Salta i links e vai al contenuto

Va al lavoro per non ricevere alcunché

  

Salve Signor Ministro,
mi chiamo Salvatore ho 31 anni, lavoro e vorrei portarla a conoscenza di una situazione molto grave che sta accadendo alla mia famiglia e precisamente a mia madre.
Mia madre ha lavorato per 35 anni presso la Casa delle Fanciulle di Giarre ( CT ) come insegnate di scuola materna fino a 3 anni fa quando, per cause che non so è stata chiusa e lo stabile è passato all’ I. P. A. B della Regione Sicilia.
Signor Ministro mia madre arriva sul posto di lavoro senza saper che fare in quanto è l’unica dipendente e malgrado ciò, mia madre si presenta sempre sul posto di lavoro perché lei sente il dovere di andare a lavorare e ricoprire qualche incarico che, ora mai non sa più quale sia in quanto all’interno dello stabile hanno tagliato la luce, il telefono perché la Regione non manda soldi per pagare le bollette e l’unica dipendente che è da 2 anni che va avanti senza percepire uno stipendio per un totale di euro 40. 000.
La mia famiglia va avanti grazie all’unica entrata di mio padre , che con tanta fatica riesce a pagar tutte le tasse e far un po’ di spesa.
Mia madre si è rivolta ai giornali locali, al Sindaco, ha chiamato direttamente alla Regione Sicilia per capire il da farsi ; ma come ben sappiamo se non sei spalleggiata da qualcuno ti fanno solo promesse e basta.
Signor Ministro io come figlio mi chiedo se è giusto che le istituzioni, possano star fermi ad una situazione del genere e se è giusto che una donna dopo una vita che ha lavorato deve passare gli ultimi 5/6 anni soffrendo, senza un euro in tasca cercando a volte di dimezzare anche il mangiare.
Non credo che nessuno possa far qualcosa per mia madre. Mi son rivolto a lei perché oramai non sappiamo più a chi chiedere una mano o consiglio.
Dimenticavo, il tutto accade a Giarre, un paesino della Provincia di Catania.
A presto, Salvatore

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro

1 commento a

Va al lavoro per non ricevere alcunché

  1. 1
    ufon -

    Trinacria.air@gmail.com Questa e’ l’Italia… Se si trattava di un extracomunitario si sarebbero attivati in tutti i modi x aiutarlo. purtroppo noi Italiani non contiamo nulla x chi ci governa, specialmente noi del Sud Italia. Un saluto da un Siciliano costretto a vivere all ‘ Estero x assicurarsi un futuro.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili