Salta i links e vai al contenuto

La Legge

  

Egragio Direttore,

mi sono trovata in tribunale, durante una sentenza ed il giudice dice: “in nome del Popolo Italiano ecc….. “.

E’ sbagliato perché la decisione è redatta dal solo giudice e…….. il popolo italiano non ne sa nulla.

Inoltre il popolo italiano avrebbe potuto decidere una cosa diversa da quella decisa e detta da una sola persona, quale un singolo giudice, che può essere lusingato a dare ragione al reo per un tornaconto futuro. Molti sono gli innocenti in galera, molte vita per l’incompetenza del giudice sono venute a mancare, es femminicidi annunciati! E i giudici continuano la loro vita, usando il potere dato dalla collettività, impropriamente, causando, omicidi creando assassini, ladri ecc…… si credono al di sopra di Dio ed il loro operato risulta infamante per la colletività, che fiduciosa ha dato loro il potere e li paga, così che possano mantenere le loro famiglie.

Il governo deve cambiare, fare leggi ove anche i giudici paghino per gli errori che troppo spesso fanno, e devono togliere “in nome del Popolo Italiano ” perché il popolo Italiano non partecipa alle loro arbitrarie decisioni;

E’ giusto che a giudicare sia un collegio di giudici e una giuria di volontari, avverrebbero meno errori dettati dall’orgoglio del falso potere, amedea.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

Lascia un commento

Max 2 commenti per lettera ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili