Salta i links e vai al contenuto

L’ho lasciata ora sto male

Lettere scritte dall'autore  arancia75

Salve a tutti sono un uomo di 35 anni, non pensavo di scrivere mai una lettera per avere dei consigli. Il mio orgoglio è arrivato al capolinea ed ora sto male. Sono stato fidanzato quasi due anni, una storia un po’ complicata visto che lei viene da buona famiglia ed io sono un semplice operaio. I primi 6mesi di fidanzamento sono stati molto coinvolgenti con grande passione e soprattutto la voglia di stare sempre insieme, dipendevamo l’ uno dall’altra ma ad un tratto il nostro rapporto si è inclinato da quando la famiglia di lei è venuta a sapere che stavamo insieme. Tutto è cambiato i genitori la chiamavano in continuazione per paura che fosse con me, e lei puntualmente correva a casa lasciandomi come un deficente. Ci vedevamo sempre meno e quando succedeva rimaneva pochissimo tempo, molte volte anche per dieci minuti soltanto. Non ce la facevo più mi domandavo in continuazione il perché, sono un bravo ragazzo che ha sempre lavorato che non ha mai avuto problemi con droghe e tantomeno con la giustizia, perché questo odio nei miei confronti. Molte volte le ho detto di affrontare il problema magari andando a vivere insieme, ma lei non poteva perché dipendeva dai suoi che la facevano studiare e non avrebbe mai fatto una scelta del genere. Lei ha 27anni quindi facevo fatica a pensare che non potesse farlo, a quel punto ho cominciato a trattarla male, non rispondevo al telefono ai suoi sms mi martellava in continuazione, ma quando accettavo di parlarle gli sbattevo in faccia che non volevo vederla più e avrei cercato una ragazza che mi facesse stare bene. A quel punto diventava isterica dicendomi che mi amava alla follia e che si sarebbe uccisa per me, ma le cose non cambiavano non voleva lasciare la famiglia, la penultima volta che ci siamo lasciati non l’ho vista e sentita per 2settimane, finché un giorno mi manda un messaggio dicendomi di soffrire come un cane e che voleva un figlio da me. Tutto inutile voleva solo riavvicinarsi. Un mese e mezzo fa è stata l’ultima volta che abbiamo parlato l’ho cacciata via dalla macchina perché per l’ennesima volta mi aveva preso in giro dicendomi di risolvere il problema con i suoi che poi non è stato, il giorno dopo mi manda un sms dicendomi di farmi la mia vita perché lei non mi avrebbe più cercato e così è stato l’ho rivista una settimana fa mi si è affiancata con la macchina, mi ha guardato con un sorriso strano pensando che io la salutassi ma così non è stato, l’ho guardata male e mi sono girato di spalle. Ora vi chiedo come può una persona innamoratissima come lei a chiudere tutto e non farsi sentire piu’? adesso mi manca però so anche che se torna ricomincerei a stare male. Io in tutto questo tempo non l’ho mai cercata, sto’facendo bene? Forse lei ha un altro visto che non mi ha più cercato? E se la cerco io tornerebbe da me? secondo voi mi pensa ancora? GRAZIE

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: L’ho lasciata ora sto male

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti

  1. 1
    devils -

    non vorrei darti un consiglio sbagliato ma a mio parere è solo una ragazza vizziata.meglio lasciar perdere scusa ma io la penso cosi.ti consiglio se la ami tanto di riprovarci un’ultima volta vedi come va.in bocca al lupo ciao.

  2. 2
    MARGIELLE -

    Mi sembra che lei abbia il tipico atteggiamento infantile di chi vuole la botte piena e la moglie ubriaca, probabilmente tu con la tua vita così diversa dalla sua eri qualcosa di forte da provare, ma rinunciare a tutte le sue comodità non lo era altrettanto, sono stata 3 anni con una persona così e credimi è bello fare gli adulti quando a pagare sono mamma e papà..ci sono persone che pur venendo da dei ceti sociali alti riescono comunque ad essere umili ma credimi che quando arriva il momento di fare delle rinuncie si dimezzano…non posso certo sapere se ha trovato un altro o no ma solitamente quando si passa dall’assillare una persona a non farsi sentire piu’ di botto, qualcosa è successo…guardati intorno, sì lo so adesso ci stai male ma mi sembra di aver capito che soffrivi molto anche con lei e poi chi sono i suoi genitori per permettersi di giudicare una persona perchè fa “l’operaio”..poveracci…

  3. 3
    Nadia -

    Ma non farti queste domande! A 27 anni non e’ in grado di affrontare i genitori? Che non ti vogliono per cosa, perche’ sei “soltanto” una brava persona che lavora? Mandala a stendere, quando i suoi le troveranno un bel marito pieno di soldi che la tratta di merda e la riempie di corna si mangera’ le mani..Scusa ma…altro che amore,da parte sua…
    E il tuo orgoglio dove sta?

  4. 4
    Aura -

    Ciao arancia, la mia risposta è sì, hai fatto bene a lasciarla. E hai fatto bene, quando lei si è affiancata alla tua auto, sorridentoti e aspettandosi che tu la salutassi, a guardarla male (è umano) e a girarti di spalle.

  5. 5
    TiPrendoeTiPortoVia -

    Ho vissuto, alcuni anni fa, un rapporto simile al tuo, lei aveva un attaccamento
    morboso con i suoi genitori e soprattutto con la madre…una madre che non mi
    voleva assolutamente e purtroppo aveva allevato la figlia mantenendo il controllo
    totale su di essa…ha provato in mille modi a staccarsi da lei…alla fine ha preferito
    staccarsi da me…è facile per chi ha una mente serena ed è stato allevato nel modo
    giusto, giudicare chi non è stato messo in condizioni di crescere con una propria
    identità…lei è una persona debole, è completamente sottomessa e non si staccherà
    mai se non sarà la madre che la lascerà andare…cerca di capirla…lei ti ama alla follia
    ma purtroppo nella vita, molto spesso, l’amore enorme non basta.
    Buona fortuna

  6. 6
    Ginevra -

    Condivido ciò che scrive TiPrendoeTiPortoVia.A me è capitata la stessa cosa con il mio ex con cui sono stata per un’anno.Purtroppo,certi ragazzi cresciuti all’ombra di genitrici troppo asfissianti ed egoiste(anche se loro non se ne rendono ASSOLUTAMENTE conto),non cresceranno mai,rimanendo a vita degli eterni Peter Pan privi di personalità e carattere.E questo a scapito loro,in primis, e di chi li ama….
    E’duro rassegnarsi a ciò,specie se si confidava in quel sentimento chiamato AMORE ,ma purtroppo bisogna farlo:le persone deboli che giudicano fragili gli altri non accorgendosi del proprio limite,sono destinati a soffrire a vita,specie in AMORE….

  7. 7
    redrum -

    Hai fatto la cosa più giusta che potevi fare e se ora stai male, convinciti che per stare con lei saresti stato peggio.
    L’età anagrafica è relativa, ma da come si legge lei si è dimostrata ancora troppo giovane ed inesperta per portare avanti una relazione seria, figuriamoci per mettere al mondo figli…
    Trovati una vera donna che rispetti la tua persona e che ti apprezzi per quello che sei, evitando di farti sentire sminuito per l’onesto lavoro che fai.
    ciao

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili