Salta i links e vai al contenuto

L’incompetenza dei dipendenti Telecom

Lettere scritte dall'autore  

Spiacente di comunicarle l’incompetenza dei dipendenti telecom dopo vari solleciti per un guasto telefonico e passata una settimana e ancora non e’ stata ripristinata la linea, anzi hanno detto che non era guasto il telefono ma erano problemi amministrativi quando le bollette sono tutte pagate e in amministrazione  risultano.

Un’agenzia di rappresentanza  non si puo’ lasciare senza telefono e un’indecenza sollecito ancora il problema se non si avra’ esito positivo si prenderanno provvedimenti  piu’ seri.

 

 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

2 commenti

  1. 1
    giorgio -

    sono stato contattato per l’offerta telecom : con attivazione gratuita
    tutto illimitato. e un mese ormai,ogni tanto troviamo chiamate ,a volte non riusciamo a rispondere in tempo che mettono giu’.
    trovo strano questo atteggiamento se c’è interesse a trovare nuovi clienti. mi auguro che sia solo un problema degli addetti alle telefonate, ma penso che sia giusto che la telecom sappia.

  2. 2
    Biondo Priolo -

    Finché Telecom continuerà ad avere soldi pubblici senza controlli ne vedremo delle belle. Telecom prende soldi dallo Stato ma non aiuta nessuno ad avere la linea fissa, anzi se occorre fare scavi per cablare le case o per riparare guasti si può restare senza l’indispensabile telefono!
    Dimenticavo, forse Telecom lascia a SIRTI la manutenzione e gli scavi, se per cablare le case occorre scavare gòli operai SIRTI si seccano! Leggetevi il Giornale di Sicilia del 17 marzo 2003, pagina 21. Quattro operai “che si seccavano a scavare” furono denunciati, con un gestore di linee erotiche, perché manomettevano le centrali addebidanto le pornochiamte fatte da altri ad ignari clienti. Per questo SIRTI non si secca…
    Ma va va va…

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili