Salta i links e vai al contenuto

Litigo con lui perché sua figlia mi tratta male

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

71 commenti

Pagine: 1 2 3 4 8

  1. 11
    luc -

    REBECCA, l’attaccamento morboso al genitore di sesso opposto è una malattia, non posso farci niente se colpisce quasi tutti i bambini italiani a causa di una struttura familiare troppo chiusa, io lo vedo e lo dico. “malattia” non è un’offesa, il malato non ha colpe, se dicessi “gli italiani si ammalano di influenza” ti offenderesti? e poi, perchè identificarsi con una nazione o un concetto? a me piace il freudismo, tu hai detto che è da mettere in soffitta, io non mi sono offeso perchè io non sono freud. se tu dicessi “la cultura brasiliana è malata” io non mi offenderei perchè io non sono “la cultura brasiliana”. le ultime 2 righe non le ho scritte per mettermi al centro del dibattito ma per evitare le tue solite parolacce. ti ringrazio di non averne usate. a mirella ho risposto quando ho detto che la bambina continuerà a odiarla finchè non crescerà, per me c’è poco da fare.
    GUERRIERO, io non do colpe, cerco cause, non credo al concetto di “colpa”. e, secondo me, le cause delle nevrosi sono da ricercare nella cultura in cui vive il soggetto, per questo ho tirato in ballo la patria amata. di figli ne ho 2, c’è scritto nel mio commento (voi, che parlate di bambini, quanti ne avete?) e ho scelto il brasile, non la romania. è da vedere se i problemi della romania dipendono dai “miei amici” o dai “tuoi” che hanno dominato negli ultimi 20 anni. ti consiglierei di andare a vedere le condizioni di vita nei paesi in cui DA SEMPRE comandano i “tuoi amici”, tipo guatemala, bolivia, sierra leone, haiti…

  2. 12
    luc -

    REBECCA, dimenticavo, uso il computer un’ora al giorno (che ci vuole a scrivere due commenti?) e ce l’ho solo da un anno, a differenza di tutti voi. mai usato chat/messenger/webcam e compagnia bella.

  3. 13
    liù -

    Mirella,se vuoi continuare a vivere con quest’uomo(papà)devi armarti di tanta pazienza nei confronti della sua bambina.Perchè è vero,per le figlie femmine il papà è il primo uomo della loro vita e la mamma lo stesso per i maschi.Non puoi e non DEVI litigare con una bambina di 8 anni,dovresti metterti nei suoi panni:LEI ha paura,perchè i bimbi non sanno spiegarsi come i grandi, ma siamo noi che dobbiamo CAPIRE i loro stati d’animo da come si comportano.Per lei tu sei un pericolo,sei quella che ha rubato il papà a lei e alla mamma.I bambini non capiscono i problemi degli adulti, loro AMANO chi li ha messi al mondo e basta,desiderano solo gioia e allegria,perchè ne hanno il diritto.Se tu non ti impegni a fondo :PERDERAI! Perchè se litighi col padre,lui si troverà costretto a fare una scelta,ma non credo abbia il”prosciutto”sugli occhi,mi pare invece che lui ami SUA FIGLIA,perciò se così è tu dovrai uscire dalla loro vita e trovarti un uomo senza figli…..SCEGLI!

  4. 14
    liù -

    Luc,in quello che scrivi si capisce che sei APERTO a tutto!Per quanto riguarda i bambini,NON MI PIACI!Dei bambini dobbiamo rispettare e proteggere la loro INNOCENZA !Qui in Italia non sono tutti come pensi,io credo che ormai ti sei abituato a vedere là in Brasile ,tanti bambini USATI,ABUSATI e gettati per strada per cui la tua mentalità si è adeguata alla loro,hai voluto assomigliare a quella gente perchè ti si confà!I bambini sono come le piante,bisogna coltivarli con cura e AMORE,poi sceglieranno la loro strada, ma noi avremo fatto del nostro meglio,non per lavarci la coscienza ma:per AMORE! Comunque tu non sei donna e tanto meno MAMMA!Divertiti tanto e continua con il tuo cinismo!Certi sentimenti NON AVRAI MAI il privilegio di provarli.

  5. 15
    luc -

    liù, la psicoanalisi non è CINISMO. le cose che io dico sembrano fulmini caduti dal cielo! ma non avete mai aperto un libro di psicologia? mai letto una tragedia greca? quella bambina non è normale, e non a causa della nuova compagna del padre. sei sicura che i bambini siano “innocenti”? ma beata la tua di innocenza! l’istinto sessuale agisce a partire dalla nascita e i bambini, se vengono ostacolati nei “giochini” coi coetanei, sviluppano strani “interessi” nei confronti dei genitori. qualsisi psicologo onesto lo sa e nel caso di mirella è palese. CHE C’ENTRA LA MIA VITA PRIVATA?

  6. 16
    luc -

    leggo sui giornali di uno studio di un’università ungherese secondo cui in occidente, quasi sempre, LA SCELTA DEI PARTNER SI MODELLA SULLE CARATTERISTICHE DEL GENITORE DI SESSO OPPOSTO PERFINO NEI RAPPORTI FRA LE DIMENSIONI DELLE OSSA FACCIALI !!! mi pare un’ottima conferma del “superato” complesso di edipo freudiano, un’altra delle migliaia di conferme… no, non lo potete digerire… perchè ce l’avete pure voi. soprattutto helmut…
    HELMUT, non ho vissuto nessuna promiscuità da bambino, nè separazioni, nè lutti, i miei genitori ancora oggi stanno insieme nel santo matrimonio sancito da santa chiesa romana cattolica apostolica: hai preso fischi per fiaschi. non giocare con me al “piccolo psicoanalista” che la fai fuori dalla tazza.

  7. 17
    Monk -

    @liù: non credo che i bambini brasiliani (mai stato in Brasile), come quelli africani (mai stato nemmeno in Africa), siano gettati per strada per mentalità…

    Non è possibile in quei Paesi evitare un disagio infantile dovuto alla POVERTA’, innanzitutto, ed al fatto che, almeno per l’Africa, tanti bambini rimangono orfani ben presto, perché i genitori muoiono per le guerre civili, o le malattie, e così via.

    Dal discorso che fai, sembra quasi che tu ritenga che i bambini in quei Paesi vivano così per la MENTALITA’ dei genitori: spero di aver solo equivocato il tuo pensiero.

    In realtà, una donna, qui in Occidente, che si sbaciucchia il suo amato, quando lui le regala un bel diamante, dovrebbe pensare cosa c’è dietro quel diamante: la fame dei bambini dei Paesi in cui quel diamante è stato estratto. E così per qualsiasi altra risorsa primaria, di cui quei Paesi sono ricchi e di cui l’Occidente ed i Paesi più ricchi si appropriano indebitamente.

    Parli di mamme, e di mentalità: ma in quei Paesi le mamme non possono essere come quelle del Mulino Bianco, con il sorriso sulle labbra mentre pensano se dare al proprio pargolo una Kinder Brioche oppure un Kinder Pinguì, né il loro pensiero primario è sentirsi “libere e felici” come farfalle nello scegliere se indossare un Lines Seta Ultra o un Lines Seta Ali come assorbente.

  8. 18
    guerriero -

    luc si infatti la romania come tutto il blocco dell’est era era meglio una volta no?? eh si, allora si che era un paese libero, sena proprietà privata ne diritti,con le file davanti ai negozi con un documento in mano per fare la spesa, paesi in cui quando qualcuno osava manifestare, i compagni mandavano i carri armati pacifisti a sistemare le cose, hai ragione.E’ colpa degli ultimi 20 anni , prima era davvero un paradiso!!!
    Nel frattempo goditi quella la libertà che nn meriti, e ritieniti fortunato di nn essere nato ad est del muro di Berlino o magari in Cina, altrimeti se nn fossi morto di fame o con le pezze al culo,saresti ancora a marcire in un gulag.
    Io nn ha amici come quelli che dici tu e tantomeno spalleggio terroristi, affamatori e assassini vari,e tu?

    detto questo le cause cercale nn in una creatura innocente di 8 anni che subisce tutto, ma al max nei suoi genitori, ed anche in colei che probabilmente nn capisce cosa vuol dire avere una famiglia e dei figli e che farebbe bene a trovarsi un ragazzo senza problemi familiari,e magari puntare meno alla sua convenienza. Tanto ormai si sa bene , a causa degli ultimi 20 anni, cosa ci vengono fare queste in Italia, ovviamente nn tutte eh

  9. 19
    Ombra -

    Sinceramente credo che a questa lettera possano rispondere solo figli di divorziati, tutti gli altri parlano di ciò che non conoscono, si fanno idee prive di fondamento solo per sentito dire…
    Il comportamento di quella bambina a me sembra così ovvio, che proprio mi fa rabbia stare qua a leggere fesserie sull’educazione e cagate del genere.
    Quella bambina si ritrova a non avere più una famiglia, quella bambina urla e si arrabbia perchè cerca attenzioni e perchè certe volte la rabbia è l’unico sentimento che si riesce a trovare per sfogarsi, solo l’età ci permette di elaborare un dolore e di trattarlo in modo freddo.
    Quella bambina non ti vuole perchè ha paura di perdere anche il padre, ha paura che tu te lo possa portare via, questo non succederà, ma lei lo capirà da sola..
    Le tue pretese sono fuori dal mondo e la tua lettera fa capire anche troppo di te…

  10. 20
    petrus -

    lui’,
    in Brasile li buttano per la strada, in Italia li buttano davanti la tv, e le conseguenze sono credimi piu’ nefaste.
    i bambini. poi tutta questa innocenza dei pargoletti e’ una delle tante ” FAVOLE ” in cui voi ” grandi ” credete. non credo che un individuo nasca integro e’ sano. non ereditiamo solo il colore degli occhi dai nostri genitori ma anche le loro ” malattie mentali “. e’ di offensivo in questo ce’ ben poco e niente. e’ solo un fatto.
    helmut,
    la promiscuità’ causa dei mali che affliggono il mondo?
    mi correggo. la tua non e’ ignoranza. diciamo che la tua interconnessione neuronica e’ scarsa. anche questo si eredita dai genitori. a parte il fastidio tipico di una muschidda non sei pericoloso. e poi ce’ sempre il D.D.T.
    REBECCA,
    freud e’ importante perché e’ l’inizio della individuazione della ” MALATTIA ” . lui steso era malato come noi tutti nessuno escluso.
    la differenza e’ che persone come luc e altri non hanno PAURA di mostrare le deformità ed analizzarle con l’intento di distruggerle. voi ci sguazzate felici e contenti.
    MIRELLA,
    ha ragione luc
    la bambina e’ solo gelosa e capricciosa come tutti i bambini del così detto mondo evoluto. ritornate in Romania. mi sa’ tanto che dalla PADELLA sei passata nella BRACE.
    in italia persone come helmut, rebecca e liu’ non sono una eccezione ma la norma.
    vattene e lasciali perdere. il mondo e’ grande e’ puoi trovare di meglio.

Pagine: 1 2 3 4 8

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili