Salta i links e vai al contenuto

Ho litigato con la mia amica, cosa dovrei fare?

Di solito non litighiamo, ma quelle volte che capitano sono sempre io che devo chiedere scusa, o a cercarla. Sinceramente mi sono stufata. Inoltre il ragazzo che mi piace e’ un suo amico, e quindi lei lo usa indirettamente come un ricatto, dicendomi cose del tipo: Sai, ora ci sto parlando, menomale che parliamo spesso e ho qualcuno con cui sfogarmi.
Mi sono stufata di questo suo comportamento, non e’ affatto quello di un’amica. In questa situazione, un po’ per orgoglio, non ci parliamo da due giorni ormai. Cosa dovrei fare? Dovrei di nuovo cercarla io? Sono indecisa.

L'autore ha scritto 10 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti a

Ho litigato con la mia amica, cosa dovrei fare?

  1. 1
    kiky9326 -

    Ciao, perchè avete litigato? E con il ragazzo che ti piace parlaci tu 😉

  2. 2
    a -

    Io avrei due cose da dire:
    1)se ti dice cose del genere non credo si possa considerare un’amica
    2)con questo ragazzo parlaci chiaro tu, digli i tuoi sentimenti prima che lo faccia questa tua “amica” al posto tuo cavolo! Fossi in lui ci rimarrei piacevolmente stupito perchè vorrebbe dire che sarei speciale per qualcuno!

  3. 3
    Afterlife. -

    Cara kiky,
    abbiamo litigato per motivi che ancora devo scoprire, in realta’.
    Penso che lei in un certo senso e’ gelosa di me. Perche’? Non lo so.
    Forse perche’ ho instaurato un bel rapporto con la madre e lei pensa che stia cercando di rubargliela, anche perche’ lei ha un ristorante e quando io esco diventa un po’ fredda nei miei confronti, arrabbiata per il fatto che lei non puo’.
    Mi dispiace per lei, ed e’ anche il motivo per cui molti sabati non esco e vado ad aiutare al locale per non farle pesare tutto questo.
    E in tutto cio’ non credo apprezzi completamente quello che faccio. E’ solo che lei conosce questo ragazzo di cui sono pazzamente innamorata e non posso farci niente, e’ un occasione per vederlo visto che frequento il classico e non ho tempo per uscire… Apparte che lui sta quasi sempre a lavoro in calabria… L’unico problema e’ che lui ha 20 anni… Non ho modo di vederlo spesso..

  4. 4
    Afterlife. -

    Cara a,
    so che non e’ un’amica quando si comporta cosi’, ma siccome ho ancora molto tempo da trascorrere con lei visto che frequentiamo la stessa scuola e siamo le uniche a frequentarla del nostro paese, allora ci dobbiamo tenere in contatto per forza. Apparte il fatto che poi la sua famiglia ha maturato una certa simpatia nei miei confronti e quindi non posso non visitarli. Poi lei ha un ristorante e io di solito i sabati vado a dare una mano per non farle pesare il lavoro… Con questo ragazzo poi c’e’ un piccolo problema… E’ piu’ grande di me, ha 20 anni, e in realta’ non saprei come attirare la sua attenzione su di me. E’ diverso dagli altri ragazzi, molto dolce e spesso triste perche’ si e’ lasciato con la fidanzata e non si e’ totalmente ripreso, quindi mi fa una tenerezza assurda.. A volte parliamo su Facebook, di solito lui mi contatta, perche’ non vorrei sembrare un fastidio. Sai come sono i ragazzi piu’ grandi, si credono chissa’ chi con gli amici e avere una ragazzina come amica.. Magari potrebbe vergognarsi.. Mi piacerebbe dirglielo, forse lo faro’, ma ho paura di una risposta negativa.. Ho paura che mi rifiuti, che farei allora? Non avrei neanche una speranza a cui aggrapparmi..

  5. 5
    Gaudente -

    mandarla affanculo, mi pare ovvio… ma mi sa che a quest’ora l’hai gia’ fatto da un pezzo 🙂

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili