazioni degli altri. Pensare il contrario e` una visione infantile non piu libera.
    .

  8. 18
    kombo -

    @ LUNA, maty7, Colam’s, katy:
    Giusto ieri dicevano al tg che YouPorn conta 60 milioni di utenti al giorno. Ora, questo è un dato di fatto. Vogliamo forse dire che tutte queste persone sono cattive e meschine e non sanno tenere a freno i propri umori? Personalmente, credo che siamo piuttosto tutti affetti da una nevrosi collettiva, che nasce da un grosso equivoco: pensare che tutte le nostre necessità emotive possano essere soddisfatte da una singola persona.

    Mettiamo che io voglia avere una vita sessuale soddisfacente e allo stesso tempo dei figli. Mi dispiace per tutti i ben pensanti, ma dovrò fare due considerazioni diverse, se voglio che i miei due desideri si realizzino. Io potrei considerare una persona motlo adatta al ruolo di madre, magari paziente, accogliente, affettuosa. Ma come amante può darsi che sia un disastro. E allora la cosa più logica da fare, eppure siamo condizionati a tal punto che pensiamo sia sbagliatissimo, sarebbe quella di trovare in una persona più sensuale e focosa il soddisfacimento dei miei desideri sessuali.

    Pensiamo che le persone ci debbano appartenere e che se vanno con un altro allora non sono più nostre. Non vi accorgete che per il vostro egoismo pretendete che una persona rinunci alla sua libertà? Ovvero, che rinunci a se stessa per voi? Perché voi l’avete fatto per lei, e quindi è giusto che anche lei lo faccia per voi.

    Tra l’altro il modo di pensare che avete è lo stesso responsabile dei divorzi e delle separazioni. Infatti, visto che scegliete il marito in base a ciò che provate, nel momento in cui non provate più niente lo buttate al cesso. O comunque rimanete insoddisfatte.
    Il compagno della vita, se proprio ne volete uno, andrebbe scelto in base ad altri parametri, del tipo: sarebbe un buon padre? è un brav’uomo? è una persona ben radicata nella realtà, su cui si può fare affidamento?
    Una persona del genere, perché lasciarla? Solo perché non provate più niente per lui? E allora trovatevi qualcuno in grado di soddisfare quei “pruriti”! Ma senza che ci sia bisogno di scomodare il mondo intero e sfasciare un matrimonio.

    Come abbiamo bisogno di alimenti diversi per mantenere in salute il nostro corpo, così dobbiamo fornire alla mente e alle emozioni tutto ciò di cui hanno bisogno. Sarebbe assurdo se avendo una anemia ci rifiutassimo di assumere ferro perché qualcuno ci ha detto che è sbagliato e meschino.
    Capisco che possano essere argomenti delicati perché vanno a toccare i valori personali.

  9. 19
    emilio -

    Kombo:
    quindi se la tua donna o il tuo uomo in questo momento stia “prendendo una boccata d’aria” a te non fregherebbe nulla giusto???

  10. 20
    Nadir -

    Ciao Kombo,

    Mi limito ad una riflessione, sul tuo consiglio di concedersi l’emozione ma allo stesso tempo tacere al partner.

    Non e’ una questione di possesso ma di rispetto, Se condivisa ogni scelta e’ valida (coppia aperta etc.etc.) Ma, come ha ben spiegato Luna Farsi l’amante di nascosto, nascondendosi attraverso una bugia che secondo te non castra te e non fa soffrire l’altro e’ pura ipocrisia.

Pagine: 1 2 3 4 7

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili