Salta i links e vai al contenuto

Lasciata da due mesi. Mi manca tanto e soffro

Lettere scritte dall'autore  giuliaggg

Ciao a tutti, mi chiamo Giulia e ho 28 anni. Come molti altri sono stata lasciata dal mio ex ormai due mesi fa, per me è stato un fulmine a ciel sereno anche se sapevo benissimo che alcune cose non andavano tra noi. Io troppo insicura, lui poco aperto il dialogo; io spingevo sui confronti e lui si tirava indietro perché non voleva litigare. Inizia un brutto periodo lavorativo per lui, viene spostato di reparto ma non gli piace, è insoddisfatto, non si sente felice. Non so se fosse clinicamente depresso, ma mangiava poco, dormiva poco, era sempre nervoso e vedeva tutto negativo. Fino a pochi giorni prima della rottura mi dice che mi ama, che sono la cosa più bella della sua vita, e all’improvviso mi lascia dicendo che non può stare con qualcuna che non si fida di lui, che non era più felice, ma per due giorni ha continuato a piangere e a ripensarci, mi chiama “amore” mentre mi raccontava quanto l’avessi fatto soffrire, mi dice che mi ama, ma poi dice che preferisce tirarsi indietro. Il tutto in lacrime.
La nostra relazione è iniziata partendo a mille, super euforici e coinvolti, lui dopo poche settimane mi diceva parole immense, che voleva vivere con me e sposarmi, parlava di figli e di una vecchiaia insieme… all’inizio mi sono un po’ spaventata, ma ho sempre sognato un uomo così dolce come lui e mi sono lasciata trasportare. Finché non ci siamo schiantati contro un muro. Siamo stati insieme solo otto mesi, ma nonostante abbia alle spalle relazioni di anni e anni lui è la persona che ho amato di più e con cui ho vissuto più intensamente.
Sono passati due mesi, io non l’ho più cercato. Continuo a ripensare a tutte le belle parole che mi diceva, alla sua disperazione nel lasciarmi, al fatto che prima di lasciarmi mi ha baciata due volte come se non volesse lasciarmi andare… così ho continuato a sperare che lui potesse tornare da me, perché ho capito i miei errori e ho iniziato un percorso di miglioramento con un terapeuta. Invece i mesi sono ormai passati e oggi ho ceduto alla tentazione di leggere una chat con i suoi amici in cui sono anch’io: risponde contento, felice. Mi ha dato un enorme colpo al cuore, io ho sempre pensato che potesse tornare da me visto tutto quello che mi diceva e l’amore che diceva di provare nei miei confronti, pensavo fosse un momento di crisi dovuto anche al lavoro. Invece lui adesso sta benissimo senza di me, non gli manco, è felice così… a me sembra impossibile, pensavo che avessimo un legame speciale e invece è crollato tutto. Lui mi ha riempito di parole dicendo che ero l’amore della sua vita, la donna della sua vita, che voleva invecchiare con me… e adesso invece non c’è più nulla, lui è felice e io piango tutti i giorni.
Cerco di tenermi impegnata, ma purtroppo continuo a pensarci da mattina a sera, è come se fosse sempre con me. Lui però è andato avanti, fa la sua vita tranquillo, e non so come abbia potuto dato tutto l’amore che diceva di provare per me. Mi sembra assurdo, impossibile. Io gli ho sempre creduto e questo è il risultato: io che piango e lui che sta bene.
Scusate lo sfogo, ma ho tanto bisogno di parlarne con qualcuno… che magari mi aiuti a vedere la situazione più chiaramente, a capire come sia possibile che sia successo tutto questo, che piangeva, diceva di amarmi, mi bacia e poi mi lascia, e adesso sta bene…
Che dolore, ho il cuore spezzato in due. Io ero sicura che fosse l’uomo della mia vita, pensavo a un futuro con lui. Avevamo parlato di nomi per i nostri bambini. Lo amo così tanto

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Lasciata da due mesi. Mi manca tanto e soffro

Altre sul tema

Altre nella categoria: amore

13 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    MisterT -

    Diffida sempre da chi inizia a usare paroloni e promesse solo dopo pochi mesi di relazione…sono persone che vivono solo di emozioni e una volta che la fiamma della novitá si affievolisce ti mollano e passano ad altri/e per poter di nuovo assopare la novità. Non hai perso niente fidati. Con il tempo, quando ti passerá , lo capirai anche tu.

  2. 2
    Darkitty -

    Giulia però mi pare di capire che allora il problema per lui fossi tu, nel senso che fino a due mesi fa era stressato per il lavoro, non mangiava, non dormiva, adesso improvvisamente è felice della sua vita?
    O ha conosciuto un’altra quindi aveva del senso di colpa oppure detta così non me la spiego tanto..qualcosa sicuramente c’è.
    Poi tu stessa hai ammesso che c’erano dei problemi tra voi, ma se si ama i problemi si affrontano insieme, durante una storia seria sai quanti momenti di crisi possono capitare?
    Sei stata molto brava a non cercarlo più, puoi solo continuare cosi e cominciare a guardarti di nuovo intorno, vedrai che arriverà il ragazzo giusto.

  3. 3
    Melchiorre -

    Lo stesso copione già sentito un milione di volte. Sottoscrivo quanto riportato da Mister T. E comunque, se c’erano già cose che non andavano tra voi, la vostra relazione non era destinata a finire bene, nonostante tutti quei bei paroloni. Volta pagina e non pensarci più.

  4. 4
    white knight -

    Carissima Giulia, mi spiace un sacco per la tua situazione.
    Forse MisterT al commento n.1 ha ragione, ma una domanda te la devo fare: te invece cosa hai fatto? Non voglio insinuare nulla, sia chiaro, nè tantomeno colpevolizzare nessuno. Ma spesso ho visto (anche nelle mie esperienze personali) che in questi casi la donna vive (tanto durante il rapporto quanto dopo la rottura) in maniera sostanzialmente passiva.
    Per esempio: prende poco l’iniziativa, vive col pilota automatico, come se la storia dovesse continuare da sola all’infinito, si assume poche responsabilità e il proprio coinvolgimento lo trasmette a suon di frasi fatte e gli atti (sesso compreso) hanno un che di meccanico.
    Poi quando la storia finisce cascano tutte dal pero.
    Peccato, perchè magari sono anche belle persone, che per qualche oscura ragione non riescono/non sanno esprimersi.
    Non sto dicendo che sia il tuo caso, però se ci ho azzeccato usa questo commento come uno spunto di riflessione; se ho cannato…

  5. 5
    Paride -

    Cara Giulia, posso comprendere il dolore che stai provando, hai fatto benissimo a sparire ma è necessario anche che tu esca da quella chat di amici il prima possibile, lo devi fare per te…non so se lui tornerà, probabilmente no, forse ha già un altra, forse c’era prima di te…ma devi volerti bene e andare avanti, per la tua famiglia ma ovviamente prima di tutto per te stessa!!! non restare attaccata a un ricordo, a una persona che forse non ti pensa già più, meriti molto di meglio. mi raccomando, cancella ogni suo contatto, esci da quella chat…occhio non vede cuore non duole…sembrerà scontato ma fidati che funziona!!! un abbraccio

  6. 6
    giuliaggg -

    Ciao, vi ringrazio tantissimo per aver letto il mio messaggio e avermi dedicato 5 minuti del vostro tempo. Mi state aiutando molto già così, a non farmi sentire sola.

    @MisterT, grazie per le tue parole. Io ancora ho difficoltà a crederci, perché non sono per niente lucida… lui poi è un ragazzo dalla personalità complessa, è molto forte ma al contempo tanto sensibile, per cui sono sicura che non mi dicesse quelle cose per prendermi in giro. Era davvero euforico, felice come nessuno l’aveva mai visto… per quello ho creduto ciecamente a quello che mi diceva, mi faceva sentire davvero amata. Infatti ancora non mi sembra vero che mi ha lasciata, mi è sembrato di trovarmi di fronte a una persona totalmente diversa.

  7. 7
    giuliaggg -

    @Darkitty ma infatti io continuo a rimuginare e rimuginare perché non riesco proprio a capire questa situazione, non riesco a spiegarmi tutto questo.
    Ho saputo che lui ha cambiato finalmente lavoro, quindi forse è per quello che adesso si sente così soddisfatto. Poi conta che in questi ultimi mesi non aveva detto agli amici di essere in crisi, né alla sua famiglia: quindi o fa finta di essere allegro e felice con loro come faceva quando stavamo ancora insieme, o mi ha riempito di bugie e alla fine il problema ero io. Non so proprio. Quello che sto iniziando a pensare è che effettivamente era un po’ in crisi con la sua vita e tra di noi iniziavano a esserci i primi problemi, per cui ha voluto far fuori me per potersene stare tranquillo. Però continuo a non spiegarmi perché abbia pianto per praticamente tre ore e abbia continuato a baciarmi e chiamarmi amore se già da tempo, a suo dire, pensava di lasciarmi. Credevo che lui mi amasse davvero tanto. Bho non ci capisco più niente

  8. 8
    giuliaggg -

    @melchiorre lo so, hai ragione, è sempre lo stesso copione ma quando uno è dentro non ragiona più ed è una maledizione… sì, i problemi c’erano, ma nulla di irrisolvibile penso… anche perché erano le prime litigate serie, a me sembra impossibile che una persona che dice di amare così tanto scappi via alla prima difficoltà vera…

    @white knight ti ringrazio molto per il tuo messaggio, che è sicuramente uno spunto di riflessione importante. Sto facendo molta autoanalisi e mi rendo conto degli errori che ho fatto, perché non mi sembra giusto riversare tutte le colpe sull’altro: sono stata insicura, chiedevo tante rassicurazioni, sono stata a volte pesante… però non ho mai vissuto la relazione in maniera passiva, anzi: esprimevo in ogni modo il mio amore, ogni giorno, con piccole sorprese o parole dolci (che credevo davvero), proponevo cose da fare, posti da vedere, gite e viaggi… insomma, io mi sono donata al 100%, perché quando amo sono così …

  9. 9
    giuliaggg -

    @Paride grazie mille per le tue parole… sì, sono uscita definitivamente da quella chat, così come ho bloccato tutti i social. Ho chiesto agli amici in comune di non dirmi più niente di lui, ma la tentazione è forte, anche solo per sapere se gli manco, se mi pensa… so che è quello che alla fine pensano tutti, ma io ero sicura di avere un legame speciale con lui, eravamo una di quelle coppie che tutti invidiano, e guarda che fine ha fatto…

  10. 10
    Daniele -

    Ciao Giulia, comprendo bene la tua sofferenza.

    Non torturarti troppo con l’autoanalisi. Guarda i fatti.
    Ti ha lasciato. Ha preferito perderti piuttosto che trovare insieme a te una soluzione ai vostri problemi.
    Ci sono solo 2 possibilita’: 1) Ha capito che la vostra relazione per lui non poteva funzionare. Se ti amava, gli si e’ spezzato il cuore e dovrebbe averti dato un motivo/spiegazione valida, altrimenti: 2) Non ti amava piu’ (e/o c’e’ un’altra).

    Caso 1) Ti ha fatto un favore. Stare insieme a una persona quando sai dentro di te che non puo’ funzionare e’ da egoisti. Condanni inevitabilmente la felicita’ dell’altra persona.

    Caso 2) Non vale la pena soffrire cosi’ tanto per qualcuno che non ti ama e ha rinunciato a te! Fai tu un favore a te stessa e volta pagina il prima possibile. La vita e’ una sola, nessuno ti ridara’ il tempo che perdi.

    Il fatto che non fosse disposto al dialogo mostra una difficolta’ grave. Il dialogo e’ essenziale.

    Investi su di te, rialzati, amati!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili