Salta i links e vai al contenuto

La mia su Libero

Lettere scritte dall'autore  france

Quella con libero è stata (spero di poter parlare al passato) una vera odissea!
Non insisto sulla lentezza esasperante, dato che tanti ne hanno parlato (dico solo che facevo prima con l’analogico)…
Un bel giorno, il 21 marzo per l’esattezza, sono rimasta senza connessione. E’ partita la trafila delle inutili e taaaante telefonate al call centre, dove son capaci solo di far resettare (avrò resettato una decina volte..no…forse quindici…non ho tenuto il conto). Ma questo è ancora il meno!!! Per ben quattro volte hanno chiuso la mia segnalazione di guasto nella stessa giornata in cui la aprivo (e senza nemmeno avvisarmi, per cui continuavo ogni volta ad aspettare pazientemente la riparazione per i 5 giorni previsti…) perchè, a sentir loro, non solo mi connettevo regolarmente, ma scaricavo anche una gran quantità di dati! Come far capire che, a casa mia, la linea proprio non c’era? Semplice: bastava aspettare, con infinita pazienza e alla modica cifra di 50 cents al minuto che, prima o poi, rispondesse qualcuno competente! Alla quinta telefonata l’ho trovato! Ha capito il problema. Sapete qual era? Libero aveva trasferito (per errore!?) la mia connessione su un altro numero telefonico, per cui a loro risultava che io mi connettevo, mentre io continuavo ad aspettare la riparazione. Verrebbe quasi da ridere, se non fosse che la pazienza non è inesauribile!
Altri dieci giorni di attesa e la linea è tornata, lenta, ma pur sempre una linea adsl!
Nel frattempo, ovviamente, ho mandato la disdetta (prima della scadenza dell’anno contrattuale, non solo appellandomi al Decreto Bersani, ma contestando l’inadempienza di libero rispetto al mio contratto), restituendo anche gentilmente il conto telefonico che mi avevano sollecitato a pagare e suggerendo loro di farlo pagare a chi ha usufruito lautamente della mia connessione. A me, sembra più che giusto, poi chissà, dato che aspetto ancora la risposta. E sempre che, naturalmente, il conto arrivi all’utente: già, perchè l’ultimo problema nato è quello del recapito delle bollette. Non arrivano, mentre arrivano con solerzia i solleciti di pagamento. Alla mia segnalazione del problema a libero, la risposta è stata che non è problema loro. Ma di chi è??? Certo non mio, quello del recapito dei conti telefonici!
Onestamente dico proprio: basta! Voglio essere libera da libero. Giudicate voi.

P.S. Da due giorni non ho più linea: sarà per la disdetta, per il conto non pagato o è la storia (infinita) che si ripete???
Fortuna che hanno inventato i portatili con connessione wireless…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: La mia su Libero

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

6 commenti

  1. 1
    giuly -

    mah, che dire, è tutto soggettivo, dal canto mio sono contentissima di libero, sia per la connessione che per i costi, le rare volte che ho duvuto interpellarli ho dovuto pazientare anch’io per l’attesa, ma succedeva anche con telecom.ciao

  2. 2
    Adele H -

    Da quello che sento sono soddisfatti di libero sono quelli per puro caso non hanno ancora avuto alcun problema.
    Ma se capita un problema è la fine …. non se ne esce più.
    A me è sparita tempo fa la connessione e anche io, come te, ho perso il conto delle volte che mi hanno fatto disinstallare ed installare il modem, spegnere e riaccendere o altre operazioni completamente inutili.
    Sono stata 3 mesi senza connessione e non riesco a capire perchè dalla bolletta hanno detratto solo qualche settimana …
    Su ammissione di un amico di un mio amico che lavora in Wind: “quest’azienda è un casino, prega di non avere mai più un guasto”
    Adesso ho di nuovo la connessione ma è lenta da morire …

  3. 3
    france -

    più che di soggettività parlerei di fortuna… neanch’io ho avuto problemi finchè…non sono arrivati! Lo dice anche il fatto che sono utente libero dal 2000, prima con l’analogico, poi con l’adsl.
    Il punto è che, quando i problemi arrivano, sembra di sbattere la testa contro un muro. Di gomma.
    Nuovo slogan: il cliente ha sempre torto!
    Piccolo particolare omesso nella lettera: quando hanno spostato la mia linea su un altro numero, non sapevano su quale e hanno dovuto cercarlo!!!
    Ciao e buona fortuna!

  4. 4
    giuly -

    ma scusate dov’è il problema? oggi ci sono una selva di gestori di telefonia…basta cambiare,no?

  5. 5
    Leilaluna -

    non è così semplice mia cara giuly.. ti spiego.. io ho avuto sia la telecom, che l’infostrada, che la tlele2 ed ora attualmente la fastweb.
    Ho cambiato dalla telecom con la tala2 credendo di risparmiare.. ma poi fatti 2 conti il risparmio non c’era! Ho disdetto con tele2 che non riuscivano (o non volevano) togliermi la linea adsl, me la sono portata avanti per 6 mesi e così sono stata costretta a pagare altri 6 mesi di linea, nel frattempo ho fatto un contratto con l’infostrada che a quel tempo proponeva offerte vantaggiose, ma oltre al telefono non ho mai avuto l’adsl perchè era sempre occupata da tle2, avoglia a fare disdette e raccomandate con ricevute di ritorno e telefonate.. dopo un’anno l’infostrada ancora non mi aveva dato l’adsl.. pur avendolo per contratto..dicevano prima che il problema era la tele2, poi della telecom (perchè i fili sono della telecom) che non dava l’ok. alla fine ho perso tutta la pazienza che mi è rimasta e mi sono fatta fastweb.. ho rotto con la telecom, ho cambiato numero di telefono e fatta allacciare i fili fastweb, e ora è tutto ok.. mi va tutto una meraviglia ed ho dovuto solo aspettare 15 giorni, nel frattempo ho fatto disdetta a infostrada visto che non avevano rispettato il contratto e che non mi hanno mai dato un servizio che ho chiesto!
    Tutt’ora mi arrivano lettere minatorie di infostrada dicendo che non hanno mai ricevuto le mie disdette (le ho tutte conservate le ricevute e c’è pure la loro firma) e che devo pagare il servizio.
    A questo punto mi chiedo.. ma che vengano pure alle vie legali.. sono degli incompetenti.. quello telefonico è il servizio più mal tenuto del paese..

  6. 6
    france -

    Care Adele e Leilaluna,
    devo dire che la vostra è stata un’odissea ben peggiore della mia…
    No, non è affatto semplice cambiare gestore e anch’io mi aspetto tanti problemi futuri, anche se ho mandato il tutto, per conoscenza, alla codacons.
    Sono arrivata a questa conclusione: in Italia non è possibile la concorrenza perchè i gestori la riducono a una “proprietà esclusiva di clienti”. Solo che poi, da cari amici servizievoli, si trasformano in nemici che ti dichiarano guerra, solo per pochi euro. Beh, ovunque, l’amicizia va conquistata…
    Mi verrebbe da dire: peggio per loro, se non fosse che, invece, è peggio per noi perchè paghiamo, sia in denaro che in tempo che in disservizi costanti.
    A molti, direi anche tutti, internet serve per lavoro e per studio: è possibile andare avanti così?

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili