Salta i links e vai al contenuto

L’invidia all’interno della coppia

Lettere scritte dall'autore  

Cosa porta da parte di lei o di lui l’invidia all’interno della coppia? e come si può risolvere?
Putroppo andando avanti nel tempo, trovo questa caratteristica sempre più incisiva nella persona che frequento,addirittura anche nei miei confronti… e la cosa mi dà abbastanza fastidio, la trovo contraria alla complicità che invece dovrebbe esserci. Davvero è sinonimo di insicurezza e inferiorità?

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

4 commenti

  1. 1
    Leilaluna -

    non saprei come aiutarti, ma so che le conseguenze possono davvero essere spiacevoli. penso cmq che sia come dici tu sintomo di inferiorità marari da parte di lui che non si sente forse nella vita realizzato e invidia le tue realizzazioni, e quelle degli altri.
    fagli capire che vuoi aiutarlo e che se c’è un problema di fondo cercate di parlarne.

  2. 2
    ChiaraMente -

    Bruttta cosa quando lui è invidioso- ma naturalmente non l’ammette. Spesso è una cosa che porta alla rottura proprio per i motivi che dici tu- lede la complicità. Mi è successo ed è finita male. Però c’è da distinguere: c’è quello invidioso per natura e quello che invece ti vede “superiore” e cerca di recuperare terreno. Personalmente non riesco a convivere con le nature invidiose ma ho constatato che se il problema è quello della mia presunta “superiorità” si uò ovviare sottolineando invece tutte le caratteristiche e le esperienze in cui invece è l’altro a eccellere a mio discapito, secondo il ben noto principio per cui ognno ha ricevuto cose buone e cose cattive e nessuno è “superiore” o “inferiore”. Se lo capisce bene, sennò chiarezza e diplomazia aiutano. Però ti sconsiglierei la classica posizione di chi ” aiuta”: già ha un problema di invidia, se per giunta ti presenti come quella che lo aiuta- ammesso che lui riconosca il problema e non ti dia della presuntuosa- ribadisci che lui sta sotto e tu sopra. Lavora d’astuzia, aiutalo senza farglielo capire, se vale la pena. Diversamente, se è arrogante e antipatico, diglielo chiaro.

  3. 3
    Spectre -

    essere “invidiosi” per recuperare però mi pare positivo. mi pare un’invidia costruttiva se è pure corretta. un pò di “sana competizione” ci sta bene anche in una coppia. io alla mia lei l’ho pure detto una volta, perchè sentivo di essere fermo, bloccato ed avrei voluto avere il suo slancio. in quel caso è bello se l’altro ti ascolta e ti aiuta per il tuo bene.

  4. 4
    ChiaraMente -

    See, ma quella si chiama “cooperazione”, non “competizione”.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili