Salta i links e vai al contenuto

Ecco la finestra del mio cuore

Mi trovo qui seduto, l’ultimo giorno dell’ anno, davanti quella che considero una scatola magica dove magari sentirmi meno solo con i miei pensieri, lasciar traccia di me, di una storia durata due meravigliosi anni e finita in fumo portandosi via ogni ricordo valesse. Parole dure e tristi dalle quali voglio ripartire perchè da troppo sto male e non riesco a capire se sono io ad essere cambiato o son gli altri che stentano a riconoscermi.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    capelliscuri -

    Caro gemellino..anche da me è 31 dicembre e anche io sto qui per cercar di superare.. è duro questo giorno. Anche per me dopo 2 anni resta solo fumo. A breve in fumo saranno i miei incensi di oppio e vaniglia. Li accendo, metto una musica dolce che han scritto per me e mi faccio cullare dall’acqua calda della vasca. Poi cercherò un abito decente da indossare per la farsa di mezzanotte che devo inscenare ai miei figli che non meritano di vedere i miei occhi tristi e persi nel vuoto anche oggi. Alla fine finalmente rincaserò e come tutte le notti mi addormenterò sfinita dal pensiero costante che ho di prendere l’aereo e andare a spaccargli la faccia. Domani è un altro giorno però e ogni giorno che nasce è un miracolo che si ripete.. speriamo in un miracolo interiore e magari domani davvero sarà un anno nuovo. Ti abbraccio senza conoscerti ma conoscendo bene il vuoto che senti. Buon inizio anno.

  2. 2
    isis -

    31 dicembre momento omologato per far bilanci, per fare propositi..per avere rimpianti..per sentirsi soli…..tutti chi più chi meno ha qualcosa dentro che lo strugge ed ecco unica prospettiva..la rete…che colma in parte la nostra solitudine checi unisce…io in verità sola non sono ma mi ci sento in modo incolmabile e forse non so forse è peggio non esser soli e sentircisi…ceh esserlo davvero….ma non voglio piangere lemie lacrime voglio solo esser solidale con te gemellino e con te capelliscuri che festeggi per i tuoi figli nonostante l amarezza che hai dentro.
    Un abbraccio forte

  3. 3
    gemellino -

    Amara consolazione sapere come chissà da quale altra parte del mondo ci siete anche voi..capelliscuri, isis…persone normalissime in pena, delle quali magari potrei incontrare lo sguardo, senza sapere quanto il cuore in realtà ci unisca. Non potete immaginare quanto bene mi faccia aver ricevuto questo vostro abbraccio..dobbiamo farci forza sul serio..capire che un nuovo anno è solo un capitolo della vita dalle pagine bianche e sta a noi scriverle, renderle speciali..raccontare dei nostri figli, magari di un incontro casuale che accende la nostra fantasia, di un giorno come tanti che non dobbiamo lasciar morire ma vivere fino in fondo. Capiterà ancora di dover soffrire, per quello che mi riguarda, di dover distogliere gli occhi dalla persona che più ho amato ma non lo farò per paura, per vergogna..lo farò per me stesso, per il bene che le ho dato senza merito. Grazie Capelliscuri. Grazie Isis.

  4. 4
    jessica -

    aggrappati all’unica certezza che c’e nella vita ilpadre dei padri colui che è esistito ancor prima di tutti i secolied esisterà in eterno solo lui può darti la pace e l’amore che è tutto ciò che ti seve nella vita segui il mio consiglio e ti troverai bene

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili