Salta i links e vai al contenuto

Mi ha lasciata, sono sola, e non ci capisco più niente

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti, non mi piace scrivere i miei fatti personali, soprattutto su internet, ma non riesco a trovare pace e ho bisogno di consigli! Ho 26anni, e abito in una città lontano dalla mia famiglia e dai miei amici. dopo aver chiuso una storia di 6anni con un ragazzo che credevo di amare ma che in realtà ancora non sapevo neanche cosa fosse l’amore, ho iniziato a vedermi con un ragazzo di 28anni, conosciuto in circostanze stranissime, simili ad un film. Un ragazzo splendido e che dopo la morte del padre ora si occupa della mamma che ha problemi di salute, tanto da mettere al 1posto solo lei e nessun altro! Per 8mesi ho avuto una splendida relazione con lui, viaggi in moto, gite, serate e nottate fantastiche.. mi sentivo per la 1volta amata! mai un problema serio! qualche piccolo screzio per cavolate c’è stato. Sempre iniziati da parte sua, anche se poi alla fine la frittata veniva rigirata e finiva sempre che il litigio c’era stato per qualcosa che avevo fatto o non fatto io. ma poi cmq sempre risolti al meglio! Se poi calcolate che ha un orgoglio smisurato e piuttosto che ammettere di aver esagerato o sbagliato si fa uccidere questo diventa un gran casino. tanto che ero arrivata quasi al punto di non sapere più come comportarmi per paura di sbagliare o cmq di farlo arrabbiare! perché non volevo causargli più stress di quanto già ne stava sopportando! fatto sta che per 8mesi, nonostante tutto, affrontato col sorriso e facendomi scivolare tutto addosso, ho passato il periodo più bello della mia vita sin ora, e con lui sono cambiata! per la 1 volta sono riuscita a provare amore, mi sono fidata, gli ho dato l’anima e il cuore, e ho fatto di tutto per lui! ho anche rinunciato a tornare a vivere nella mia città natale! ogni tanto si parlava anche di progetti assieme per un futuro! insomma, lui era la mia vita e lui mi faceva sentire la donna più importante della terra e della sua di vita, una regina! ultimamente però le cose sono andate a calare, perché io ho iniziato ad avere problemi sul lavoro, e lui quando ha visto che anche se cercava di tirarmi su il morale, io non facevo altro che pensare al lavoro, lui ha iniziato a distaccarsi! a rifiutarmi, a non venire più a trovarmi a casa, a non avere più un contatto fisico con me, anche se mi chiedeva di salire su a casa sua per passare un po’ di tempo assieme, e io ci andavo tranquillamente, pensando fosse solo un momento. Dopo di che, l’ennesimo lutto nel giro di 2anni. la nonna si è aggravata sino a morire, e lui si è chiuso in se stesso mettendomi da parte totalmente. Ha iniziato a dire che si sentiva confuso, e che io non potevo aiutare né lui né sua mamma in nessun modo perché ero inutile. Si è trascinato così per un mesetto quando il 1 di dicembre mi ha detto che dovevamo parlare della situazione perché gli stava pesando. Praticamente non ha pronunciato le parole “ci lasciamo! “, non ne ha avuto il coraggio. ha iniziato a dire che ora come ora non ha la testa per continuare la relazione con me, perché vede che mi sta facendo soffrire e non mi merito questo. Che è affezionatissimo a me e non vuole tagliare i ponti, perché ci tiene tantissimo, mi vuole un bene dell’anima, e non vuole che lo dimentichi e che per qualsiasi cosa posso contare su di lui. E che sono la 1ragazza che non riesce a lasciare e a troncare definitivamente i rapporti! perché sono una splendida persona! Tra l’altro mentre mi diceva tutto questo, e io piangevo come una disperata, per il brutto colpo, mi chiamava “Mo” come se mi stesse dicendo andiamo a comprarci un gelato.. infatti ad un certo punto gli ho detto di smetterla di chiamarmi così perché mi faceva sentire peggio. Cioè COME FAI A CHIAMARMI MO E CONTEMPORANEAMENTE DIRE CHE NON VUOI PIù CONTINUARE IL RAPPORTO con me??? è una cosa che distrugge psicologicamente! Ovviamente questa sua decisione l’ho presa malissimo. ho pianto sino a 4giorni fa 24h su 24. ogni cosa che vedevo mi veniva in mente lui. ogni ricordo mi faceva star male. ogni moto che sentivo passare in strada erano e sono ancora dolori! ho iniziato ad avere attacchi di panico. non riuscivo più a mangiare. infatti ho perso 5kg in una settimana e solo ora sto ricominciando ad avere appetito. Ho anche cercato di odiarlo, ma non ce l’ho fatta! perché lui cmq è stato sincero, e non posso costringerlo ad amarmi se non mi ama più e prova solo affetto. quindi dopo 1 settimana di assoluto silenzio di entrambi, gli ho scritto un sms dove dicevo che cmq con lui ho passato dei mesi fantastici e che non lo dimenticherò perché ho dei ricordi bellissimi. mi farà male sapere che in lui posso vedere, dopo 8mesi di relazione, solo un amico ma che cmq come lui ci sarà per me io ci sarò per lui! ora ogni tanto ci scriviamo, e lui sembra tranquillo! 2giorni fa era il mio compleanno e mi ha anche scritto che vuole farmi un regalo, perché ci tiene a farmelo.. io non lo capisco! e non capisco come mai, dopo che la sera che mi ha lasciato, gli ho detto di prendersi le sue cose che aveva a casa mia, perché vederle mi faceva e mi fa male, lui ancora non è venuto a prenderle e non mi ha neanche restituito le mie chiavi di casa e le cose che ho io da lui!!! voi cosa ne pensate? perché io non so più cosa pensare.. ovviamente non credo in un ritorno, anche perché nel caso, non riuscirei più ad essere la stessa che ero prima! mi ha davvero distrutta! ma non capisco proprio perché non viene a prendersi le sue cose, non mi dice che deve ridarmi le chiavi e addirittura vuole farmi il regalo di compleanno, dopo che 15 giorni fa mi ha lasciata?!?! per favore aiutatemi, perché un minimo mi sono ripresa, ma mi sento come se stessi ancora appesa ad un filo.. e mi manca. mi manca tutto di lui. cerco di autoconvincermi che troverò un altro che mi tratterà una regina meglio di come ha fatto lui. ma cmq continuo a pensare solo ed esclusivamente a lui! cmq scusate se ho scritto un tema.. spero sappiate aiutarmi e consigliarmi qualcosa che mi faccia stare meglio.. ciao a tutti, Ramona

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

9 commenti

  1. 1
    cyber81 -

    Mmm beh che lui ti manchi è più che normale dato che è passato così poco tempo… per quanto riguarda il resto credo di poterti dire la mia con cognizione di causa.

    Come sanno molti lettori di questo forum, ho avuto e in parte ho ancora una vita travagliata: lutti, la famiglia è quella che è, il lavoro mi piace tanto ma mi stanca ma insomma sto cercando di venirne fuori. Mi sto attrezzando per andare via da casa, per adesso nonostante sia un libero professionista e nonostante la congiuntura economica sfavorevole guadagno bene e posso permettermelo. Spero così di trovare un po di tranquillità 🙂

    Questo preambolo era per dirti che tutti abbiamo più o meno i nostri casini, ma non è giusto che essi vengano fatti pesare più o meno volontariamente sulla persona con cui si ha una relazione.
    Vedi, in passato è capitato anche a me di dire a una ragazza all’università che non era il periodo giusto affinchè potessimo proseguire nella nostra relazione, ma insomma stavo perdendo in quei giorni un mio parente e la testa era altrove.
    Però, c’era anche dell’altro… a parte i casini sinceramente, dopo averla conosciuta e averla frequentata per qualche settimana, non mi piaceva più di tanto.
    Quindi è chiaro che la mia decisione scaturì da una concomitanza di più fattori, gravi e decisamente meno gravi.
    Mentre quando sono stato abbastanza bene con le altre ragazze, raramente ho fatto pesare le mie questioni, anzi con la mia ultima ex ho cercato aiuto e conforto: entrambe cose che mi sono state negate. Quindi siamo passati da un estremo all’altro 😀

    Allora qual’è il fine di questo post: farti capire che probabilmente il tuo ex ragazzo ti ha lasciata non soltanto per i suoi problemi che lo distraggono dalla relazione, ma anche perchè, magari e più semplicemente non gli piaci più ovvero a lui piace un’altra persona. Quando si prende una decisione del genere non c’è mai una spiegazione, ma esse sono più di una.
    E di questo sono fermamente convinto. Anche perchè in una coppia le problematiche si condividono e si affrontano assieme, se ne discute e se possibile si risolvono. A cosa serve la coppia? Solo a far sesso?
    Se non vi è la volontà di condividere, oltre alle gioie, anche i dolori significa che qualcosa non va. E magari i problemi sono solo la punta più vistosa di un iceberg che rappresenta una relazione oramai “morta”.

  2. 2
    Ramona -

    Ok,infatti non mi aspetto un suo ritorno..anche se ha detto”e poi cosa ne sai,magari un giorno mi sveglio e capisco di aver fatto una cazzata!!”..però non capisco per quale ragione non viene a prendersi le sue cos!anche perchè gli ho chiaramente detto che averle a casa mi fa star male!e poi non mi ha ancora restituito le mie chiavi di casa!!!un’altra cosa che mi lascia stranita è perchè vuole farmi il regalo di compleanno se cmq mi ha lasciata?ok che mi ha detto che gli fa piacere farmelo,ma non ha senso che me lo faccia!mi farebbe star peggio!

  3. 3
    Andrea -

    Mah, se si nascondono per un momento tutte le parole di sottofondo, sembra una di quelle storie iper passionali, che passato il momento (nel tuo caso 8 mesi) ad entrambi o ad uno solo dei due, passa l’effetto ubriacatura e tanti saluti.
    E’ tutto bello e facile all’inizio, ma il vero legame si vede sulla lunga distanza.
    E in questo momento forse sei in grado di capire meglio il ragazzo che hai lasciato dopo 6 anni, probabilmente lui dopo essere stato lasciato da te si sarà posto le stesse domande che ti stai ponendo tu ora. Quindi se vuoi avere delle risposte, prova magari a chiederti cosa risponderesti al tuo ex di 6 anni, magari ti aiuterà a capire meglio il tutto.

  4. 4
    luna -

    Per essere 8 mesi senza uno.screzio mi pare invece che qualche incompatibilita e problema fossero emersi… Non che esista la relazione perfetta ma cmq in otto mesi.si sta anche iniziando a conoscersi e tu da un lato dici perfetto ma poi che camminavi sulle uova e non solo sulle nuvole e quanto lo.sai tu… Non venire a prendere le cose: per tenere un legame, ma anche perche’ hai altro da fare, per evitare.un confronto e discussioni, per rimandare una chiusura formale stressante avendo gia’ fatto quella sostanziale, perche’ tu dai molto valore al fatto che le cose stiano ancora li’ e magari lui no

  5. 5
    luna -

    Concordo con.cyber di non centrare tutta la rottura ne’ i suoi.atteggiamenti sui problemi personali. – magari mi sveglio una mattina e mi accorgo di aver fatto una cazzata… Magari nel 2089 e magari anche no,.perche’ prima di stare senza una persona.a cui tiene uno ci pensa; perche: e’ come togliersi un dente sano senza anestesia. Perke’ uno dovrebbe togliersi.da.se’ una persona che ama e lo ama e tanto piu’ in un momento difficile? Personalmente posso dire che avere un periodo difficile e neanche vicino.chi.ami.e’ peggio, un’altra perdita nella perdita. Te la vai a cercare? Non.credo. E se te la cerchi o la.causi.inconsciamente forse.non.sei.cosi diretto. Perche’ cmq, regalo a parte, mi pare lo sia stato
    se poi sei cosi preso dai.tuoi problemi o.guai e gestirli puo darsi.tu sia piu caratteriale, nervoso, stanco e che.cerchi o ti aspetti comprensione (a volte troppa) da chi e’ piu vicino, puoi anche avere la.sensazione di non riuscire a conciliare tutto.. Ma perche’ mollare? Poi ognuno e’ fatto.a modo suo, ma ti ha lasciata,. I fatti questi sono

  6. 6
    cyber81 -

    Beh si dai, è ovvio che la rottura di una relazione non può esserci solo per i “problemi di famiglia” perchè credo che se così fosse, non dovrebbe esserci una coppia stabile sulla faccia della terra!
    Ripeto, secondo me è una concausa, se la relazione interessa, può cascare anche il mondo ma si fa di tutto affinchè essa non cessi. Se cessa significa che in fondo, non era poi tanto importante..

  7. 7
    Ramona -

    eh si ragazzi..avete pienamente ragione!ma cmq credetemi,non riesco proprio a dimenticarlo!penso e ripenso ai momenti belli,a quelli un pò meno,e rifletto.ma non riesco ad odiarlo.è più forte di me!mi sembra di impazzire.e mi arrabbio con me stessa.perchè non avrei dovuto lasciarmi coinvolgere così tanto in una storia per poi prenderci una facciata tale!avrei quasi preferito che mi uccidesse quella sera piuttosto che mi lasciasse.mi avrebbe fatto senzaltro meno male.perchè lui mi ci ha fatto credere sino in fondo in questa storia,mi ha buttata totalmente nella sua vita familiare,c’era stato anche un litigio sul fatto che io non esternavo a pieno i miei sentimenti,e dopo che,fidandomi di lui,ci ero riuscita e stavo vivendo una relazione bellissima,ecco che vengo pugnalata e massacrata moralmente dal suo “ora non ho testa per continuare la relazione perchè se tu stai provando 100 io sono rimasto fermo a 70..”..cioè porca —– ma allora che cavolo mi illudi a fare per 8mesi con i tuoi ti amo,i tuoi “un giorno se andiamo..facciamo..costruiamo..”.ma va a quel paese!!!piuttosto stai zitto e non pronunciarle neanche certe cose se non le pensi veramente!!e poi chi si è presa la facciata in un bel muro sono io.la deficente di turno che si è fatta prendere per i fondelli.perchè in questi giorni,pensando e ripensando sto iniziando a sentirmi presa in giro.boh..davvero..più passano i giorni più sono senza parole.cmq grazie a tutti!

  8. 8
    rossana -

    Ramona,
    a me sembra di capire che questo ragazzo ha provato con impegno a costruire un futuro con te ma poi qualcosa si è inceppato, e si è reso conto che stava percorrendo una strada per lui sbagliata.

    otto mesi sono tanti per una relazione intensa ma restano sempre pochi per conoscere a fondo una persona. mi sembra che sia stato forse troppo entusiasta all’inizio ma tuttavia corretto nell’insieme. se torto c’è stato, è stato quello di lasciarsi andare all’euforia, non sempre facile da controllare, soprattutto se la persona interessata è stata in precedenza a lungo sola o se sta portando avanti, da sola, carichi pesanti.

    accetta i suoi limiti e ridagli la libertà che ti sta chiedendo. forse, essendo una persona buona, vorrebbe poter continuare a starti vicino come amico, indipendentemente dalle sue cose lasciate presso di te. perchè non le raduni tutte in uno scatolone, in modo da evitare che la loro vista aumenti la tua sofferenza?

    so quanto stai male: più o meno a tutti è successo di soffrire come ora sofri ma… chi ama, lascia andare. semmai attende per qualche tempo, non troppo a lungo, che la persona amata possa tornare. difficile quanto generoso sapersi comportare così!

  9. 9
    gabriele -

    Cara Ramona ho letto il tuo annuncio perdonami ma la tua storia mi colpisce particolarmente. ..sono stato 6 anni con una ragazza speciale. ..fantastica che ho amato e che amo più della mia vita. ..mi ha lasciato quando ho scoperto che si vedeva e si sentiva con un altro ragazzo che è la copia del tuo di 8 mesi stessa situazione senza padre con madre malata ….vorrei solo morire …ho tentato il suicidio per la delusione per la disperazione. ..io cercherei di guardarmi dentro e capire il ragazzo con cui sei stata 6 anni …cosa c’è che non andava perché hai aspettato 6 anni per lasciarlo se non era amore …non si può giocare con i sentimenti pensa come sta vivendo lui ….perdonami se ti dico questo. ..

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili