Salta i links e vai al contenuto

Lei è sempre la più bella

Lettere scritte dall'autore  

E’ stata una conoscenza breve, ci siamo visti molto spesso per 2 mesi. Ormai però è da più di 3 che non ci sentiamo.

Nei due mesi di conoscenza lei, prima abbastanza interessata, poco dopo le prime uscite, ha cominciato a dire di non essere pronta per una storia e di voler vivere la nostra conoscenza con leggerezza. Non me la prendo, provo a viverla, lei mi piace.

Passa poco tempo e capisco che lei vede un altro, come se niente fosse, “tanto non stiamo insieme”. Comincio a viverla male e non cedo alle sue “voglie”, senza chiarezza.

Piano piano si raffredda, si allontana, fino a dirmi con le lacrime agli occhi: “Non so come sia potuta cambiare così la situazione. Ora però mi sento di darti solo amicizia”. Io che di amicizia non ne volevo, incasso il colpo e mi allontano.

L’ho ricontattata poco dopo, giusto per capire che aria tirava, ma la conversazione è stata breve. Io ho conosciuto un’altra persona, ma la cosa non funziona e lei mi è rimasta in mente. L’ho incontrata di sfuggita qualche giorno fa, ma lei non mi ha visto.

Vorrei riscriverle, mandarle un messaggio, lasciarle un biglietto… lei è sempre la più bella.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    Bohemien82 -

    Ypsilon hai fatto benissimo a non cedere ai suoi pruriti perchè bisogna togliere loro la prerogativa del si o del no. Poi ricercandola hai fatto la cagata. Fin quando noi uomini staremo li a cercarle, a celebrarle, a osannarle, a sminuirci ai loro occhi per far sorridere i loro, l’epilogo sarà sempre lo stesso.
    Nel mercato dei sentimenti loro sanno di avere la moneta più forte. Sanno che tu sei disposto a sfiorare il limite dell’umiliazione per loro, e non guardano in faccia a nessuno. Ti usano, non si affezionano, ritengono l’educazione un cedimento borghese. Loro si (s)danno nel momento in cui tu le piaci fisicamente. Non devi fare nulla, ne conquistare nulla. La vita è spietata e loro lo sanno e a te non resta che accettare queste regole. O accettare la corte di quella ragazza non propriamente di bell’aspetto ma con la quale puoi tessere discorsi edificanti. In entrambi i casi comunque, tu uomo non banale e di piacevole fisicità, devi scendere di livello.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili