Salta i links e vai al contenuto

Un italiano (pensionato) che vuole emigrare in Germania

Lettere scritte dall'autore  oromalber

Poichè è mia ferma intenzione trasferirmi in Germania per trascorrere i miei anni di pensione, sono a richiedre, se possibile, ragguagli sulle modalità di accesso, le problematiche e i vantaggi relativi.
Ringrazio per l’accoglienza che riserverà a questa mia e colgo l’occasione per porgere i migliori saluti.
Walter Farinetti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Un italiano (pensionato) che vuole emigrare in Germania

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Mondo

17 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Giuseppe -

    Io ho lo stesso problema di oscar farinetti vorrei andare a vivere in germania da pensionato. sono graditi dei consigli.

  2. 2
    MR X -

    Ti consiglio Aquisgrana (AAchen) è una cittadina universitaria, dove la vita non è cara, ma devi assolutamente imparare il tedesco, infatti, in Germania in pochi parlano l’inglese…per il resto, basta che vai là e chiedi di prendere a residenza, non è complicato, è comunque UE.

  3. 3
    angelica nagy -

    Poichè è mia ferma intenzione trasferirmi in Germania per trascorrere i miei anni di pensione, sono a richiedre, se possibile, ragguagli sulle modalità di accesso, le problematiche e i vantaggi relativi.
    Ringrazio per l’accoglienza che riserverà a questa mia e colgo l’occasione per porgere i migliori saluti.Maglio Mario

  4. 4
    Gaudente -

    non capisco perche’ in Germania: clima freddo, lingua ostica. Solitamente i pensionati vengono a svernare qui in Thailandia dove fa caldo tutto l’anno (quindi niente spese di riscaldamento), per comunicare e’ sufficiente l’inglese (nelle zone turistiche) ed il costo per alimentari e alloggio e’ contenuto.
    Ma se proprio insistete con la Germania, provate a googlare “retirement Germany” e forse troverete informazioni , qui ben difficilmente passera’ un esperto su una tematica cosi’ di nicchia.

  5. 5
    valter -

    Rispondo a Gaudente e mi permetto portare a conoscenza che in Germania la pensione INPS italiana non subisce decurtazioni fiscali. In altri termini la pensione INPS accreditata è quella lorda e non quella decurtata da balzelli fiscali!. Ciò è dovuto al fatto che durante la vita lavorativa in Germania la contribuzione pensionistica non è detraibile come in Italia.

  6. 6
    paolo -

    sono in pensione dal 2014 inps ex inpdap e voglio trasferirmi in germania cosa devio fare e se conviene per evitare tutte le tasse italiane e quanto ne’ pagherò in germnania per favore parole semplice ed efficaci

  7. 7
    Giuseppe -

    Mi voglio trasferire in Germania con famiglia sono pensionato .prendo 700e al mese circa.voglio farmi accreditare su conto tedesco. Vantaggi e svantaggi.grazie della risposta

  8. 8
    Angwhy -

    Sinceramente la Germania la sceglierei per andarci a lavorare,la pensione preferirei godermela in un luogo piu,come si dice,Ameno.

  9. 9
    Golem -

    In Germania con 700 euro al mese? Ma vai in Portogallo dove non paghi tasse per 10 anni, quindi la pensione ti arriva al lordo, il clima è buono e la vita costa un terzo che in Italia. In Germania solo di riscaldamento ti vanno via quei soldi. Anche se devo dire che Berlino è a buon mercato rispetto all’Italia del nord. Ma solo Berlino però.

  10. 10
    Yog -

    Con 700 euro al mese vai in Ecuador e campi meglio. In Germania però c’è più birra, ma costa chiossà che in Italia.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili