Salta i links e vai al contenuto

La protesta della CDL

Lettere scritte dall'autore  

Scendono in piazza per gridare “NO” contro una finanziaria che ha un solo merito: riportare un minimo di equilibrio tra i vari strati sociali medio/bassi, sconquassati dal governo Berlusconi.

Il Governo del Berlusca, assieme al Tremonti, ha avuto la capacità di tagliare ben 500 euro mensili a migliaia di operai, per coprire la trimestrale.  

Gente del nord (con regolare camicie verdi) è arrivata a Roma gridando che solo loro pagano le tasse, gli altri, i terroni, no!

Il sud, per chi conosce la storia è stato depredato, usato, violato di tutti i suoi averi proprio dalle giubbe verdi, che hanno una chiara macchia sulla coscienza: Il razzismo!

Berlusconi che non è uno stinco di santo (vedi imputazione e processi in corso), ha distrutto totalmente il tessuto sociale medio basso, arricchendo lui e i suoi adepti fino alla nausea, tanto da richiedere un menestrello per pranzare con la fascista Santaché.

Fini, ex delfino del fascista G. Almirante, si è praticamente piegato a pulire le scarpe al nuovo duce del millennio. Infatti il leccaggio è una sua prerogativa naturale.

Cosa dire di Bossi? Non dico niente, basta guardarlo e ci si rende conto che Dio esiste, anzi, in più gli ha donato da curare: Calderoli.

L'autore ha scritto 20 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

5 commenti

  1. 1
    Fabio47 -

    Ma state sempre a criticare, cacchio !! Non avete alcun rispetto di quei diciotto milioni di manifestanti che hanno invaso Roma, provincia ed una parte del Lazio, invece delle settecentomila persone indicate dalla solita Questura .. Non è vero che c’erano anche classi privilegiate come notai, avvocati, medici, oltre che gente comune … State sempre a sfottere, come quando Berlusconi è arrivato sul palco – da supereroe – su una chitarra volante prestatagli dal suo amico Apicella, con la quale ha poi anche intrattenuto gli astanti con la famosissima ed intensissima “Ciucculat’ ‘e cafè”. Non è vero che c’erano bandiere dell’UDC furbescamente introdotte nel corteo, nonostante l’UDC si fosse rifiutata di partecipare all’evento ed avesse organizzato una contromanifestazione a Palermo … Non è vero che i giornalisti, anche appartenenti a testate distanti politicamente dai “movimenti” che hanno organizzato la manifestazione, fossero stati obbligati ad indossare un braccialetto con slogan contro il Governo Prodi, pena la non partecipazione al corteo … Non è vero che il succo del discorso dei politici al comizio fosse solo una selva di invettive e di slogan contro l’attuale esecutivo (ci impoveriranno, seminano odio ed invidia, chi non salta comunista è, eccetera), senza basare queste “critiche” su argomenti concreti e senza proporre nulla di davvero positivo ed alternativo, dimenticandosi poi di precisare che gli sforzi a cui tutti siamo chiamati ad esercitare per risanare i conti pubblici sono stati causati dal loro precedente governo e che cosa avrebbero dovuto fare se fossero stati ancora loro al governo … Non è vero che c’era chi – A ROMA – sosteneva che solo al Nord si lavora e si pagano le tasse e che al Sud “sono tutti mantenuti” … Non è vero che ci hanno già impoveriti e non avremo, noi meschini, nemmeno i soldi per il panettone, quando le ultime notizie economiche danno un aumento delle spese natalizie … Cos’altro devo dire per dimostrare che è stata una vera manifestazione popolare ? Ma tanto so che sto solo perdendo tempo, che ne volete sapere voi comunisti di che cos’è la democrazia e le manifestazioni di piazza, che noi fautori della libertà, che abitiamo la Casa delle Libertà, ne facciamo una alla settimana, mica come quando eravamo noi al governo ed i soliti di sinistra portavano quattro gatti a Roma (anche se la solita Questura in quella con Cofferati aveva parlato di due milioni di persone) …. NOI sappiamo cos’è il popolo e se la prossima volta parteciperete anche voi, vi darò l’altra scarpa del paio che vi ho promesso se sarò eletto. Firmato, il Capo.

  2. 2
    Infinite -

    E ti dirò di più, caro Bruno…
    ieri tutto sapeva di preordinato…preconfezionato, la piazza dovrebbe essere quanto di più spontaneo, ma si vede che la piazza di destra (permettetemi…che concetto nauseante!) somiglia più a un grande villaggio turistico dove gli “animatori” inquadrano bene bene tutti…persino negli slogan da scandire, preconfezionati!
    Per carità…la grandissima colpa della sinistra, fin qui, è stata appunto quella di NON comportarsi come tale, cioè DA SINISTRA, però vedere gente arrivata dalla Sicilia stringersi in corteo con le bandiere leghiste, come minimo mi sembra un grande controsenso…e gli ennesimi fischi all’inno di Mameli ne sono l’ennesima prova del nove…dunque amici (e conterranei…) di F.I. e della destra in genere provenienti dal Sud… sappiate che vi state facendo USARE alla grande ! Comunque, a proposito di controsensi…davvero commovente vedere Bossi, sorretto a braccetto da Berlusconi ghignante ad ogni frase che riusciva a finire….! Bah! 2 milioni o 2 miliardi (a proposito…come mai non c’è stata la solita guerra del totale dei presenti, tra cortei organizzatori e Questura, come invece avviene SEMPRE, puntualmente quando il corteo è di Sinistra, e la Questura con le sue stime RIDUCE drasticamente il numero dei presenti?) non importa…che si sia in 2 milioni o 2 miliardi, in ogni caso mi ricorda tanto quella battuta di Paolo Rossi che poi è riapparsa su questo sito…quella delle mosche, così tante, che non possono sabgliare….COMPRATE (e/o votate…) M…AAAAAAAAAAAAAAAAA !!!!!!!!!!

  3. 3
    Cesare -

    “Gente del nord (con regolare camicie verdi) è arrivata a Roma gridando che solo loro pagano le tasse, gli altri, i terroni, no!”

    Io c’ero a Roma e queste grida non le ho sentite!

    “Non avete alcun rispetto di quei diciotto milioni di manifestanti che hanno invaso Roma, provincia ed una parte del Lazio, invece delle settecentomila persone indicate dalla solita Questura ..” e “Bah! 2 milioni o 2 miliardi (a proposito…come mai non c’è stata la solita guerra del totale dei presenti, tra cortei organizzatori e Questura, come invece avviene SEMPRE, puntualmente quando il corteo è di Sinistra, e la Questura con le sue stime RIDUCE drasticamente il numero dei presenti?)”

    I manifestanti sono stati “stimati” in 2 milioni circa e a Infinte chiedo:vuoi vedere che adesso la Sinistra ha sempre organizzato cortei di questa portata e nessuno se ne è mai accorto?Io credo che i dati siano imparziali.

    “Non è vero che c’erano bandiere dell’UDC furbescamente introdotte nel corteo, nonostante l’UDC si fosse rifiutata di partecipare all’evento ed avesse organizzato una contromanifestazione a Palermo …”

    L’UDc si è rifiutata di manifestare a Roma…. quelli che erano dell’Udc hanno dichiarato di essere andati a Roma per la voglia di manifestare e non avere la possibilità di andare a Palermo.

    “Non è vero che i giornalisti, anche appartenenti a testate distanti politicamente dai “movimenti” che hanno organizzato la manifestazione, fossero stati obbligati ad indossare un braccialetto con slogan contro il Governo Prodi, pena la non partecipazione al corteo …”

    Mio cugino che è giornalista era alla manifestazione con me, e lui e i suoi colleghi non hanno avuto quest’obbligo del braccialetto……. la manifestazione e la partecipazione ai cortei era libera.Questa del braccialetto a è l’ennesima balla del mondo sinistroide.

    “Non è vero che il succo del discorso dei politici al comizio fosse solo una selva di invettive e di slogan contro l’attuale esecutivo (ci impoveriranno, seminano odio ed invidia, chi non salta comunista è, eccetera), senza basare queste “critiche” su argomenti concreti e senza proporre nulla di davvero positivo ed alternativo, dimenticandosi poi di precisare che gli sforzi a cui tutti siamo chiamati ad esercitare per risanare i conti pubblici sono stati causati dal loro precedente governo e che cosa avrebbero dovuto fare se fossero stati ancora loro al governo …”

    Se si fosse voluto parlare di tutto , in una sola serata, avremmo fatto sicuramente le ore piccole !

    “La piazza di destra (permettetemi…che concetto nauseante!) somiglia più a un grande villaggio turistico dove gli “animatori” inquadrano bene bene tutti…persino negli slogan da scandire, preconfezionati!”

    Sicuramente sono migliori le manifestazioni di destra, piuttosto che quelle di sinstra, dove tra no global, vandali e quant’altro, le persone devono rintanarsi in casa per la paura e le forze dell’ordine sono costrette ad imbracciare i manganelli…….

  4. 4
    Cesare -

    Aggiornamento dell’ultimo minuto :

    Il governo sapeva benissimo che l’andamento dei conti dello Stato non era disastroso, ma l’ha sempre tenuto nascosto. Fino a ieri, quando Visco – pressato dalle opposizioni – ha messo agli atti della commissione Bilancio una tabella.

    Nascosto fra decine di numeri, difficilmente decifrabili (se non a occhi esperti), c’è un dato: le maggiori entrate incassate dall’Erario a fine novembre superano di 37 miliardi le stime contenute dei dati di finanza pubblica.
    Per avere un’idea di “quanti” siano 37 miliardi di euro, è sufficiente pensare che la manovra del prossimo anno ha un valore di pari entità. Padoa Schioppa e Visco (Prodi consenziente) hanno nascosto agli italiani che i conti erano in ordine
    La confessione fatta ieri dal governo non è stata percepita dagli organi di stampa. Paradossalmente anche Il Giornale, nella titolazione, ha finito per esaltare la scelta della maggioranza di restituire il maggior gettito a partire dal 2008.
    Il problema, adesso, è tutto di Padoa Schioppa. Il Patto di stabilità prevede che le maggiori entrare registrate in un esercizio vengano conteggiate a riduzione del deficit nello stesso esercizio.

    Il ministro quindi dovrebbe abbattere il deficit 2006 di 37 miliardi di euro .

  5. 5
    Fabio47 -

    Vabbè, vabbè, Cesare, la filastrocca la conosciamo già; vuoi parlare di conti truccati ? Vai a vedere la notizia per la quale sono stati indagati i consiglieri di amministrazione della RAI insediati dal tuo caro Cavaliere, che hanno poi eletto Meocci Presidente, nonostante il parere contrario del Garante delle Comunicazioni e del TAR del Lazio, per il quale venne poi comminata una supermulta alla RAI (finanziata con soldi pubblici). Meocci non solo venne nominato illegittimamente, ma ha goduto pure di “stipendi d’oro”.
    Fabio.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili