Salta i links e vai al contenuto

Insicurezza autodistruttiva

  

Salve, sono nuova in questo forum, e notando che molte persone raccontano e sfogano i propri problemi per trovare una soluzione o anche semplicemente per sentirsi meglio, anch’io avevo intenzione di raccontare un problema che mi assilla molto, e mi rende molto insicura e confusa su me stessa. Sono uscita da poco da una relazione di tre anni, che oltre a essere stata una bella relazione piena di prime emozioni, di aiuti e supporti morali di vario genere, mi rendeva una ragazza molto sicura di me stessa, e con questa sicurezza ero in grado di affrontare la mia vita scolastica, sociale, e famigliare a pieno ritmo senza molti stress. Purtroppo, un giorno, la relazione si ruppe d’improvviso, e il mio ragazzo se ne andò subito con un altra ragazza, che come dire, questa ragazza di 20 anni ha un aspetto alquanto trasandato, poco curato, poco femminile, ed e molto obesa (non trovavo un altro termine per descriverla) . Io ho 17 anni, e in confronto a lei, sono una ragazza che cura molto il suo aspetto esteriore, cura molto il modo di vestire, e parlare; sono di bassa statura, abbastanza magrolina, ma possiedo le forme femminili al punto giusto, ciò che voglio far capire e che non sono chissà quale bellezza, ma per tanto molti ragazzi mi ronzano attorno, non tanto per l’aspetto, ma anche per il carattere, quando lei invece non possedendo nessuna parte femminile attraente o semplicemente carina (a parte il viso che e piacevole) , si e portata via con la forza il mio ragazzo con cui ho passato tre anni fantastici, e sarebbero potuti continuare, se lei non si sarebbe permessa di interferire nella nostra relazione durante la mia assenza. Vi spiego come mai: quest’anno ho iniziato a frequentare un prestigioso collegio svizzero, dove dovevo ottenere una borsa di studio, e questa opportunità comportava a lasciare la mia città durante la settimana, io ritornavo spesso i weekend, per salutare i miei cari, e passare quei due giorni a settimana col mio ragazzo (lui lavora e studia nella mia città) e spesso quando dovevo rientrare mi accompagnava. Ma a causa di un piccolo litigio, evito di accompagnarmi nelle settimane seguenti, la cosa era strana perché se anche litigavamo, mi accompagnava ugualmente per la mia sicurezza. Col tempo scopri che si era messo con quest’altra, diceva che ci stava solo per prendergli soldi, che non l’amava, che amava solo me, ma io non potevo più essere la sua ragazza, dovevo restare solo la sua amante per un certo periodo (io accettai e mi fidai delle sue parole) e nello stesso tempo scopri di essere incinta da lui (lui lo sapeva, ma anche se ero in questo stato non lascio ugualmente lei, ma perlomeno mi stava accanto) ; man mano che passava il tempo, scopri che il mio ragazzo presento subito alla sua famiglia la nuova fiamma, e dopo una settimana di relazione fra loro due, lei andava già a letto con lui (questa cosa mi addoloro moltissimo, quando io in confronto a lei ci ho messo un anno prima di andare a letto con lui) , oltre questo entro anche nei giri di droga, e inizio a frequentare puttane; io non riuscivo più ad accettare questa relazione, e il suo improvviso mutamento in questa persona così volgare e disgustosa (prima era un ragazzo molto fedele, rispettoso, fine, bravo, e presente per qualsiasi problema, arrivava addirittura alle 3 di notte dalla sua città, se c’era qualcosa di cui avevo bisogno o stavo semplicemente male) iniziò anche a mettermi le mani addosso ed essere molto violento contro il mio corpo; ora sono passati alcuni mesi da questa storia, in giro si dice che non mi ha dimenticata e gli manco, ma non vuole rimanermi solo amico, anzi vuole che sia di nuovo la sua amante, a me manca moltissimo e mi sento ora una ragazza molto insicura e malinconica, mi sento così passiva che non riesco più in nessuna relazione sociale, scolastica, e famigliare.. non riesco più a far nulla! molti mi sono vicini e mi consolano, ma purtroppo queste consolazioni sono solo del tipo “se ti metterai con me ti scorderai di lui ecc.. ecc.. ” in questo periodo ho bisogno di un vero amico, e non corteggiatori, ma non riesco a trovarlo e questa cosa mi intimorisce moltissimo e blocca ogni cosa nuova relazione di ogni genere; oltre ciò la mia insicurezza sta anche nel mio aspetto fisico, ancora non mi capacito perché abbia scelto lei così d’improvviso, quando in confronto, che di corpo che di carattere io la supero di gran lunga. Be i miei sono venuti a conoscenza del bambino, ho abortito in tempo, ma questa cosa mi distrusse del tutto la salute, sono rimasta per due mesi in ospedale, lui non ha avuto nemmeno la buona volontà di venirmi a trovare e chiedere scusa…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti a

Insicurezza autodistruttiva

  1. 1
    lisina -

    —Bè mi dispiace enormemente per la tua storia…sei cosi giovane,ma
    soprattutto mi dispiace che ancora pensi a sto Str….!!!!Per
    esperienza posso dirti che la bellezza non conta,io non sto qua a
    raccontare tutta la mia storia,ma ti posso dire che sono una ragazza
    di bell aspetto,lavoro per un agenzia di moda,faccio sfilate,concorsi
    ecc…ho sempre avuto tanti corteggiatori..ma le corna le ho avute
    anch io e con ragazze che anche solo in altezza e bellezza erano la
    metà di me,,all inizio anch io mi chiedevo ma com è possibile
    ecc…eppure succede nessuno è esente..purtroppo l aspetto fisico è
    solo il biglietto da visita,poi ci vuole tutto il resto…io di mio
    sono molto simpatica e solare però sono sempre in giro per questo
    lavoro e chi mi ha fatto le corna me le ha fatte perchè voleva una più
    disponibile…sempre vicina..e non li biasimo…questo per farti
    capire che la tua storia non deve di certo buttarti giu,anzi farti
    capire che tipo di persona ti sei tolta di mezzo…e credimi non hai
    perso tanto visto come si è comportato….

  2. 2
    di -

    @lisina, fai sfilate, sei simpativa e solare? Da che pianeta vieni? Parliamone ; )
    @clo, non credo a una parola del tuo racconto, e dagli errori di grammatica ricorrenti su questo sito comincio a sospettare che molti post siano frutto della stessa persona… Se invece fosse vero, dovresti riflettere sulla superficialita’ che dimostri nel’importanza che dai all’aspetto.

  3. 3
    lisina -

    …Per Di..diciamo che non sono una che se la tira o che ha la puzza
    sotto al naso…sono una ragazza semplice e il fatto che ho un bell
    aspetto e che mi permette di stare nel mondo della moda,non vuol dire
    che non posso essere simpatica,forse i primi tempi che facevo sto
    lavoro ero un pò snob ecc,ma ora a distanza di anni e crescendo poi
    sono maturata ho 26 anni e so per certo che nella vita oltre al fisico
    ci vuole tutto il resto…e io tutto il resto ce l ho…difatti sto
    con il mio attuale moroso da oltre 3 anni e visto che il mio lavoro mi
    portava spesso fuori ho lasciato questo campo da quasi2,faccio
    qualcosa di saltuario…quindi come vedi non sono una che pensa solo a
    se..ma piuttosto penso a stare bene con il mio compagno e
    formarmi la mia famiglia…Per quanto riguarda chi ha scritto sta
    lettera effettivamente spesso noto che ci sono lettere sempre più
    strane…

  4. 4
    clo -

    be,io non ho letto tante altre lettere,non so se ci sono altre ragazze o ragazzi che hanno vissuto una storia simile,o hanno avuto problemi peggiori.credo che questo sia un forum fatto piu per sfogarsi delle varie difficolta della vita,la mia di storia puo sembrare strana o irreale,ma e accaduta,e a nessuno capita una vita tutta rosa e fiori,riguardo alla mia superficilita posso lavorarci,ma in fondo ho 17 anni,quale ragazza di questa eta non rimarebbe offesa da tale situazione?che un altra donna meno attraente di lei,riesce a strapparti via il ragazzo che ama?be la superficialita si combatte con gli anni,e solo con l’esperienza si capiscono gli errori o l’egocentrismo del nostro passato adolescenziale.ps:grazie lisina della risposta,mi ha aiutato molto:)

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili