Salta i links e vai al contenuto

Con questa legge elettorale in pratica non decidiamo nulla

Lettere scritte dall'autore  Yoel

Dicono che il voto è un diritto che ogni cittadino dispone per partecipare attivamente alla politica???…ci credete davvero? Ci stano prendendo in giro!
Dicono che con il voto si possono cambiare le sorti di un paese??? Se è veramente così allora è meglio che il 13 e il 14 Aprile non andiamo a votare.
Non conviene più votare visto che questa legge elettorale è una grande presa per i fondelli, in pratica non decidiamo nulla!
Con questa vecchia classe dirigente non c’è futuro…
Perciò è meglio non andare a votare!

L'autore ha scritto 34 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Con questa legge elettorale in pratica non decidiamo nulla

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

8 commenti

  1. 1
    Ombra -

    Per la prima volta possiamo invece cambiare qualcosa… lasciamo stare la legge elettorale..è quella che è e non si cambia, ma se tutti gli italiani dessero il proprio voto SOLO ai due partiti più grande PPL o PD tutti i piccoli scomparirebbero…
    Non sprecate voti in partiti senza futuro.

  2. 2
    mari1 -

    yoel
    infatti dopo tante e tante prese in giro alla veneranda età di 59 anni
    questa volta non mi recherò a votare e spero che siano in tanti a seguire il mio esempio (non che sia da emulare) però ormai la palle, non sono piene, ma…..strapiene e traboccanti di prese in giro, perpetrate negli anni.
    Basta..basta tanto con l’attuale legge elettorale noi non decidiamo un bel niente ..tutto si risolverà ancora una volta con le più dolorosa e sonora presa per il culo.
    saluti

  3. 3
    publio -

    cara mari 1 votare è un tuo diritto e va compiuto. puoi esprimere il tuo voto con la scheda bianca,senza votare nessuno. il tuo diritto di esprimere in cio che tu credi è importante e nn te lo fare levare in nome dell’anti-politica e appunto se non hai fiducia a nessun schieramento vota scheda bianca. non delegare nessuno delle tue scelte!!! invece sono dello stesso parere di yoel votare i due partiti rappresentativi in modo tale di evitare confusioni in parlamento e dare inizio ad una vera semplificazione della vita politica dell’italia.attenzione non è che dico che gli altri schieramenti non contano,non fanno nulla, o non hanno programmi buoni, ma dico in nome della semplificazione gli italiani sono stufi di nn essere governati. l’italia secondo me non ha bisogno più di partiti ideologizzati ne di estrema sinistra ne di estrama destra. basta con il duce e lenin e via dicendo perchè la gente in questo modo nn si incanta più!! servono due partiti che si confrontano con programmi seri e dettagliati su politica economica,sulla famiglia,sullo sviluppo,infrastrutture,lavoro,politiche giovanili e donne, sicurezza ecc… e meno su politica estera guerre e missioni che sono sovvenzionati attrverso le tasse pagate dagli italiani e soldi levati allo sviluppo. ma soprattutto votare il partito che si impegna a riformare l apparato statale attraverso tagli al senato e deputati. e che approvi una legge contro i politici di mestiere portando a due legislature le volte in cui si puo essere eletti in tutti gli apparati dello stato in modo da permettere il cambio generazionale e non avere sempre i soliti che hanno messo le radici e soprattutto più donne . ci vuole un cambiamento totale e presupposti in questi due partiti PDL e PD ci sono. Viva L’ ITALIA e gli ITALIANI

  4. 4
    Dordon -

    odio la nuova legge elettorale che voleva fare la sinistra, a parte il fatto che era anticostituzionale! mirava alla cancellazione delle minoranze in parlamento [cosa tutelata dalla costituzione] ma anche l’attuale fa ridere visto che non puoi scegliere chi mandare in parlamento o in senato.
    la via sta nel mezzo ovviamente!
    Una legge buona sarebbe cosi secondo me:

    Sbarramento per i partiti moooolto piccoli, per piccoli intendo che non abbiamo nemmeno 150 mila voti.
    Ogni regione sceglie direttamente il CANDIDATO da una lista di candidati possibili in % alla popolazione votante [almeno questo è un passo avanti rispetto ad ora]
    Premio di maggioranza per me ci sta e ci dovrebbe essere anche se inferiore anche al Senato, dove i senatori a vita sono tutti di parte, [mi chiedo che ci stanno a fare? perché gli ultra 80enni non vanno in uno ospizio che è il loro posto?]

    Io la vedo cosi, tra le peggiori direi che quella che vuole eliminare proprio fisicamente dal parlamento le minoranze è un ingiustizia!

  5. 5
    ChiaraMente -

    Voto Bianco va alla maggioranza, che triste menefreghismo! Se voto voto, se no no. E comunque non votando quali sarebbero le conseguenze favorevoli?

  6. 6
    filippo -

    La Politica non è un giochino, una specie di Luna Park di Partiti più o meno grandi e di Ideologie più o meno stronze (tutte le ideologie sono stronze, solo le Idee valgono, ma ci sono Ideologie più stronze e Ideologie meno stronze!) in cui imbecilli patentati esibiscono ciascuno le sue masturbazioni mentali e le sue bizantinerie!
    La Politica è gestione della cosa pubblica e non deve servire a pochi per crearsi ed esercitare il Potere, ma deve servire la collettività e deve farlo in modo efficiente e razionale, secondo Leggi ed Ordinamenti che sono al di sotto dei Principi morali e al di sopra di tutti, compresi Politici e Magistrati, anzi costoro per primi!
    Datevi un’occhiata attorno e poi ditemi che costoro, che qualcuno vorrebbe andare a votare, sono in sintonia con questi principi.
    Ditemi che questi non sono dei cantori perfino stonati di sinfonie di quart’ordine, di sonnolente e ripetitive nenie!
    Politici che vogliono controllare la Magistratura, Magistratura che è una casta chiusa di manzoniana memoria, Leggi che sono anticostituzionali, procedure seicentesche, discrezionalità dei Questori, potere dei Prefetti etc…
    A chi cita la Costituzione dico che se la legga per benino, non per finta, poiché le radici dell’anti-Democrazia che vige nel nostro Paese da 60 anni sono contenute già nell’Art. 1 della nostra Costituzione, fatta da comunisti, da psicopatici antifascisti, da clericali e da demagoghi antimonarchici.
    Le radici di quest’anti-Democrazia fanno sbiadire perfino i Regi Decreti, ché almeno con la Monarchia si sapeva che il Re era il Re e tu non contavi un c....!
    Chi accetta queste Elezioni accetta l’nesima offesa alla Democrazia, fatta da queste caricature di politici e vili demagoghi fedifraghi tutti intenti a gozzovigliare a nostre spese.
    Lo stesso Presidente della Repubblica, nella fattispecie Napolitano, non è che un costoso Pulcinella, inutile alla Repubblica, ridicola replica di un Savoia o di un Pappa Re, come preferite.
    Andateci pure a votare, ma dovete farlo con questa consapevolezza, che sarete il loro zimbello più che mai, più che in ciascuno degli illusori Referendum fatti finora!

  7. 7
    tegola -

    perchè non possiamo prendere tutti i politici e tirare lo sciaquone?

  8. 8
    ChiaraMente -

    Perchè si intaserebbe lo scarico!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili