Salta i links e vai al contenuto

L’amore non è affatto una cosa meravigliosa

Prima ero un uomo libero, allegro, spensierato, abbastanza sicuro di me, non dovevo rendere conto a nessuno.

Poi…

mi sono innamorato ed è stata la fine di tutto questo… per avere in cambio una “sensazione di amore” collegata ad un ansia più o meno permanente.

Stavo meglio prima!

Ora  dopo 14 mesi lei mi ha lasciato ed è finita. 

E’ dura… no è durissima, ma sento che insieme alla sofferenza piano piano stanno ritornano anche le bellissime sensazioni di libertà, spensieratezza e non dover rendere conto a nessuno, che tanto mi piacevano.

Spero di non innamorarmi mai più, ma non perché ora sto soffrendo, ma perché ho capito che a me personalmente essere innamorato non mi fa stare bene.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

22 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Rossella -

    Per un certo numero di anni gli uomini e le donne con ambizioni “letterarie” era condizionato dalla natura. Io, a differenza dei miei fratelli, fin da bambina ho manifestato questa inclinazione, anche se non ho mai pensato di fare della mia della mia vita un’opera d’arte. Verso i 25/26 anni mi è venuta questa tentazione. Non solo per la mancanza di sbocchi, devo essere sincera. La mia natura non mi ha mai agevolata nelle relazioni interpersonali, nella creazione di legami profondi, perché comunico introspezione e quando mi spingo oltre la gentilezza distaccata, che è il canone per arginare l’idolatria, e che predispone ad un lavoro di tipo commerciale prende delle cantonate anche nei sogni. Infatti io non mi sono mai scandalizzata davanti alla politica di Berlusconi perché il commercio per me non è inteso solo nel suo risvolto economico, ma rappresenta una forma di linguaggio universale che ha contribuito all’uomo di entrare nella storia. Stanotte ho sognato una mia compagna di scuola, con la quale sono sempre stata in buoni rapporti. Mi ha mostrato un abito e io le ho consigliato le scarpe e la borsa. Lei, che è un architetto, non ha tenuto conto del mio consiglio perché voleva manifestare il suo arbitrio. Questo è bello.

  2. 2
    Rossella -

    Ma non ha senso insistere quando si prende coscienza di non rappresentare il prototipo dell’amica. Quando mancano le occasioni non si manifesta quella solidarietà che ci consente di partecipare in maniera attiva. E’ come la famiglia. Anzi: questa è la famiglia. Purtroppo non è sempre possibile manifestare queste ambizioni in famiglia, per questa ragione i divi di Hollywood ci fanno sognare. Nel mio nucleo familiare solo io e mio padre abbiamo ereditato questa disposizione al sogno. C’è da dire che negli anni si disperde perché manca la disponibilità a prestare la nostra fiducia al mondo. In me non è mai nata. Mi sono sempre concentrata sulle arti che interpretano il passato dell’uomo ricreandolo e facendone un’esperienza sempre nuova. Le arti concorrono alla redenzione perché il passato che evochiamo non è il nostro passato, ma l’origine del dramma dell’uomo.

  3. 3
    christian -

    Concordo in toto,Stanne alla larga e non dare credito a quelli che ti diranno che hai incontrato la tipa sbagliata. La sofferenza passerà velocemente

  4. 4
    joy -

    Anche io non voglio innamorarmi più.

  5. 5
    Michelle -

    Secondo me sperare di non innamorarti equivale a voler evitare le paure che hai al momento di legarti a qualcuno (le ansie vengono appunto dalle paure piú profonde..).
    Non mi sembra la soluzione giusta, anzi.. Una relazione se vissuta in modo equilibrato puó apportare tanto alla tua vita: amore, affetto, complicitá, appoggio, condivisione, entusiasmo, allegria..
    Io ti consiglierei di riflettere sul perché tu l’abbia vissuta in quel modo e da dove vengono quelle paure che ti impediscono di viverti un rapporto in maniera serena. Ovviamente poi sei libero di decidere cio´ che vuoi, ma la decisione dovrebbe essere ció che davvero ti fa stare bene nel profondo e che non elimina il desiderio di amore che abbiamo tutti.

  6. 6
    Ernè -

    Sbagli a pensarla così, l’amore è come una danza e la danza è elettricità!!!

    Ci vuole fede, che è la cosa più importante…

  7. 7
    stefano -

    Questo video hit del momento cosa vi suscita?
    A me grandissima tristezza, come una sensazione di lutto per qualcosa che sai che durerà solo per un breve momento. Ci sono passato con 2 ragazze ed era proprio così… non dopo, ma proprio quando eravamo innamorati e tutto andava bene.
    Io non voglio più provare questa sensazione.
    https://www.youtube.com/watch?v=2Vv-BfVoq4g

  8. 8
    rossana -

    Erné,
    bello l’accostamento dell’amore alla danza! includerò l’aforisma nella mia raccolta di “concetti” d’amore.

    per amare ci vuole fede ma anche coraggio…

  9. 9
    Michelle -

    Appunto sei tu che non riesci a viverla in maniera serena, probabilmente per qualcosa che hai vissuto in passato, in famiglia ecc. E´su questo che dovresti lavorare e non decidere di evitare l’amore

  10. 10
    Stefano -

    Io ho detto quello che provo io, ma vorrei sapere cosa provate voi.
    Potreste scrivere quello che avete provato se mai siete stati innamorati come i due nel video?

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili