Salta i links e vai al contenuto

Lavoro impossibile

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti sono Sicily di Busto Arsizio, vorrei sapere ma sono io che sono sfigato o e’ proprio difficile trovare un lavoro. Fino a stamattina ho mandato due curriculum in due agenzie dove tramite delle segnalazioni mi hanno detto che avevano bisogno di personale per fare le pulizie negli aerei o nei condomini, ma nel momento in cui mi presento mi dicono le solite cose: al momento non abbiamo offerte di lavoro disponibili o quanto meno con il suo profilo, ci lasci un suo CV la contatteremo se ci saranno delle offerte. Il fatto sta che non si trova lavoro neanche se ti proponi per pulire i cessi perché devi avere l’esperienza. Arrivato ad un certo punto visto che non trovo lavoro neanche essendo raccomandato, faro’ una cosa non lo cerchero’ piu’ e come va va, perché e’ una vergogna e una ingiustizia che ci sono famiglie nelle quali lavorano in tre o addirittura in 4 e famiglie dove non lavora neanche uno.Non e’ questione di gelosi per carita e’ solo questione di rabbia perché quando vai a fare un colloquio una persona lo fa presente in quali condizione si trova ma non gli frega nulla, danno solo da mangiare a quelli che non hanno bisogno mentre c’e’ gente che muore di fame e farebbe qualsiasi cosa per avere un lavoro. Scusate tanto ma e’ un modo per sfogarmi e per far capire a che punto siamo arrivati.
Povera Italia.

L'autore ha scritto 33 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro - Me Stesso

3 commenti

  1. 1
    KATY -

    Molti anni fa un mio insegnante organizzò una manifestazione per i disoccupati.
    Era il 1998, quindi non era una situazione così tanto critica come ora.
    COmunque noi – che lavoravamo – organizzammo questa fiaccolata per aiutare i disoccupati.

    Caso volle che quella sera ci fosse la finale di ITALIA-CECOSLOVACCHIA.
    Sai quanti ci siamo ritrovati?
    24.

    E – cosa grottesca – tutta gente che lavorava.
    I disoccupati erano a casa a guardare la partita.

    Ora, questo esempio non è PER TE che voglia di lavorare ne hai, ma per farti capire che non tutti sono come te.

    TU troverai sicuramente un lavoro, se continui a darti da fare. NOn mollare.

    Io, che sono una ragazza madre senza praticamente alcun aiuto, ce l’ho fatta da sola, grazie a DIo, dopo chili e chili di CV mandati in giro e dopo tante lacrime.

    NOn ho un gran lavoro, ma ringrazio di averlo.

    Non mollare, non serve.

    Davvero, un abbraccio!

    Katy

  2. 2
    Katy -

    Pardon, era il 1993…ho riletto adesso 🙂

  3. 3
    giacomo -

    Ciao Katy mi ha ha un gran piacere e mi hanno dato sollievo le tue parole, io non voglio mollare ma quando vedi che acqua dal mulino non esce piu’ allora smetti di avere fiducia in te stesso e nelle persone che ti promettono ma alla fine nulla. Io sono molto preoccupato perché ho una famiglia e se continuo a lottare e’ solo per loro. Credimi e’ dura la vita quando nessuno ti aiuta. Grazie tanto per il consiglio ne faro’ tesoro e speriamo in Dio che possa cambiare Qualcosa.

    Ciao Giacomo

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili