Salta i links e vai al contenuto

La mia storia (2)

Ciao a tutti,

All’età di 22 anni “ora ne ho 30” ho conosciuto la mia ormai ex ragazza, lei era semplice, pura, bella ed io sono stato il suo primo uomo. Mi aveva colpito il suo carattere, così diverso dal mio… io non avevo avuto nessuna relazione seria, solo avventure e più che altro guardavo solo ed esclusivamente la bellezza ma lei è riuscita a farmi innamorare, a farmi cambiare modo di vedere le cose.
All’età di 23 anni ho studiato all’estero per 7 mesi e lei mi chiamava tutti i giorni, sono tornato e tutto era più bello di prima. Gli anni successivi lei ha fatto le sue esperienze all’estero ma la nostra relazione è sempre stata forte, ci amavamo davvero era un amore senza gelosia, di fiducia, stupendo.
Dopo 5 anni appena prima della sua laurea la prima crisi, io ero diventato un po’ pesante, diciamo troppo premuroso e lei era cresciuta, era sempre più bella e i corteggiatori non mancavano e si era avvicinata ad un altro.
A dicembre 2010 mi lascia con tanta sofferenza sia per me che per lei ma i mesi successivi ci sentivamo spesso, lei mi chiamava piangendo… era tanto confusa e soffriva davvero.. ci siamo rivisti a Febbraio 2011, ribaciati ma lei era ancora confusa, fredda e mi scrive un sms il giorno dopo “devo lasciarti andare libero”.
Dopo tanta sofferenza mi rialzo, la dimentico pian piano, conosco altre due ragazze ma non riesco a rinnamorarmi, perché con la mia ex non era ancora finita, ci sentiamo sempre, telefonate, sms, incontri e a Giugno ci rivediamo… ci ribaciamo e ricominciamo ad uscire insieme… torniamo insieme… vacanze, famiglia, tutto come prima ed è stupendo ma anche tanto strano… io avevo ancora del rancore, delle paure e anche se non lo davo a vedere certe sensazioni si percepiscono… e a volte la rabbia non riesci a tenerla dentro.
A Febbraio di quest’anno, dopo 8 mesi che siamo ancora insieme la vedo ancora lontana, io reagisco male, l’amore si stava ancora affievolendo… il giorno del mio compleanno ed è Marzo dopo una cena insieme lei messaggia di nascosto.. io capisco, sono irrequieto ma non dico nulla… dopo una settimana una telefonata “Gianluca sono 20 giorni che non mi sento attratta da te fisicamente, dobbiamo parlare”… io chiudo ogni dubbio e gli dico per telefono che non voglio più vederla né sentirla.
Il giorno dopo tramite un amico scopro cha a Settembre 2011 mi aveva tradito, e che anche ora mi ha lasciato per un altro… e ora è quello giusto.
Naturalmente iniziano gli sms pieni di rancore e di insulti, lei dice che non mi amava… tutto finisce, 2 mesi di non contact fino alla sua richiesta di amicizia in fb un mese fa io la accetto e il giorno dopo scopro che era appena tornata da un week end al mare con il suo attuale ragazzo.. ripartono gli sms pieni di rabbia e rancore.
Sono stati 5 anni stupendi e 2 “strani”, “alternando momenti stupendi a bugie e tradimenti”.
Sarò sincero, anche io l’ho tradita in passato, solo per sesso e mi sentivo uno skifo poi avevo in mente solo lei e c’è stata solo lei… non avevo bisogno di cercare altro.
Sono un ragazzo sveglio, ho la fortuna di piacere, il primo abbandono è stato un trauma mentre il secondo molto meno e sarò sincero la cosa che più mi ha fatto soffrire sono stati gli sms di insulti, pieni di rancore che hanno rovinato anche i momenti più belli… in questi sms le ho scritto “ho fatto bene a tradirti” e me ne pento amaramente perché dal bel ricordo che aveva di me ora non ci sarà più nulla.
Ho visto delle sue foto con l’attuale ragazzo, il nodo in gola c’era ma è stato bello vederla felice e di nuovo innamorata.
Ho capito una cosa: non c’era più amore e anche se è vero che dopo tanti anni è difficile pensare di avere ancora le “farfalle nello stomaco” e la relazione dovrebbe trasformarsi, quando l’amore si affievolisce viene a mancare anche il rispetto ed è la cosa più brutta, bisognerebbe guardarsi in faccia e risolvere i problemi ma non è sempre facile.
Quando una storia finisce, anche per tradimenti, perché c’è un’altro/a non abbiate mai rancore per una persona che avete avuto al vostro fianco per tanti anni… vi farà solo soffrire.
L’amore finisce per tanti motivi, perché si percorrono strade diverse, si cresce e si cambia e le responsabilità sono sempre da dividere anche quando sembra di non avere colpe…
Ora sto meglio ma lei è sempre nella mia mente e nel mio cuore, e una cosa mi fa soffrire: che ora dopo quello che gli ho scritto e gli ho anche dato della “zoccola” non resterà un bel ricordo… la vita continua, si soffre ma lasciate sempre aperto il vostro cuore.. almeno questa è la mia idea

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    genoveva -

    Questo è il bello della vita!

  2. 2
    Andrea74 -

    Che dire Gianluca? Bravo, mi sembra che questa brutta faccenda di lasciarsi malamente, con rancore ed insulti, ti abbia fatto maturare. Era meglio se vi lasciavate senza offendervi, ma in quei momenti, purtroppo, soprattutto se ci sono corna di mezzo, mantenere la calma non deve essere facile.

    Ti dico una cosa sperando che non ti faccia troppo male: non preoccuparti del ricordo che lei potrà avere della vostra storia. Sai perché? Perché lei ha già un altro, e purtroppo, uomini e donne vale per tutti, quando amiamo un altro/a, del passato ce ne frega molto poco. Tra anni, magari, potrà ripensare alla vostra storia con distaccata serenità. E così anche tu.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili