Salta i links e vai al contenuto

Lui mi ha lasciato e io soffro

Salve ,

Dopo un anno e mezzo è finita la mia relazione. Ho 21 anni.

Non ci vedevamo da luglio e dal 16 agosto mi ha chiesto una pausa di riflessione. Ieri pomeriggio ci siamo visti,lui era interessato alle mie attività e a come stessi ma mi ha detto che per colpa dell’ambiente in cui sono cresciuta e come mi hanno educata lui non si sente in grado di essere il mio ragazzo,ma se voglio e se ho bisogno lui ce come amico. Io gli ho dato un pensiero che gli avevo comprato e lui ha accettato. Io ho paura abbia trovato una ragazza meno problematica di me,ieri aveva “fretta” di andare via e prima di lasciarci ci siamo abbracciati e lui piangeva singhiozzando. Non ha ancora tolto la nostra foto da facebook e nemmeno la relazione, dice che non ci entra molto ma è sempre li. Io sono confusa perché lui non vuole darmi un opportunità di vedermi cambiare perché per lui rimarrò sempre uguale. Io ero spesso negativa e vedevo tutto nero e spesso mi sfogavo con lui ed evidentemente l’ho stressato troppo. Io ho i suoi peluches di quando è nato, altre sue cose e lui idem. PS prima di martire ha prenotato i biglietti per una fiera e Mi ha regalato una rosa di rame…

Mi sento male…davvero…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

14 commenti a

Lui mi ha lasciato e io soffro

Pagine: 1 2

  1. 1
    Piccola -

    Sì, ti posso capire, ma se non ti accetta per come sei, compreso il tuo passato, è inutile perderci tempo. Lascialo tu, fai tesoro di questa esperienza, cerca di migliorare e di crescere solo per te stessa e vedrai che con il prossimo/i andrà meglio. I peluches buttali, anche i tuoi, non sei più una bambina, pensa al tuo futuro come un’adulta e comportati di conseguenza. Per ottenere le cose, quindi per crescere, serve a volte molta umiltà e lasciar cadere umiliazioni e ciò che non ci piace, per arrivare alla meta. Questo è un modo di crescere sano. Umiliarsi stando appresso a lui non serve a niente, significa annichilirsi e invece tu vali, perciò lascialo perdere.

  2. 2
    Rossella -

    Ciao,
    ti consiglio di andare avanti in tutti i sensi perché rischi di abituarti a vivere la tua femminilità in funzione del tuo corpo e di perdere anche i tuoi principi. Il mio corpo staccato dal Vero Corpo Mistico di Cristo rappresentato dalla chiesa è molto debole. Per me questi anni sono stati molto difficili proprio perché ho avvertito una stanchezza mortale che mi ha impedito di rispondere ai colpi della vita con la stessa immediatezza d’un tempo. Detto questo è chiaro che mi sono preoccupata in prima persona d’impostare la conoscenza secondo questi precetti e non mi pento per il fatto di essermi raccontata perché sono una persona. Io non mi sento meno femmina perché nella vita affronto i problemi che gli altri ignorano, ragion per cui hanno la sensazione di vivere in una favola. La mia femminilità dipendeva dalla rinuncia ad un privilegio (in senso lato) e non dall’immagine che di me scelgo di dare. Una rinuncia che è stata fatta e che mi ha cambiato la vita. Non sono una donna irraggiungibile e non lo divento per compiacere ad un uomo. Il rapporto sarebbe sentito da me come un rapporto sbilanciato oltre che costruito. Non riuscirei a sentirmi donna. Questa immagine rallenta le mie fuzioni biologiche perché mi fa sentire schiava del mio istinto materno.

  3. 3
    Confusa30 -

    Che vuol dire come sei stata educata?
    Spiegati meglio.

  4. 4
    Gabriella 96 -

    Mi hanno educata male,non sono stati presenti e io ho sempre pensato in modo negativo.

  5. 5
    Gabriella 96 -

    Mi ha già lasciata..ieri e ha cambiati pure immagine profilo..sono a pezzi

  6. 6
    syd1990 -

    “Ti hanno educata male” non l’avevo ancora sentita come scusa…mi sembra abbastanza offensiva e immatura, siete giovani e si anni lui ne dimostra ancora di meno! Quando si ama una persona la di ama per quello che è, e ci si aiuta a migliorare reciprocamente (nessuno è perfetto, tutti abbiamo margini di miglioramento, e crescere e migliorarsi insieme è quello che fa di una “coppia” una coppia). Lui probabilmente ha solo “smesso di amarti”, ha un’altra o chissà chè, ed essendo un moccioso non ha bisogno di qualche scusa per giustificarsi. Viviamo in un’epoca in cui la gente cambia partner con la stessa velocità e semplicità con cui cambia cellulare: alla prima cricca via col nuovo modello. So che ora stai male, ci siamo passati tutti, io ci sto ancora passando (dopo tre mesi), ma piano piano capirai che tutto ciò ti aiuterà a crescere, a migliorare, a cambiare il tuo rapporto con l’amore e saper cosa aspettarti e cosa vuoi nel tuo futuro. Sii forte 🙂

  7. 7
    Gabriella 96 -

    Grazie syd

  8. 8
    Yawn -

    “Io ero spesso negativa e vedevo tutto nero e spesso mi sfogavo con lui ed evidentemente l’ho stressato troppo.”
    Amen. cosa c’e’ da aggiungere?

  9. 9
    Ines -

    Carissima, cerca di affrontare i tuoi problemi; fallo per te stessa. Lui sicuramente ti vuole ancora bene e sei nei suoi pensieri. Non appena ti vedrà più matura e tranquilla, sono sicura che si riavvicinerà a te. Non assillarlo. Se poi non dovesse tornare, allora cercherai, nonostante il dispiacere, di andare avanti con la tua vita con tutta dignità.

  10. 10
    Gabriella 96 -

    Ho scoperto che ha già trovato altre ragazze credo via chat..
    Non penso possa tornare da me..

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili