Salta i links e vai al contenuto

Inquina pure, basta che paghi…

Lettere scritte dall'autore  

Il bollo (=patrimoniale) su una moto 250cc, Euro1, è salito di circa 8E/anno su 34, una miseria direte voi, ma giustificata da che cosa?
Dal fabbisogno di cassa del Governo di CSinistra direte voi! Ma no, dico io, perché in tal caso si dovrebbero variare le aliquote IRPEF in modo da prendere i soldi dove stanno e non dove non stanno.
Dalla lotta all’inquinamento direte voi! Ma no dico io, perché in tal caso si disincentiverebbe la produzione di macchine inquinanti e non si lascerebbe che fossero messe in commercio. Dato che lasciano che siano in commercio, allora devono pure lasciare che chi le compra le ammortizzi nel tempo, il che significa non aggravarne il costo con balzelli vari. Poi, una volta ammortizzato l’acquisto (10 anni in media) uno cambia con una nuova tecnologia meno inquinante nel frattempo messa in produzione.
NON SI SPIEGA PROPRIO! … A MENO CHE:
lo facciano per il fabbisogno di cassa, ma, anziché prendere i soldi dove stanno con l’imposizione fiscale giusta, abbiano deciso di prenderli dove non stanno, tassando le macchine inquinanti da loro lasciate mettere in produzione e in modo tale che un Euro1 paghi più di un Euro2,3,4,5, un Euro2 più di un Euro3,4,5 e così via.
In questo modo, pensate quanti benefici sociali:
– uno può inquinare, basta che paghi in proporzione; questo è vero Ambientalismo;
– chi fabbrica macchine sia più contento perché così nasce la preoccupazione di doversi cambiare l’auto ogni 2 anni anche nel cervello di chi non se lo può permettere; questa è vera spinta Economica, questa è vera preoccupazione per le masse lavoratrici e per la conservazione delle risorse primarie;
– quelli che hanno più soldi possano dormire sonni più tranquilli.
QUESTA SI’ CHE E’ VERA DEMOCRAZIA LIBERALE E, SOPRATTUTTO, SINISTRA.

L'autore ha scritto 55 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Mondo - Politica

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili