Salta i links e vai al contenuto

Forse sono solo innamorata dell’amore

  

Ciao mi chiamo rosa ho 29 anni e faccio il praticante avvocato. Ieri dopo 7 mesi nel peggiore dei modi si è chiusa una storia con un ragazzo di 31 anni. Ci siamo conosciuti all’università lui con me è sempre stato molto educato e anche tenero, mi scriveva sms a tutte le ore, si confidava con me, vedeva in me una persona con il quale aprirsi totalmente, ma allo stesso tempo mi diceva che il suo primo pensiero era quello di laurearsi perché si sentiva un fallito e non voleva impegnarsi, io più volte l’ho mandato a quel paese perché non mi stava bene quello che mi dava (e non dava) ma tutte le volte mi ricercava e più mi cercava e più diventavamo complici. Tuttavia a Luglio con la fine dei corsi è ritornato a casa sua (che dista circa un ora da dove abito io) per la morte del nonno e da allora tutto è cambiato, gli ho chiesto se potevo andare a trovarlo ma lui non ha voluto, mi ha solo detto che ha troppi casini e vuole stare da solo. Tuttavia ha continuato a cercami scrivendomi sms anche alle sei del mattino e dicendomi che mi pensava.. io per un po’ non ho risposto poi non c’è lo fatta più e chiaramente gli ho chiesto cosa volesse da me. Lui in modo piuttosto confuso mi dice che mi ha cercata solo per sconforto, al ché io mi sono incazzata nera e gli ho detto le peggiori cattiverie e per un po’ non ci siamo sentiti. Dopo una settimana l’ho richiamato chiedendogli scusa ma lui mi ha rinfacciato tutte le cose che gli avevo detto e mi ha praticamente detto che non si è innamorato e che lo devo lasciare in pace. Io sono rimasta malissimo ma sinceramente dopo quello che mi aveva detto ci avevo messo una pietra sopra, tuttavia dopo due giorni mi richiama e mi chiede se può continuare a cercarmi. Questa cosa mi manda in totale confusione e quando ritorna nella mia città gli chiedo se possiamo vederci lui mi dice di si ma mi chiede di prendere un caffè in amiciza senza parlare di altro. Io lo raggiungo a casa e dopo due mesi che non ci vedevamo si fa trovare in condizioni pietose con la barba, maglia unta e per di più in compagnia di un amico. La mia delusione è stata grande anche perché per tutto il tempo mi ha dato pochissima confidenza. Il giorno dopo volevo parlare di questa cosa con un amica e tutto quello che ho appena scritto (che l’ho trovato sporco, con un amico e che è una persona squallida che ti cerca solo nel momento del bisogno) l’ho scritto in un sms che poi per sbaglio ho inviato a lui. Ovviamente lui mi ha richiamata subito dicendomi che lui per me non prova nulla e che lo devo cancellare perché io gli ho detto le peggiori cattiverie. Adesso mi sento in colpa le scuse che gli ho fatto non sono servite gli ho chiesto di vederci per chiarire ma lui mi ha dato della pazza e mi ha chiuso il cell in faccia ora che devo fare? in fondo non sento di amarlo però sono legata a lui e non riesco a capire il perché, però ho un gran senso di colpa e non voglio che pensi che io sia una pazza sopratutto dopo tutte le confidenze e la complicità che c’e stata. Solo che non riesco a capire per quale motivo a continuato a cercami pur sapendo che da parte mia c’era un interesse maggiore al suo. Aiutatemi

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti a

Forse sono solo innamorata dell’amore

  1. 1
    misterx87 -

    c’e’ da dire che non siete proprio piccini, se avete la stessa eta’..in ogni caso direi che entrambi vi siete comportati in maniera strana e contorta, specialmente trovo strano il suo tira-e-molla che non trova per me una logica spiegazione. fossi in te lascerei perdere, soprattutto dopo il triste epilogo dell’sms, cosa che puo’ capitare ma che quando capita e’ una gaffe assurda, specialmente quando si dicono cose pesanti per quanto magari vere come le tue… gia’ era strano prima, con lui che ti cerca e poi ti manda via, ora direi che e’ proprio il caso di voltare pagina, tanto + che non siete innamorati, no? cioe’ in realta’ nemmeno ho capito che tipo di rapporto avete…da confidenti, cioe’ amici che possono parlare di cose intime?
    cmq sia, il mio consiglio e’ di staccare, almeno per 1 po’..se poi dopo che e’ trascorso del tempo hai ancora voglia di sentirlo, puoi provare a sondare il terreno…e se andra’ male sarai gia’ abituata a stare senza di lui e ti sara’ + facile chiudere in modo davvero definitivo la questione.
    saluti e buona fortuna!

  2. 2
    Nadia -

    Mah, mi sembra che tutti e due abbiate solo paura di restare da soli…non lo ami, rivolgi lo sguardo verso altri lidi.

  3. 3
    rosa -

    Misterx87 grazie per il consiglio hai perfettamente ragione. A dire il vero neanch’io so che tipo di rapporto c’era tra di noi e questo perchè lui con me è sempre stato molto ambiguo, diceva che non voleva impegni ma allo stesso tempo mi cercava a tutti le ore del giorno inviandomi centinaia di sms anche affettuosi.Il problema è uno solo che lui non si è innamorato, però poichè si sentiva solo e frustrato per tanti motivi vedeva in me una spalla sulla quale piangere..tuttavia tra di noi c’è stata anche dell’intimità fisica e questo mi ha fatto vedere delle cose inesistenti. Sono stata così ingenua da credere che poichè mi cercava e si confidava con me , fossi per lui una persona speciale ma purtroppo non è cosi. Se io non mi sono innamorata è solo perchè a causa del suo atteggiamento poco chiaro sono sempre stata molto sospettosa e diffidente, ma il mio grande bisogno di amare e di essere amata dopo tante delusioni passate spesso mi porta a dare il benificio del dubbio a persone che non meritano nulla. Riguardo la mia terribile gaffè oggi ripensandoci mi è anche scappata una risata poichè la situazione ha del grottesco anche perchè una cosa del genere non mi era mai capitata. L’unica cosa che mi fà stare male è che lui pensi che io sia una pazza isterica ossessionata da lui..dimenticando tutte le nostre chiaccherate, le risate o il fatto che io sia sempre stata molto disponibile con lui aiutandolo a studiare e standogli vicino nei momenti tristi, cosa spesso non ricambiata.

  4. 4
    misterx87 -

    ciao..bhe sai e’ naturale che ti dispiaccia che sia dato 1 giudizio complessivamente negativo su di te come persona quando ti pare di esser stata disponibile e gentile il + delle volte, nulla di strano in questo…
    il beneficio del dubbio e’ giusto concederlo se l’altro non ha fatto nulla di sbagliato…ma hai fatto bene ad esser diffidente perche’ ti sei risparmiata 1 bel po’ di dolore..a me pare pero’ che come tu vorresti che lui ricordasse che oltre alla gaffe c’e’ stato anche altro io ti ricordo che, da quel che hai scritto, lui e’ stato sempre chiaro dicendo che non voleva 1 storia seria, sebbene il cercarti di continuo fosse in questo senso ambiguo…
    ad ogni modo, capitolo chiuso, lascia stare tutto almeno per un po’…se fra 1 paio di mesi hai voglia di sentirlo di rifai viva e vedi che aria tira…se non e’ aria buona ti consiglio di lasciar perdere 1 volta per tutte..
    ciao!

  5. 5
    rosa -

    Sinceramente dopo le parole pesanti che ho scritto in quel sms non ho purtroppo (o per fortuna) la faccia tosta di ricercarlo e neanche la voglia perchè sono arrivata a farmi trattare come una pezza senza un motivo. Quando lui mi diceva che non voleva impegnarsi si giustificava dicendo che doveva pensare solo a studiare,perchè si sentiva un fallito per il fatto che a 31 anni non era ancora laureato e in più in casa sua aveva mille problemi, più volte è arrivato a dirmi frasi del tipo” mi taglio le vene”..”non ho le forze per andare avanti”. A me tutto questo dispiaceva, ma dentro di me sapevo che erano solo scuse e dunque lo mandavo a quel paese…..ma lui puntualmente mi cercava chiedendomi di capirlo…mi mandava sms a tutte le ore del giorno e della notte..sms del tipo “ti penso” “bacini e sogni d’oro”..io ad un certo punto ho iniziato a pensare che avesse solo paura di impegnarsi. Comunque al mio posto credo che chiunque avrebbe pensato che da parte sua c’era del coinvolgimento. Invece ieri si è sentito con una mia amica e le ha detto che lui mi ha sempre visto solo come una amica e che mi ha cercata solo per amicizia perchè a lui piacevo come persona..mi vedeva intelligente e disponibile…mah.. io credo che abbia un concetto molto distorto di amicizia perchè non credo che con le amiche ci si baci o si chieda di fare l’amore. Se lui dopo un mese m’avesse detto “guarda rimaniamo amici perchè non sono preso” invece di essere ambiguo a quest’ora saremmo potuti essere ottimi amici, perchè io non sono il tipo che porta rancore, un uomo di 31 anni dovrebbe saperle queste cose ma purtroppo tante volte l’egoismo e l’immaturità sono più forti ..e il colmo in tutta questa storia è che devo passare per pazza isterica..la poverina che ha perso la testa (e non è così) nonostante lui non mi abbia mai dato nulla.Oggi ho riflettuto tanto e credo che alla fine si tratta solo di orgoglio ferito, e credo anche che devo iniziare a pensare unicamente a quello che voglio io e non a quello che gli altri vogliono da me, il fatto è che forse sono troppo fessa perchè quando una situazione non mi fà stare bene a prescindere da tutto e da tutti devo troncare. Quello che ho imparato da questa storia è che bisogna pensare unicamente a se stessi..sempre nel rispetto degli altri…ma non nel senso di essere egoisti, ma nel senso che dobbiamo fare quello che ci fà stare bene e stare con persone che fanno altrettanto.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili