Salta i links e vai al contenuto

La mia ragazza è in crisi, ma nega che la causa sia io

Lettere scritte dall'autore  

Buongiorno.
Mi trovo a scrivervi per ricevere opinioni su quello che sta accadendo alla mia ragazza.
Sto con una ragazza da 8 mesi e nonostante lei negasse sempre rassicurandomi sui suoi sentimenti per me, ho sempre avuto la sensazione che non fosse innamorata di me. Potrei citarvi tanti esempi di situazioni che mi hanno generato sospetti.
Ma io per la prima volta nella mia vita, pensavo veramente da quello che ci scambiavamo di avere trovato la persona giusta.
So che posso sembrare infantile, ma cosi non è.
Per più di una volta ho detto a lei che forse non era innamoramento quello che nei miei confronti aveva.
L’avrei compresa perchè può succedere di confondere l’amore con affetto per una persona che secodo te vale molto.
Quello che mi ferisce è la continua negazione e la rassicurazione che mi amava.
Neanche adesso che è una settimana che la veto apatica, non mi cerca a letto continua a dire che ha un profondo malessere ma che la causa non sono io.
Io so che mente a me e se stessa ma non voglio prendere una decisione ora io.
Oppure visto che è una persona che ha molti condizionamenti cristiani ma alla fine è normale, perdonatemi il termine.. vuole salvare la faccia e aspettare ancora un poco, oppure entrambe le cose.
Le realtà oggettive sono due: è che io soffro perchè sono veramente innamorato di lei e non vorrei perderla, e che lei è entarta in crisi.
So che vi ho dato poche informazioni, ma se di Vs interesse aiutarmi, potrò darvene altre.
Io concludo chiedendovi consigli. Se rimanere ad aspettare la totale indefferenza o abbondono nei miei confronti, se agire per fare stare meglio me e lei (se questo sortirà questo effetto), se semplicemente assecondarla in questa crisi fino a quando lei mi comunicherà che sono io la reale causa.
8 mesi fa non ricordavo quanto era bello sentirsi importante e amare e sognare.
Ora mi rendo conto che lei sta scivolando via ed io non posso fare nulla, lei con i miei sogni se ne vanno.
Mi dispiace tanto. Tanto.
Grazie a tutti voi.
Berardo

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti

  1. 1
    claudio -

    Non vorrei che fosse uan tua fissazione? Se lei dice di amarti che motivo ha nel dirti il contrario? Tranne che sotto sotto c’e’ qualcosa che noi da qui non possiamo capire.

  2. 2
    Andrea -

    Ciao,

    Ti do un consiglio che tanto non seguirai: Allontanati subito.

    Quello che in realtà ti sta dicendo è che non riesce ad accettare il fatto che non le piaci, che si è sbagliata.
    Ma è una brava persona, non vuole farti soffrire anzi! dal suo punto di vista si sta “sacrificando” per il vostro amore (inesistente, al massimo il tuo) e fa ciò che ogni donna ha nel DNA cioè soffrire nel rapporto. Troppe sono le donne che vedono il vero amore nella sofferenza!

    In sostanza: caricherà fino a quando non prenderà il coraggio a due mani e se ne andrà perdipiù sollevata e ben determinata a non tornare indietro.

    Come ti ho detto è una brava persona, solo che si è sbagliata! Analizza il tuo rapporto e vedi un pò se la tua persona vale così poco da meritarsi i comportamenti di una persona non innamorata.

  3. 3
    Paolo cogitoergosum -

    Caro Berardo,
    perchè hai sottolineato più volte che “ci hai dato poche infromazioni”???
    Non hai voglia di scrivere altro, vuoi metterci allla prova o semplicemente sei svogliato e non ti va di scrivere altro?
    E perchè sottolinei, con qualche evidente senso di colpa, che ritieni di essere tu la “reale causa”?
    Ok ci si innamora di chiunque, fede, politica ed interessi, si usa dire, hanno poco a che fare con il vero amore tra due persone che davvero si amano, però… però, dai, non raccontiamocela!
    Molti di voi parlano del proprio partner (maschio/femmina) come di qualcosa di “estraneo”, di “esterno” e dal quale vedere di difendersi o che si deve aggiustare!
    Tipo, la mia macchina non pompa più come prima, che siano gli iniettori?
    La mia ragazza non mi degna più di uno sguardo e sembra apatica. Che sia ingolfata?
    Insomma, tutti siamo stati innamorati (la maggior parte è solo stata “assieme” credendo di essere stata innamorata o di aver ricevuto amore) ma come si fa, mi domando, a non capire dentro di sè se davvero esiste quella cosa strana (chiamatela pure come volete, se non amore) che ci fa essere la prima persona al mondo per la nostra amata e che noi sentiamo di voler amare e difendere a costo della vita?
    Condivisione, rispetto, fiducia!!!!
    Al di là dei naturalissimi alti e bassi, dei litigi e dei “chiarimenti” se non esiste CHIARISSIMA dentro di ognuno la consapevolezza che queste tre
    sensazioni siano vere, reali, sentite e provase ogni giorno, allora è davvero dura chiamare AMORE quella cosa strana che oggi va sotto il nome di “relazione sentimentale”!
    IO ho commesso tantissimi errori (e non solo in amore) ma ho sempre avuto chiari dentro me i “livelli” di coinvolgimento man mano che una storia si evolveva, nel bene e nel male!
    COme ci siamo ridotti? Perchè adesso sembra tutto confuso, pressapochistico, misterioso e indefinibile???
    Ora, dopo aver perduto l’unico grande amore della mia vita, una donna che non ho saputo “riconoscere” in tempo, so ancor meglio, caro berardo, quando si tratta di amore e quando si tratta di altro.
    Non è molto che sono… evoluto (maturato mi pare fuori luogo) e ho “dovuto” imparare bene la differenza che esiste tra “scopare” (pur con gusto, con piacere e con fantasia e libertà totali) e fare l’amore, quindi anche tra stare assieme per “inerzia” e sentirsi davvero “coppia”, uniti, fiduciosi ed innamorati!
    TI auguro, berardo, di capirlo anche se… la tua situazione forse è chiarissima!!!
    Buona fortuna!

  4. 4
    berardo -

    Grazie a tutti voi.
    Fa male ma so ed ho probabilmente sempre saputo le cose che mi state dicendo. Trovo in voi delle persone che mi aiutano.Grazie di cuore.
    ma purtroppo ora devo per me per lei prendere una decisione e fa Tanto male. Perchè è vero che da una parte non voglio una persona che non può amarmi e parlo di amore vero. Ma dall’altra parte mi rendo conto con tutti i miei limiti caratteriali di volere veramente bene a questa persona. Volevo proteggerla, volevo affrontare le situazioni della vita con lei, volevo avere la possibilità di amarla e dimostrarglielo ogni giorno. Perchè solo questo sarà. In quanto io l’amerò ancora, ma separandoci non potrò starle vicino e comunque anche se so che amare una persona vuole dire volere il suo bene, so che soffrirò . Paolo ti rispondo intanto ringraziandoti e anche dicendoti che ho tanta tanta voglia di ricevere vs opinioni.
    Quando dicevo che ho tante cose da dire , lo facevo perchè credevo che con “qualche riga” nn potevo rappresentare il mio stato di animo e la mia storia.
    Invece dalle tue e altre risposte capisco che sono stato esaustivo.
    La verità è che ho paura, ho paura di lasciare libero di volare dalla gabbia l’uccellino. ma so che è la cosa giusta per lei.
    Non biasimatemi per favore se vi chiedo ancora un consiglio sulla modalità di questo gesto. Pensavo ad un incontro ed a una lettera in cui le cercavo di fare capire il mio gesto. Oppure semplicemente iniziando a chiamare meno. NN so . Sono incerto. So che tutto andrà nella strada che deve andare ma probabilmente sto cercando quella strada che spero sia quella che un domani magari con un po di fortuna me la farà reincontrare.
    Penso che già parlandole e non aspettando che lei soffra insieme a me ancora, forse già è questa una possibile via.
    Ma mi fa tanto male. davvero. Anche io credevo dopo altre esperienze ed introspezioni di avere raggiunto una maturità comportamentale e sentimentale elevata.Mi sono accorto che il cammino è lungo e faticoso.
    Mi dispaice tanto perchè al solo pensiero di non ricevere piu’ le sue telefonate mi rattristo fortemente. Ma vedo che lei soffrre ed anche io .
    Io ancora vi ringrazio di cuore.
    Una buona giornata a tutti. Berardo

  5. 5
    Andrea -

    Nessuna “tattica”.
    Prendi il coraggio a due mani e spiegagli il disagio che stai provando dentro. Non ti sarà difficile.
    Ti ci vorrà molto amor proprio ma aiutati pensando che non c’è alternativa.

    Cosa rischi se non lo fai subito? Che un giorno ti lasci lei dicendoti che “non sei tu” e che vuole rimanere da sola salvo il giorno dopo trovarla mano nella mano con uno che la fa sentire “protetta”.

    E allora saranno C…I per te.

    Ciao e sii forte!

  6. 6
    berardo -

    Grazie Andrea.
    In effetti è così. ma se così andrà nn vorrei farlo con nervosismi o isterie.
    In effetti ragiono sempre positivo con lei, ma nn so se dietrio a questa crisi cè un nome ed un cognome.
    Ma in fondo, veramente in fondo ha poco senso la cosa. Perchè se nn ha nessun interesse ora a continuare così il rischio è anche peggiore.
    Credo di soffermarmi in questa posizione ancora qualche gg, dedicandole cmq affetto e comprensione; perchè in fondo noi tutti sbagliamo.
    L’unica cosa è che più volte mi volevo staccare e lei..lei mi ha sempre convinto del mio errore di valutazione. ma dentro di me, nel mio profondo nn ero tranquillo.

    Poi vedremo nei prox gg. nn so se chiederle di vederci nel week end oppure no. Penso che nn cambi molto.
    Cocncludo dicendo che in questi gg ho anche pensato che era solo un poco stanca e demotivata visto le distanze e gli stress per vederci, nonchè qualche ultima incomprensione.
    Ma forse, come direi ad un caro amico, queste cose sono superabili se cè unione e volontà con amore.
    Grazie ancora. Vi aggiornerò. Grazie Andrea

  7. 7
    Giovanni -

    Caro Berardo, l’ amore è un sentimento che nessuno di noi sa riconoscere perché può essere confuso con tanti altri sentimenti… Invece di passare subito a soluzioni drastiche, hai mai pensato che lei possa avere dei veri problemi personali? Che non voglia dirteli?? In questo momento tu ti senti davvero innamorato ma lei non ti sembra che ricambi il tuo amore senza limiti, il più delle volte quando ti dice “ti amo” te lo dice come risposta ad un tuo “ti amo” il quale lo dici con tutto il tuo cuore, allora invece di fare il cane bastonato caccia le cosiddette “palle” e invece di lasciarla mettila alla prova e cerca di fartela venire dietro. E SE è VERO AMORE E SE TI AMA SARA LEI A SUPPLICARTI… BUONA FORTUNA E NON TENERE PER TROPPO TEMPO L’ UCCELLINO IN GABBIA

  8. 8
    Flex 88 -

    Vi prego aiutatemi sono da due mesi è mezzo che sono fidanzato con una ragazza ci amiamo alla follia tanto che non abbiamo mai avuti litiggi è abbiamo sempre fantasticato tutto dopo un sabayo sera che ho portato un mio amico per la sua amica lei ha iniziato a trattarmi un po freddo io insistivo a dire che era a causa di quel ragazzo che mi ha trattato freddo invece lei dice che non è vero che gli faceva male la testa è che davanti alle amiche non mi voleva abracciare per vergognia insistendo che mi ama è non pensare a quella sera per lei sono il primo ragazzo è anche per me è la prima cosa fare non riesco a dormire la notte sono disperato aiutoooooooooooooooooooo vi prego

  9. 9
    giacomo -

    salve a tutti chiedendo gia scusa per i miei erori di scritura.
    anchio vorei uscire da questa trapola che mi sta facendo stare veramente male in tutti i sensi,penso anchio di aver fatto molti erori con la mia partner mi definisco un mostro,gli ho fatto mancare forse le cose che a una donna non dovrebero mai mancare tranne l’amore che a questo punto non so se davero glie lo dimostrato pultropo molte volte abiamo litigato con conseguenze,per me le pegiori che potessi fare cioè pichiarla.non mi sono mai reso conto fino ad oggi la vera importanza che lei avesse per me nel corso degli anni lei si e alontanata da me (con giusta ragione)ed io ho fatto altretanto;sentendo la sua mancanza nell’intimita non mi mandava più mesaggini eccc.qualche giorno fa dopo una seria discursione e atenti riflesioni da parte mia ho considerato tutti i miei erori e sono tanti anche se lei ha amesso i suoi.i di natura sono molto geloso di lei in quel periodo ancora di più solite cose mal di testa sono stanca eccc. tranne quando andava fuori non cera stanchezza,quando si faceva sesso mi dava l’impresione di esere sforzata.dopo atenti riflesioni comunque ho capito di amare ancora molto la mia lei e sto cercando di recuperare tutti i miei erori anche perche abiamo asieme tre belisime bimbe e per nulla al mondo vorei perdermi tutto ciò;
    di comune acordo abiamo deciso di provarci ancora ed io ho promesso a me stesso e a lei di cambiare e migliorare tutto di me afinche possiamo essere felici e instaurare cosi un bel raporto insieme,infondo al mio cuore però la sento gia lontana persa fa fatica a guardarmi nei occhi non mi chiama più per il mio nomignolo da lei datomi la sento più freda distacata nonostante tutto il mio impegno cerco di eserle vicino parlarle sentire se ha dei problemi ecc.dice che va tutto bene mi piacerebbe che veramente fossi cosi,io l’amo tanto per piacere datemi dei consigli validi grazie giacomo

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili