Salta i links e vai al contenuto

Italia depredata e milioni di posti di lavoro rubati

Prima l’industria Tessile vedi al caso la Lanerossi di Schio Vicenza, poi l’industria chimica vedi al caso Porto Marghera Venezia, poi l’industria meccanica di precisione e l’elettronica vedi al caso l’Olivetti, poi l’industria delle telecomunicazioni vedi al caso la Telecom, poi anni ed anni di delocalizzazioni selvagge … ed ora anche la Fiat !!!
Le vicende sono tutte di dominio pubblico … ma pensare che ora anche la Fiat subisca lo stesso percorso si va a scavare sul fondo del barile !!!
La Fiat ha ricevuto da anni contributi pubblici che hanno finanziato tanta della sua ricerca che ha portato a tanti unici ed invidiati brevetti industriali mondiali con la messa a punto di MOTORI DI ALTA TECNOLOGIA, EFFICIENZA E PARTICOLARMENTE A RISPETTO DELL’ECOLOGIA !!! … ed ora che tutti questi brevetti patrimonio di una industria italiana siano stati usati come merce di scambio per entrare a controllare una industria americana è alquanto disastroso per la nostra intera economia !!!
Tutto il patrimonio Fiat … che grazie a tanti finanziamenti pubblici e sudore di menti e braccia italiane è PATRIMONIO ITALIANO !!! … e quindi patrimonio di tutti noi !!! … sta così passando in mano straniera !!!
L’Italia intera che in tanti decenni di duro lavoro ha contribuito al bagaglio tecnologico della Fiat ne sta perdendo ogni buon diritto e merito ed a tutti noi cittadini italiani non ci resterà che rimanere tutti al palo solo ad osservare il corso di borsa dei titoli azionari Fiat … offrendo così solo manovalanza da considerare ora sempre più e solo a basso costo !!! (ed anche questo finchè potrà durare) per l’assemblaggio di tante parti meccaniche che giungeranno a noi via mare dall’altra sponda .. e tutto questo anche grazie ad una classe politica incapace, indifferente o collusa con gli interessi di singoli personaggi emergenti del mondo economico – finanziario acclamati come il fior fiore della nostra nuova bella imprenditoria rampante che negli ultimi anni hanno saputo solo depredare tanta tecnologia e tanto patrimonio economico dell’industria italiana, rubando così anche milioni di posti di lavoro italiani.
Dicevo or sopra “ finché potrà durare “ in quanto la Fiat raggiunto il 51% in Crysler, chi ne sarà al timone potrà trovare in altre parti del mondo sempre nuovi “ asserviti “, quali ora saranno trattate le nostre forze lavoro, che dovranno solo assemblare pezzi meccanici in arrivo dall’altra sponda dell’oceano !!! … ma non erano forse troppo distanti gli stabilimenti di Termini Imerese in Sicilia che per tale motivo ora si andranno a chiudere ??? … o l’Oceano Atlantico improvvisamente si è ristretto ???
VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA !!!!!!!!!!!!!!!!

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Lavoro

12 commenti a

Italia depredata e milioni di posti di lavoro rubati

Pagine: 1 2

  1. 1
    IL Duca -

    Scusami, ma nonostante l’ottima osservazione, resto incredulo al fatto che tu non capisca che l’italia (la i minuscola è voluta) risulta ormai un cadavere putrescente da ANNI, e non solo per quanto a ragione evidenzi.. in italia oggi vive bene solo tre categorie di persone: i ricconi, le donne ed i delinquenti! senon sei tra queste categorie privilegiate dai retta, meglio chefai come me, emigra in un altro Stato, se speri che gli italiani abbiano gli attributi per fare quanto hanno fatto gli EGIZIANI (al pari del sacrificio di molti ITALIANI morti sul Piave per la nostra italia) stai fresco!

  2. 2
    colam's -

    Io invece sono sicuro che anche noi , tra un po’ , ci solleveremo.

    Penso sia verita’ storica che gli Egiziani (e i Tunisini) prima di arrivare all’esplosione dell’esasperazione, hanno vissuto per 30 anni sotto lo stesso dittatore in una situazione di miseria e clientelismo ben peggiore della nostra. Percio’ oggi gli Egiziani sono stati coraggiosi , ma per arrivare a questa esasperazione di popolo sono stati pecoroni peggio di noi.

    Quando l’esasperazione sara’ troppa anche da noi (e quando la classe media comincia a patire davvero, storicamente le rivoluzioni scattano) allora anche da noi si vedra’ Roma occupata dalla folla. Ma ci vuole ancora tempo..

  3. 3
    dani -

    Vorresti essere così gentile da spiegarci perchè un’intera categoria (le donne) se la passerebbe bene in Italia in questo momento secondo te?

  4. 4
    IL Duca -

    @Dani:

    Certamente..diciamo che, generalmente:

    Leggi: Le donne hanno dalla loro parte le leggi, esattamente come le altre due categorie, negarlo sarebbe inutile.

    Sesso: Al contrario degli uomini, le donne possono permettersi tutto il sesso che vogliono, nelle modalità che preferiscono, cosa ardua per l’uomo medio, costretto ad arroccarsi su lavori precari, non riesce piu’ ad essere interessante ed a sostenere un impegno economico che comporta frequentare una donna.

    Impiego: I migliori lavori sono per le donne, le acciaierie e le miniere, o asfaltarelestrade ed altri lavori, pur rientrando nelle cosiddette pari opportunità, sembrano non interessar loro, inoltre grazie al sesso possono spesso trovare lavori allettanti e di prestigio.

    Posizione sociale: La donna sa bene che, anche senza lavoro e senza soldi, avrà sempre la possibilità di trovare qualche uomo che la supporti, non si puo’ dire del contrario.

    Immunità sociale: Se prendiamo ad esempio un infanticidio, gli uomini saranno sempre criminalizzati, per le donne si cercheranno i motivi per capirne il gesto, spesso giustificandone il gesto, questo significa che in italia oggi se sei donna, a parità di crimine commesso, hai molte piu’ chances di farla franca o, nella peggiore delle ipotesi, una enorme riduzione della pena.

    Del Sociale: La donna oggi sà bene che puo’ andare incontro al matrimonio, ben sapendo che verrà comunque tutelata in caso di divorzio, anche se la colpa è sua, l’uomo spesso risulta la parte maggiormente a rischio, pertanto sposarsi oggi in italia è esclusivo appannaggio delle donne o dei ricconi, che si possono permettere un divorzio.

    ne avrei altri di motivazioni.. ma dubito che li comprenderai, diversamentenon avresti posto la domanda.. quindi spero che siano sufficienti..

  5. 5
    dani -

    Certo, non posso comprenderli, sono una donna, quindi ho i miei limiti mentali rispetto a un uomo che, solo perchè provvisto di pene ha un cervello meglio funzionante…
    Non mi risulta che per un uomo fare sesso sia cosa così ardua. Per lo meno da esperienze personali, i partner che ho avuto venivano da miriadi di storie e storielle precedenti, mentre io tutta questa facilità non l’ho proprio esperita…Poi, a ogni minima difficoltà l’uomo trova sempre come per magia il modo e l’opportunità di consolarsi, anche se per giustificarsi dice sempre che è stato ‘ammaliato’ ed ha ceduto perchè appunto maschio, e allora tutti a chiudere un occhio. Peccato che se la donna fa lo stesso le viene subito appiccicata addosso la famosa etichetta…
    Lavori migliori per le donne? Non si parla d’altro che di trattamenti impari sul luogo di lavoro…con donne ostacolate in tutti i modi per timori di gravidanze, e avances varie da parte dei capi. E poi non mi risulta che non esistano le operaie. Di quali lavori di prestigio parli esattamente che sarebbero preclusi o più difficili da ottenere per gli uomini?
    Trovare un marito che mi mantenga non mi pare così facile nè tanto meno dignitoso. Sei sicuro che se proprio volessero potrebbero trovarlo tutte?
    Perchè non vi concentrate invece sui vantaggi che l’essere uomo indubbiamente ha?
    Potete fare appunto quello che vi pare e nessuno userà contro di voi termini offensivi, se avete voglia di farvi una passeggiata sotto il cielo stellato di notte non rischiate stupri nè di essere scambiati per prostituti, non avete dolori vari ogni 28 giorni per 30/40 anni ( e ti pare poco!), se volete un figlio dovete semplicemnte avere un orgasmo e il peggio se lo sobbarca la donna….dai che non ve la passate così male!
    PS: sul matrimonio hai probabilmente ragione, la donna è più tutelata, ma la soluzione è semplice, non sposarti e buona notte.
    Se poi hai lasciato l’Italia hai fatto senz’altro la scelta migliore, per cui io non mi guarderei indietro e proverei a godermi il più possibile i vantaggi (sociali e non) che l’estero ti offre.

  6. 6
    IL Duca -

    @daniGuarda.. il confronto lo hai cercato tu! ti ricordo che io ho semplicemente dato un parere, al quale con sfida hai chiesto ulteriori chiarimenti (forniti)Quindi che tu ora la vuoi rigirare per chissà quale motivazione (ciclo?) non me ne po’ fregà de meno.
    Comunque, mai sia che mi sottraggo a situazioni del genere, anche perchè al momento ho ancora pazienza con te, quindi vedo di risponderti in maniera educata, sperando che comprenderai il modo talvolta sarcastico..

    Se non ti risulta che per l’uomo sia difficile fare sesso, troviamoci in qualsiasi città, andiamo nella via del centro ed a turno facciamo la stessa proposta:” ciao! mi piaci un casino, ho voglia di fare sesso con te.. ci stai?” vediamo chi tra i due avrà piu’ chances.. ora sperando che hai sorvolato sul lato fisico, perchè non conoscendomi rischi di fare la figuretta di cacca, ti pronostico che nel 90% dei casi a te tutti gli uomini dicono di si, a me di donne che dicono di si forse.. vediamo.. una? ma ad esse’ positivi eh? perchè vedi, anche la piu’ libertina, vivendo in un paese bigotto, esita o declina, per farlo deve creare tutta un’impalcatura fatta da “prima conosciamoci, portami fuori, corteggiami, fammi volare!” per smollarla..

    In questo c’è quindi una verità, l’uomo puo’ scindere tra sentimento e sessualità, voi no, vi serve il sentimento sia per farlo che come scusante sociale! ma.. non si parlava di emancipazione?

    tralascio sulla serie di cavolate che hai detto in seugito, sono conclusioni tue date da esperienze con immaturi, per parlare del LAVORO: bene.. sai che assumono nelle miniere, negli altiforni, nell’asfaltare le strade, nell’edilizia.. secondo me no.. perchè vedi, parlate di lavoro, che volete la parità, ma poi vediamo che questi lavori, che domani potresti fare anche tu, nessuna donna è interessata a farli, lo dimostrano le innumerevoli morti bianche: TUTTI UOMINI, eppure c’è bisogno di queste persone che lavorano in tali settori.. aaah! la parità che bella cosa.. meglio un posto da segretaria, o magari pubblico, ma quelli sono ormai saturi di donne, fattene una ragione..(segue)

  7. 7
    IL Duca -

    Proseguendo, alla domanda “Perchè non vi concentrate invece sui vantaggi che l’essere uomo indubbiamente ha? Potete fare appunto quello che vi pare e nessuno userà contro di voi termini offensivi”

    ..beh forse vivi su marte, perchè io ad esempio vedo uomini che vogliono la parità ma le donne continuano a tirarsela, dicono di svegliarsi che non siamo piu’ al medioevo, ma poi richiedono il corteggiamento e che l’uomo sia sempre quello che fa la prima mossa, vorrei farti sentire le pene che ha passato un uomo per il solo motivo di andare con una prostituta, lei da donna viene compatita e giustificata del perchè sta li, lui è un criminale dalla certa provenienza suina..
    oltre ad altre cose da citarti, ma che evito perchè sono gia’ al secondo post..eeeh si cara dani.. dimmi.. che tempo fa su marte? ci si sta bene?

    E per concludere, è del tutto normale cio’ che per te sembra un peso, noto quindi una certa apatia in te, sembra che l’essere di sesso femminile non sia gradito al tuo ego, su questo ho poco da suggerirti, posso solo ricordarti che gli UOMINI hanno ideato il brexin o l’ ibuprofene (ma ti rimando al tuo medico di famiglia) ed i metodi contraccettivi tanto noti, oltre che consigliarti, quando morirai, di incavolarti col “principale”, nella speranza che tu rinasca uomo, magari precario, e ti innamori di una come te.. forse allora capirai l’entità delle tavanate galattiche che dici da marte!

    ..Saluti ed alla prossima!

  8. 8
    dani -

    Hai ancora pazienza a rispondere in maniera educata? Perchè scusa, ho usato termini offensivi o roba del genere? Non ho espresso anch’io le mie opinioni in maniera semplice?
    Su questa benedetta richiesta di corteggiamento e sulla difficoltà a darvela io continuo ad avere i miei dubbi…oggi sia l’uomo che la donna, se sono attratti e ricambiati finiscono a letto con facilità. Punto. Sei all’estero, hai provato con straniere? Loro non dovrebbero avere queste resistenze di cui parli.
    ”tralascio sulla serie di cavolate che hai detto in seugito, sono conclusioni tue date da esperienze con immaturi”: perchè, non parliamo tutti per esperienza personale?
    Altro punto: se sono analfabeta e in difficoltà vado a fare l’operaia, se ho una laurea tento qualche altra strada come chiunque altro farebbe, uomo o donna, non ti pare?
    Comunque spero di non aver mandato la tua pazienza completamente in frantumi; io avrò pure la sindrome premestruale, ma a te l’astinenza forzata ti sta facendo esplodere!
    PS. un ultimo consiglio: se ti ostini a cercare donne in discoteca o tra i negozi di via del Corso non lamentarti della qualità!

  9. 9
    IL Duca -

    @Dani:
    “Hai ancora pazienza a rispondere in maniera educata?” lo leggerai alla fine di questo reply.
    “Perchè scusa, ho usato termini offensivi o roba del genere?” no ci mancherebbe.. hai usato il sarcasmo, e ci puo’ stare, lo uso anche io figuriamoci.. solletica l’intelletto..
    “Su questa benedetta richiesta di corteggiamento e sulla difficoltà a darvela io continuo ad avere i miei dubbi…oggi sia l’uomo che la donna, se sono attratti e ricambiati finiscono a letto con facilità. Punto.”

    Tu usi il famoso sillogismo femminile, ammantato dal coro femminista, per interpretare TUTTA la realtà che ti circonda tramite l’uso dell’IO IO IO (sillogismo=Un sillogismo è considerato valido se questo è logicamente valido. La validità di un sillogismo NON DIPENDE DALLE VERITA’ delle AFFERMAZIONI che lo compongono. esempio: * ogni animale vola* l’asino è un animale* dunque l’asino vola) quindi per te TUTTO ciò che ti è successo ha valenza TOTALE! ah! nulla di piu’ errato! le esperienze personali possono a volte riflettere la totalità (ecco perchè si parla in GENERALE) ma hanno valenza solo nello specifico (ecco perchè sbagli quando affermi che cio’ che accade a te, nel tuo piccolo, sia la verità assoluta per tutti!) per farti un esempio calzante: Oroscopo di oggi: Ariete, sarete al centro delle attenzioni, non scappate alle prime difficoltà, per te che stai in Italia ha un senso, per a stessa persona, nata lo stesso giorno e lo stesso anno tuo, ma che si trova nella savana con di fronte un leone ha un altro significato!

    Con le straniere basta essere SE STESSI, se gli piaci stai tranquillo che ti dimentichi le preziosissime e costose italiane (cozze comprese!) qui si ha a che fare con PERSONE in primis (di sesso maschile e femminile) e si trattano di conseguenza senza remore! qui l’emancipazione c’è! una donna è tale senza tirarsela e la smolla senza problemi, ed un uomo non è tale solo se ha 7 zeri di reddito o le sembianze dei vostri divi televisivi! è vero che questa è una esperienza personale, quindi OPINABILE, tuttavia le esperienze, se esperite in DIVERSI contesti con diverse mentalità, oltre che aprire la mente, danno titolo per essere sicuramente piu’ CREDIBILI di chi si fossilizza a casina propria dentro le proprie convinzioni! (SEGUE)

  10. 10
    IL Duca -

    inoltre uno spirito critico ed osservatore, dismostra l’intelletto adatto per fare i paragoni tra le varie situazioni, riconoscendo che da tutte le parti esistono i pro ed i contro, ergo alla fine si sceglie il luogo (o la persona) verso la quale si è portati maggiormente a tollerare i contro (cosa che voi difficilmente fate, volete tutto o niente ed in cambio fornite molto poco!)

    Gli studi devono vertere sempre su possibili sbocchi di impiego futuri, ergo ad esempio fare l’avvocato in un paese ormai saturo non dona garanzie occupazionali, quindi se ricercate l’indipendenza economica potete sempre studiare per diventare operatrici sulle piattaforme petrolifere.. ma non lo fate.. ha senso spendere anni di studio per l’illusione di un posto di lavoro in uno stato zombi come l’italia? ecco che poi ovviamente si fa di tutto per vivere.. compreso i famosi compromessi all’italiana, oppure si tirano fuori gli attributi e si emigra..

    ah! nessuna astinenza forzata, mio nonno diceva sempre:”cio’ che non si vince si compra” (che iddio l’abbia in gloria), quindi tranquilla che oggi per la patonza bastano pochi euro e ti levi il prurito, se poi si vede cosa altro si compra col grano, capisci da te l’entita della TAVANATA GALATTICA che affermi! non dirmi che tu non sei scesa in piazza..

    E per concludere, ti ringrazio del consiglio ma non ne ho bisogno, visto che le discoteche estere offrono il meglio del meglio sul profilo conoscenza, divertimento e sessualità, che si ottiene senza particolari test che la maggior parte delle italiote usa attuare per puro egocentrismo, e per la tipa tranquilla che non appena finisco di fare i miei interessi lavorativi mi sposo anche io, qui di tipe che cercano marito ci sono, ma hanno connotati FEMMINILI TIPICI, non mascolini arroganti tipo la maggioranza delle italiote, che magari con te se la tirano e poi le vedi a CUBA a PAGARE per farsi calvalcare dal belloccio locale! e fortunatamente mio/a figlio/a non nascerà in italia, avrà sicuramente una madre premurosa oltre che lavoratrice e tigre a letto col marito! ed io non chiedo di meglio.. le mie famose 7 donne italiche le lascio a chi rimane in italia..senza rimpianti!

    ci risentiamo alla prossima!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili