Salta i links e vai al contenuto

La fine improvvisa di un amore

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

14.061 commenti

Pagine: 1 2 3 4 1.407

  1. 11
    Loredana -

    Io credo che potrò mai dimenticare che la persona che è stata la più importante della mia vita fino al momento prima mi ha buttato via come uno straccio vecchio e consumato…è sparito completamente dopo sette anni felici. Si è liberato solo di un fastidioso sassolino senza troppi problemi. Dopo anni di amore e dedizione mi trovo con un mucchio di sabbia che mi scivola via. Anche i ricordi del passato si sono avvelanati, ora vedo solo rabbia e dolore. Non meritavo quello che mi ha fatto, il suo comportamento non è giustificabile. Forse anzi…sicuramente non mi ama più, forse non mi ha mai amato ma il rispetto e l’affetto non si potevano negare e invece lui l’ha fatto. La mia vità è rosa dal dolore e dall’astio e difficilmente potrò scrollarmi questi sentimanti dal cuore. Oramai incisa dentro di me c’è solo la diffidenza, la mancanza di fiducia. Grazie, mi hai resa come te ora, la prossima volta se ci sarà saprò come comportarmi, saprò come rendere il mio cuore di ghiaccio insensibile ad ogni dolore.

  2. 12
    stefania -

    io mi sento completamente persa…serco persone che possano capire come sto e quando leggo i consigli mi sento rinquorata,ma passano due minuti e ricado nel baratro di sapere che l’ho perso per sempre…io non so che ho fatto di male,mai una litigata,mi ha detto sei la ragazza più brava che esista e poi non mi ami più…mi chiedo perchè perchè uno deve soffrire cosi…perchè dio ci da la gioia e poi c’è la toglie…cosa risrva il fututo…perchè il destino a voluto cosi perchè ha voluto che noi dovessimo soffrire per amore,mentre altre persone che tradiscono e fanno altro ancora sono felici…perchè chi stupra o ammaza innocenti vive,mentre donne e uomini con famiglia vengono portati via dai loro cari per malattie o incidenti…
    riflettevo sul fatto di una donna morta per incidente vicino casa mia…aveva da poco avuto il secondo figlio…due bambini piccoli…perchè è dovuta morire cosi…e quel maledetto che ha ucciso il piccolo Tommy è ancora vivo (anche se per poco secondo me)…io non so più che pensare,so solo che non avevo mai provato una sofferenza così grande e non so se ne uscirò…non so se potrò amare ancora come ho amato lui dando tutta me stessa per non fargli mai mancare nulla…potrò amare ancora?potrò vivere un altro rapporto se ci sarà senza la paura di amare e di essere lasciata di nuovo a soffrire…dio come sto male help me!!!!

  3. 13
    annalisa -

    vi invito a leggere “perchè l’amore finisce” di Kingma Daphne Rose.
    è un libro chiarificatore su tante dinamiche che avvengono nel rapporto e aiuta a guardarsi dentro e a valutare la realtà con maggiore obiettività.
    in questo momento abbiamo bisogno di supportarci e confrontarci.

  4. 14
    mosè -

    sto in una situazione per ora impossibile da superare dopo quasi 6 anni sono stato lasciato da chi diceva di morire per me cosi senza motivo non so se ho sbaglito e se ho sbagliato dove ho sbagliato.Farsi forza da soli è impossibile credo che chi lascia in un modo o nell’altro dovrebbe aiutare a chi è stato lasciato ad uscire da questa situazione e la cosa che mi fa più rabbia e che chi lascia decide per entrambi.Non so provare ne odio a rancore forse nella mia vita ho sbaglito tutto oppure cosi doveva andare prego Dio affinchè possa far continuare da dove è finita non ho più voglia di mangiare,ne di andare avanti,sono morto dentro ma devo comunque ringraziarla perchè con lei ho conosciuto l’amore,ora non so più se esiste o se la felicità e solo una cosa effimera nella mia vita.

  5. 15
    giuseppeclaudio -

    Salve a tutti: mi chiamo giuseppe.
    La fine di un amore vero implica dei veri e propri disagi immensi nella nostra vita. Il fatto di superarli è assolutamente doveroso poichè naturalmente la vita, anche se inizialmente molto male, va avanti. Sofferenza incontenibile, sommata anche ad altri sentimenti tutti molto negativi prendono posto in ogni istante nelle tristi giornate che sembrano non finire mai. A me capita di non vedere l’ora che venga la notte e dormire per non pensare. Moltissime volte ci si sente soli e si immagina la propria vita nella totale solitudine…allucinante. Ci si sente sconfitti, delusi, angosciati, disorientati e spanventati per il futuro. Si è sicuri di non volere mai più tentare storie con altre donne che poi, si sa, andrebbero a finire allo stesso modo. Tra l’altro si ha la convinzione che nessuna donna sarà mai come quella persa.Non so se è una frase fatta ma oggi come oggi è molto difficile tenere in piedi rapporti stabili, è tutto troppo frivolo e c’è una promiscuità molto grande. Forse oggi scrivo queste cose perchè sono ancora molto ferito per quanto mi è accaduto, ma vi assicuro che non me lo sarei mai aspettato. Ciao a tutti e grazie per lo sfogo concesso.. RESIST TO EXIST!

  6. 16
    Yoel -

    Roba da non credere… state facendo delle “seghe mentali” ( in linguaggio scientifico un “pensiero nevrotico”) … come ho già scritto in precedente bisogna essere coscienti che l’amore per il partner può finire; l’amore non è eterno. Si può ammirare e amare sempre, ma l’amore sensuale passa…mettete lo nella zucca!

  7. 17
    Antonio -

    Il commento fatto da giuseppeclaudio dal punto di vista emotivo è abbastanza reale, però lo mischierei con ciò che ha scritto yoel nel suo ultimo post. Aggiungo del mio visto che sono nella medesima situazione, io mi sono ostinato a tentare di mantenere il mio rapporto con la mia partner e oggi ne sto pagando le conseguenze perchè sapevo già da prima (quando avevo 25 anni) che sarebbe andata a finire cosi (oggi ne ho 47), il metodo artificioso con cui è stato mantenuto è collassato come un castello di carte. Purtroppo questo si sta riflettendo sulla mia attuale vita e lavoro, non ho più voglia di produrre o di mantenere rapporti con altre persone e non voglio fare alzate di testa perchè ho due figlie da salvaguardare e quindi sto vivendo con questa sorta di scudo paracolpi senza poter usare armi per difendermi. Credo comunque che il titolo di questo Forum non sia corretto perchè l’amore non finisce dall’oggi al domani, ma c’è qualcosa di più profondo e del quale noi non ci accorgiamo o facciamo finta di non accorgerci finchè ciò non porta al risultato finale ovvero la separazione e talvolta nel peggiore dei modi.

  8. 18
    mosè -

    volevo rispondere a joel se come dice l’amore non è eterno e la vita ci ha insegnato ad amare che compito abbiamo sulla terra?quando metti anima e corpo in un rapporto dando tutto te stesso e dall’altra parte sei stato ricambiato in egual modo formando un patto di cuori come si fa a dire che non esiste forse lei ancora l’ha trovato

  9. 19
    annalisa -

    avrei piacere a capire cosa intende antonio quando dice “io mi sono ostinato a tentare di mantenere il mio rapporto con la mia partner e oggi ne sto pagando le conseguenze perchè sapevo già da prima (quando avevo 25 anni) che sarebbe andata a finire cosi (oggi ne ho 47), il metodo artificioso con cui è stato mantenuto è collassato come un castello di carte”
    cosa avevi già capito? e di cosa oggi ti penti?
    e cmq vorrei rispondere a Yoel: oggi anche tutti noi che soffriamo siamo coscienti che il concetto di “amore eterno” è solo la risposta a quello della morte che ci mette di fronte all’angoscia dell’abbandono, ma nn tutti gli amori sono solo passione o amore sensuale e che magari proprio perchè pieni di altro hanno causato questo tipo di dolore del tutto irrazionale…quale è, appunto, l’amore stesso.

  10. 20
    Antonio -

    Annalisa, io ho valutato il carattere di mia moglie già da molto tempo fà e con il mio modo di fare, compiacendola o non intervenendo quando si comportava in certi modi ho sbagliato, non dico che faceva azioni delinquenziali ma comunque destabilizzava il corretto funzionamento della famiglia, tutta dedicata alle esigenze di sua mamma, il nostro rapporto poteva quasi funzionare se la mamma non aveva problemi, ho vissutto 26 anni con questo concetto. Ora riassumere day for day è impensabile, ma se potessi raccontare alcuni episodi vissutti molto probabilmente mi prendereste per pazzo. Dal momento in cui ho deciso di allontanarmi da questo satellite di pensare un po alla mia vita personale, che non sapevo neanche com’èra fatta, il rapporto si è spaccato nel peggiore dei modi, ho anche tentato di far capire alla mia partner che lei non si era realizzata nella vita perchè aveva questo impegno costante, che noi nella nostra vita non abbiamo potuto consolidare un bel nulla e invece gli altri suoi fratelli che dell’egoismo della mamma se ne sono altamente fregati, hanno consolidato qualcosa nella loro vita e noi per fare i buoni samaritani abbiamo perso tutto, quello che ci è rimasto sono le nostre due figlie che di noi ne hanno letterelalmente le palle piene.

Pagine: 1 2 3 4 1.407

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili