Salta i links e vai al contenuto

Incomprensioni con la mia fidanzata

Buongiorno direttore, 

Mi chiamo Gianluca, ho 37 anni ed è la prima volta scrivo in un sito. Ho un problema che mi segue da un po’ di tempo, al quale non riesco a dare una soluzione. Sono fidanzato da 4 anni con una ragazza. Mi sono sempre comportato bene, l’ho messa sempre al primo posto dei miei pensieri. Prima di tutto veniva lei, la sua felicità ed i suoi sogni. Credevo di essere il classico fidanzato “da film”. Circa 2 anni fa abbiamo avuto un periodo di crisi e ci siamo allontanati. In questo periodo lei ha conosciuto varie persone e con una di loro ha avuto un flirt. Dopo che ci siamo ravvicinati io sono diventato molto geloso e possessivo. Non voglio essere così, ma non riesco a fidarmi di lei, anche se lei dice che dovrei. Ha un gruppo di amici, e se le chiedo di poterli conoscere me lo nega. So che sto tenendo un comportamento sbagliato, ma non so in che modo cambiarlo.

Grazie x tutti i consigli o critiche che mi scriverete. 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

17 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Xavi -

    “So che sto tenendo un comportamento sbagliato…”
    No no.. è giustissimo, e guarda che lei si sta facendo i fatti suoi…
    Mi spiace, ma (per me) meno ti fidi di una persona così, e più sei nel giusto: Personalmente l’avrei già tradita al quarto mese… altro che quattro anni.
    Ti do un consiglio, non aspettarla, stai pure con lei (Se ti piace la sua compagnia ci stà), ma guardati in giro e se hai l’occasione trovati la nuova prostitu… ops…sostituta.

  2. 2
    Rossella -

    Ciao,
    penso che non avresti dovuto accettare di ritornare insieme a lei alle stesse condizioni di prima perché quando i ruoli non si ridefiniscono il rapporto si appiattisce; potresti utilizzare il lavoro (o qualche altra scusa) come un pretesto per diradare gli incontri senza farle pesare la rottura, che tra l’altro, considerati i rispettivi impegni, non è necessaria. A parole le persone desiderano un partner comprensivo, ma poi cominciano i dubbi e l’ insoddisfazione genera tradimenti, separazione, ecc. Conosco tanti ragazzi della vostra età, economicamente indipendente, con un’ottima posizione, che ragionano come se la fede non esistesse e io li ammiro per questo. Stanno a casa con la famiglia e probabilmente non si sposeranno mai perché vengono da famiglie in cui, nel bene o nel male, si è conservata una certa unione e non sono interessati ad impegnarsi perché non vogliono sacrificare la loro statura, ma accettano di vivere in armonia con lo spirito del tempo perché se lo possono permettere. Non ho mai sentito parlare di matrimonio perché, giustamente, una donna innamorata non mette cause al ruolo per trovarsi un giorno nella condizione di non essere attratta dal marito. Dipende da come lo vedi. Non so se mi spiego.

  3. 3
    Rossella -

    Non voglio giudicare nessuno. Io parlo dei materialisti, probabilmente parlo anche di me perché tante volte mi accorgo di non riuscire a resistere nella fede, ma è la fede a impedirmi di trovare la forza per partire. A maggior ragione, una volta partita mi vivrei la storia ben consapevole del fatto che, se non cambio vita, lui un giorno mi lascerà per la classica brava ragazza. Ma questo non vuol dire che io non lo sia. Non puoi pensare di progettare un futuro con una persona che potrebbe arrivare a vederti come un padre. Devi chiarire.

  4. 4
    lilly -

    Stai tenendo un comportamento giusto invece, dettato dal tuo istinto che non ti fa fidare di lei visto come si comporta (addirittura ti nega di conoscere i suoi amici, avra’ si vede qualcosa da nascondere). Ti direi di seguire cio’ che senti e allontanarti da lei. Non puo’ essere la donna giusta per te, non e’ onesta. Ti auguro di trovare di meglio, anzi comincia subito a cercare un’altra, non perdere altri anni dietro una bugiarda. Un augurio.

  5. 5
    Gianluca12 -

    Grazie x i commenti. Il fatto è che io la amo, e la amo tantissimo. Non capisco il suo modo di fare. Un giorno super affettuosa e l’altro come se non esistessi. Boh..

  6. 6
    Gabriele -

    Strano essere fidanzati con una ragazza o ragazzo è che questi, non voglia presentarti il proprio gruppo di amici, che svantaggio ci potrebbe essere?

  7. 7
    Pax -

    Senza troppi giri di parole: scappa!!

    pax

  8. 8
    Confusa30 -

    il terzo incomodo nel gruppo evidentemente

  9. 9
    Gianluca12 -

    … Mi ero dimenticato di dire che conviviamo 🙁 .

  10. 10
    Fedepar1999 -

    Credo che lei non voglia portarti nel gruppo di amici perché no vuole che loro si intromettino nella sua vita privata. Mettiamola così : Tu sei una sua cosa e non vuole che iglia altri possano intaccarla. Non vuole.che mettano bocca sulla vostra storia .

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili