Salta i links e vai al contenuto

Lavorare con le donne in menopausa

  

No ridicolaggini e sfottimenti.

Mi piacerebbe lavorare con le donne in menopausa in qualità di medico, per non essere esposta a situazioni da obiezione di coscienza nè a rischi sul versante medico legale, come avviene con le donne in età fertile. Idee costruttive sul reperimento del bacino di utenza (no doppi sensi!) e su come NON diventare soci dello Stato, aprendo Strutture dove sei rosso (in tutti i sensi) al solo pensiero di incominciare. Mi interesserebbe lavorare ANCHE dalle parti di Como o al confine con la Svizzera, perché lì il lavoro non manca, MA ho specificato “ANCHE”, quindi, non necessariamente LÌ. Aspetto idee costruttive e facilmente realizzabili da subito. Grazie!

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:

Continua a leggere lettere della categoria: Salute
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

48 commenti a

Lavorare con le donne in menopausa

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Bohemien82 -

    Sinceramente non ho capito di che tipo di attività stai parlando. Io la zona di Como e Svizzera italiana la conosco bene… hai una mail da lasciarmi? Se vuoi possiamo parlarne meglio e magari nasce anche una collaborazione..

  2. 2
    Esther -

    Occhiverdemuschio@yahoo.it

  3. 3
    corazza -

    Basta avere una specializzazione in Geriatria, e il gioco è fatto!! ( ma mi è sembrato di capire che tu di specializzazioni ne hai a bizzeffe!!!)

  4. 4
    Esther -

    Ciao, sto parlando di una Struttura ginecologica, che si occupi delle donne in età pre e post-menopausale. Scrivimi, per favore, a:
    algebrabool@gmail.com
    La mail di sopra è obsoleta, questa è quella corretta. Grazie.

  5. 5
    corazza -

    Esther, quindi tu sei una ginecologa?

  6. 6
    Yog -

    Essì Esther, tu potresti fare anche da audiologa ai sordi, da trainer sui 100 m agli amputati delle due gambe e da oculista agli enucleati di ambo i bulbi. Come vender narda agli astemi.

  7. 7
    Esther -

    Ma, quindi, cosa ne pensate di un ambulatorio di menopausa? Sarebbe davvero un’idea così inutile e affatto remunerativa?!

    Forse non conviene per le tasse, ma a me piacerebbe dedicarmi alla cura delle donne in menopausa. Sarei tranquilla dal punto di vista etico, morale, religioso e medico legale. Eserciterei la professione a cui ho dedicato anni della mia vita per formarmi. L’unico cruccio sono le tasse di uno Stato “ladro” e morente.

  8. 8
    Golem -

    Ottima idea. Io, considerato il luogo virtuale, istituirei anche un ambulatorio per le gravidanze. Isteriche ovviamente.

  9. 9
    Esther -

    Secondo voi è una idea insensata?

  10. 10
    Golem -

    Tutt’altro Esther. Con te e Boe a dirigerla sarà un successo. Tu poi hai uno sponsor che non ce n’è. Vai tranquilla.

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili